Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Anagrafe e documenti / Tributi e tasse / Dichiarazione dei redditi / Modello Cud: destinazione dell'8 e 5 per mille per chi non e' tenuto alla presentazione della dichiarazione dei redditi (unico e 730)
Anagrafe e documenti

anagrafe e documenti

Modello Cud: destinazione dell'8 e 5 per mille per chi non e' tenuto alla presentazione della dichiarazione dei redditi (unico e 730)

Il modello CUD viene rilasciato dal datore di lavoro al dipendente e dall'ente pensionistico a chi percepisce una pensione.

Agenzia delle Entrate Modello Cud
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/Dichiarare/DichiarazioniSostitutiImposta/CUD+2013/Modello+CUD+2013/

Destinazione dell'8 e 5 per mille
Coloro che, oltre alla pensione o al reddito da lavoro dipendente, non percepiscano altri redditi e non siano titolari di proprietà e, quindi, non sono tenuti alla presentazione della dichiarazione dei redditi (730 o Unico) possono fare la destinazione dell'8 e 5 per mille utilizzando la scheda allegata al modello CUD.

8 per mille
L'8 per mille può essere destinato allo Stato, alla Chiesa Cattolica, all'Unione Chiese Cristiane avventiste del 7° giorno e ad Assemblee di Dio in Italia, Chiesa Valdese, Unione delle chiese metodiste e valdesi, chiesa evangelica luterana in Italia, Unione comunità ebraiche italiane, Sacra arcidiocesi ortodossa d'Italia e esarcato per l'Europa Meridionale, Chiesa apostolica in Italia, Unione cristiana Evangelica Battista d'Italia.

5 per mille
sono previste le seguenti possibilità di destinazione:

  • Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni riconosciute che operano nei settori di cui all'art. 10, c. 1, lett a), del D.Lgs. n. 460 del 1997 e delle fondazioni nazionali di carattere culturale.
  • Finanziamento agli enti della ricerca scientifica e della università
  • Finanziamento agli enti della ricerca sanitaria
  • Finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici
  • Sostegno delle attività sociali svolte dal comune di residenza
  • Sostegno alle associazioni sportive dilettantistiche in possesso del riconoscimento ai fini sportivi rilasciato dal CONI a norma di legge

 

    Dove consegnare la scheda per la destinazione dell'8 e 5 per mille
Per comunicare la scelta, la scheda va presentata, in busta chiusa, entro lo stesso termine di scadenza previsto per la presentazione della dichiarazione dei redditi Mod. UNICO 2013 Persone Fisiche con le seguenti modalità:
• allo sportello di un ufficio postale che provvederà a trasmetterla all’Amministrazione finanziaria. Il servizio di ricezione della scheda da parte degli uffici postali è gratuito;
• ad un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (professionista, CAF, ecc.). Quest’ultimo deve rilasciare, anche se non richiesta, una ricevuta attestante l’impegno a trasmettere le scelte.
Gli intermediari hanno facoltà di accettare la scheda e possono chiedere un corrispettivo per l’effettuazione del servizio prestato.
La busta da utilizzare per la presentazione della scheda deve recare l’indicazione “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DELL’OTTO E DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF”, il codice fiscale, il cognome e nome del contribuente.
La scheda deve essere integralmente presentata anche nel caso in cui il contribuente abbia espresso soltanto una delle scelte consentite (otto o cinque per mille dell’IRPEF). Inoltre, la scheda per la destinazione dell’otto e del cinque per mille dell’IRPEF può essere presentata direttamente dal contribuente avvalendosi del servizio telematico



Sul retro del Modello sono riportate tutte le informazioni utili per la compilazione

Data dell'ultimo aggiornamento:
30/04/2013

Azioni sul documento