Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Fantastichematite

Giunto alla sua IV edizione, il concorso ha attratto come mai in precedenza l'attenzione di giovani autori fantasy alla ricerca di un pubblico di appassionati cui offrire le proprie opere. Sono stati presentati 61 elaborati di grafica e fumetto, esposti nella Biblioteca Crocetta dal 14 marzo al 2 aprile 2016. Il concorso era aperto alla partecipazione degli interessati dai 14 anni in su.

Il concorso e i vincitori(2016)

Le le modalità di selezione dei vincitori:
- due opere sono state indicate dalla Giuria di esperti presieduta dall'illustratore modenese Stefano Ascari
- due opere sono state indicate attraverso il voto dai visitatori della mostra nella Biblioteca Crocetta.

In considerazione dell'elevata qualità delle opere partecipanti, la Giuria ha ritenuto di segnalare anche opere non vincitrici.

Elenco vincitori votati dalla Giuria popolare

Primo classificato: Aicha Berddouz
Secondi classificati ex aequo: Emma Francia e Michelle Muratori

 

Elenco vincitori selezionati dalla Giuria tecnica

Primo classificato: Gaia D'inzeo
Motivazione: per la capacità di mescolare elementi di finzione a documentazione e ispirazione storica con uno sforzo tecnico notevole.

Secondo classificato: Elisa Argentino
Motivazione: per l'articolazione della composizione e la ricchezza tecnica.

Terzo classificato ex aequo: Monica Bonvicini
Motivazione: per il messaggio e l'idea di fondo che interpreta il tema in modo originale e con grande sensibilità.

Terzo classificato ex aequo: Hanna Grahl
Motivazione: per l'articolazione della storia e la struttura narrativa completa e ben articolata.

Premio speciale attribuito dalla Giuria tecnica

Jacopo Cigarini (premio disegno originale dell'illustratore Mario del Pennino)
Motivazione: per la padronanza della tecnica figurativa e l'originalità del soggetto.


Elenco opere segnalate dalla Giuria tecnica

Marianna Bavieri
Per la reinterpretazione di un soggetto del fantasy classico

Andrea Marsella
Motivazione: per l'originalità dell'approccio fuori dai canoni tradizionali del genere fantasy.

Giuseppe Capucci
Motivazione: per l'audacia della composizione e la cura del dettaglio unite all'originalità del soggetto.



Il video dei vincitori di Magici gioielli (2016)



Produzione: Biblioteche del Comune di Modena