Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Archivio documentazione MO-NET

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Standard di usabilità della Rete Civica del Comune di Modena

FASI OPERATIVE


Il Comune di Modena consiglia fortemente di seguire le seguenti indicazioni in fase di realizzazione dei siti Web (sia progettazione ex-novo che ri-progettazione di un sito già esistente), con l'obiettivo primario di raggiungere la soddisfazione dei bisogni degli utenti. 


A. DEFINIRE IL GRUPPO DI LAVORO


  1. Individuare tutte le figure che direttamente e indirettamente verranno coinvolte in modo attivo nella progettazione e realizzazione del sito Web.
    E' consigliabile che faccia parte del gruppo di lavoro:
    • un responsabile della realizzazione del progetto e del suo sviluppo nel tempo (coordina le fasi di progettazione e realizzazione del sito Web e svolge il ruolo di figura di riferimento per i partecipanti al gruppo di lavoro e per eventuali fornitori esterni)
    • chi conosce bene il servizio o i servizi che devono essere messi on line
    • chi si occupa dei contenuti del sito e dei successivi aggiornamenti
    • chi si occupa delle applicazioni software dell'ente e dell'hardware del sistema
    • chi si occupa della parte grafica di realizzazione del sito
  2. Concordare un incontro preliminare del gruppo di lavoro individuato con lo staff di Coordinamento della Rete Civica.

B. CONOSCERE L'UTENZA DEL SITO


  1. 1. Chi è l'utente a cui si rivolge il sito? 
    E' necessario formarsi una chiara idea dell'utente o degli utenti a cui il sito è rivolto:
    • le principali caratteristiche
    • le principali attività svolte (se si pensa influiscano sulla fruizione del sito Web)
    • il contesto organizzativo e sociale in cui è inserito
  2. Cosa vuole l'utente?
    Per ciascuna delle singole tipologie di utenti individuate è necessario capire quali sono i bisogni e le aspettative a cui il sito deve dare risposta.
  3. Cosa fa l'utente sul sito?
    Per ciascuna delle singole tipologie di utenti individuate è necessario delineare i compiti che dovranno portare a termine sul sito .


Materiale di approfondimento:
Questionario di supporto: conoscere l'utenza del sito

Bibliografia:

Cantoni L., Di Blas N., Bolchini D., "Comunicazione, qualità, usabilità", Apogeo, 2003
Garrett, J.J., "The Elements of User Experience. User- centered design for the Web", pag. 40, AIGA, New Riders, 2002.
Garrett, J.J., "The Elements of User Experience. User- centered design for the Web", pag. 46,-47-48 AIGA, New Riders, 2002.
Rosenfeld L., Morville P., pag. 136, 139 "Information Architecture for the World Wide Web", O'Reilly, 1998
(trad. it. Rosenfeld L., Morville P., "Architettura dell'informazione per il World Wide Web", Hops, 2002)

 

C. CONOSCERE I COMMITTENTI DEL SITO


  1. Perché i committenti hanno deciso di realizzare il sito? 
    E' necessario capire quali sono le motivazioni, i bisogni e le aspettative dei committenti del sito e di altre persone eventualmente coinvolte nel progetto.
  2. Quali sono gli obiettivi del sito?
  3. Qual'è il messaggio che il sito deve trasmettere all'utente? 
    E' necessario definire con precisione l'identità del sito e la filosofia che sta alla sua base, cioè gli elementi di fondo che i committenti desiderano essere chiaramente riconoscibili da parte degli utenti .


Materiale di approfondimento:
Questionario di supporto: conoscere i committenti del sito

Bibliografia:

Garrett, J. J., "The Elements of User Experience. User- centered design for the Web", pag. 63-64, AIGA, New Riders, 2002.
Rosenfeld L., Morville P., pag. 131, 132 "Information Architecture for the World Wide Web", O'Reilly, 1998
(trad. it. Rosenfeld L., Morville P., "Architettura dell'informazione per il World Wide Web", Hops, 2002)

 

D. RACCOLTA E PREDISPOSIZIONE DELLE INFORMAZIONI


  1. Circoscrivere con precisione l'argomento o gli argomenti di cui si occuperà il sito
  2. Per ciascun argomento individuare gli specifici contenuti informativi che devono essere inseriti nel sito, in modo coerente con l'analisi delle esigenze dell'utenza e dei committenti
  3. Predisporre la raccolta e/o creazione dei contenuti informativi e dei testi del sito.
    Materiale di approfondimento:
    Checklist Mo-Net: Testo e contenuti 
    file pdf 88Kb -file doc 85Kb
    Linee Guida della Regione Emilia-Romagna
  4. Progettare l'architettura informativa del sito.
    Esempi:
    Architettura informativa di un sito internet
    file pdf 306Kb - file doc 1.421Kb
  5. Se si ritiene necessario, effettuare verifiche di usabilità sull'architettura informativa del sito


Bibliografia:

Rosenfeld L., Morville P., "Information Architecture for the World Wide Web", O'Reilly, 1998
(trad. it. Rosenfeld L., Morville P., "Architettura dell'informazione per il World Wide Web", Hops, 2002)

 

E. PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL SITO


  1. Progettare i percorsi di navigazione del sito (principale, secondaria e locale) e definire i nomi delle pagine e dei link, assicurandosi che siano comprensibili per l'utenza finale. Se si ritiene necessario effettuare verifiche di usabilità
    Esempi:
    Alla ricerca dell'usabilità: la struttura di navigazione consigliata ai siti web collegati alla Rete Civica Mo-Net
    file pdf 1.488 Kb file doc 3.123 Kb
  2. Progettare l'impostazione delle pagine Web e la grafica del sito
    Materiale di approfondimento:
    Checklist Mo-Net: grafica e immagine coordinata
    file pdf 42 Kb file doc 102 Kb 
    E' necessario tenere conto di quanto emerso dall'analisi delle esigenze dell'utenza e dei committenti. 
    Ogni pagina Web dovrà essere di facile utilizzo, chiara, coerente e rispondere alle esigenze informative dell'utente.
  3. Progettare l'impostazione delle pagine Web e la grafica del sito nel pieno rispetto delle disposizioni per garantire l'accessibilità 
    Materiale di approfondimento: 
    Standard di accessibilità della Rete Civica del Comune di Modena
  4. E' consigliabile effettuare verifiche di usabilità sul prototipo finale del sito o su sue singole parti 
    Materiale di approfondimento: 
    Checklist Mo-Net usabilità: metodi di indagine dell'usabilità
    file pdf 101Kb - file doc 90Kb
  5. Realizzare il sito in formato digitale
  6. Testare il prodotto finale 
    Materiale di approfondimento:
    Checklist Mo-Net: requisiti necessari
    file pdf 40 Kb file doc 104 Kb


Bibliografia:

Krug, Steve "Don't make me think! A common approach to Web Usability", New Riders Publishing, Indianapolis, 2000
(trad. it. Krug, Steve "Don't make me think : un approccio di buon senso all'usabilità Web", Hops, 2001)
Garrett, J. J., "The Elements of User Experience. User- centered design for the Web", pag.149-150, AIGA, New Riders, 2002.
Nielsen, Jakob "Designing web usability", pag. 125, 176, 178, 222, New Riders Publishing, Indianapolis, 2000 
(trad. it. Nielsen, Jakob "Web usability", Apogeo, Milano, 2000)
Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Progetto Minerva, "Manuale per la qualità dei siti Web pubblici culturali", a cura di Fedora Filippi, 2004.

F. PUBBLICAZIONE E MONITORAGGIO DEL SITO


  1. Pubblicare il sito sul World Wide Web
  2. Realizzare e diffondere, se necessario, una policy di aggiornamento e manutenzione del sito presso il personale interessato
    Materiale di approfondimento:
    Standard aggiornamento
  3. Monitorare il prodotto anche dopo la sua pubblicazione, tramite questionari on line e/o test con campioni di utenti
    Esempi:
    Test di usabilità
  4. In caso di aggiornamenti non previsti al sito o di un suo rifacimento parziale o totale, effettuare indagini presso l'utenza finale, al fine di determinare entità, caratteristiche e contenuti di tali modifiche;


Nota: 
Il Comune di Modena consiglia l'uso costante della valutazione euristica durante la fase di progettazione dei siti e l'uso di questionari e test di valutazione dopo la pubblicazione dei siti. 
Invita a coinvolgere i propri esperti della Rete Civica Mo-Net - Settore Sistemi Informativi e Telematici in questa fase di lavorazione anche quando i prodotti sono commissionati ad aziende esterne.