Questo sito accessibile da tutti i browser e gli user agent, ma il design e alcune funzionalit minori dell'interfaccia sono visibili solo con i browser che rispettano gli standard definiti dal W3C . Per maggiori informazioni consulta le pagine sugli Standard del Comune di Modena oppure vai al sito del Web Standard Project (WaSP) dove verranno illustrati i browser standard gratuiti disponibili per ogni piattaforma. vai direttamente al contenuto |

Canile Comunale

Rete Civica del Comune di Modena
Via Nonantolana 1219, Modena - tel. 059/8635178 | contatto |


Ricevi la nostra newsletter
Logo Ufficio diritti degli animali
Logo caleidos
Logo Argo

Conoscere il cane

Purtroppo ancora troppe persone sono convinte di poter avvicinare un cane senza adottare particolari precauzioni e dall’altro lato ce ne sono tantissime che hanno paura per la propria incolumità anche solo alla vista dell’animale! Questi sono solo i due estremi di tutta una serie di comportamenti errati che compromettono la relazione con un nuovo amico… è infatti sufficiente essere in grado di interagire con un cane sconosciuto seguendo alcuni semplici consigli in modo da avvicinare o farsi avvicinare da un cane che non si conosce con sufficienti garanzie che nulla di grave possa accadere, sia alla persona che al cane!!!

L’avvicinamento e l’incontro con un animale che non si conosce, in linea di massima con un cane non proprio, potrebbe svilupparsi in un approccio conflittuale se non si riesce a trasmettere una intenzione pacifica. In questi approcci si creano conflitti sociali dovuti ad una scarsa abilità comunicativa, risultando per il cane “minacciosi”, anche se motivati dalle più sincere intenzioni. Il conflitto creatosi potrebbe essere associato a particolari condizioni motivazionali del cane (paura, ansia, aggressività, irritazione…) che manifesta cercando di evitare l’incontro o con altri sintomi di disagio. Quindi per prevenire possibili incidenti è molto importante che l’avvicinamento e l’incontro con l’animale avvengano seguendo i tempi e le esigenze delle parti interessate ed un linguaggio comune.

Tra i segnali corporei che possiamo utilizzare per manifestare al cane la nostra intenzione pacifica, e rassicurarlo sulla interazione che seguirà, possiamo distinguere alcuni messaggi denominati calmanti perché trasmettono la nostra volontà di non voler essere minacciosi. Distogliere lo sguardo dal cane, girare la testa di lato, girare il corpo in modo da mostrare il fianco, immobilizzarsi, muoversi lentamente ed avvicinarsi con traiettoria semicircolare sono semplici consigli che possono rendere il cane tranquillo sulle nostre intenzioni; inoltre per diminuire la figura, rendersi meno “imponenti” ma più attrattivi è utile abbassarsi sulle ginocchia. Per non partire con il piede sbagliato e creare malintesi sono da evitare i seguenti comportamenti, perché trasmettono un messaggio di aggressività e dominanza: sorridere mostrando i denti, avanzare diretti di fronte al cane, piegarsi sopra al cane come a formare una cupola e portare le braccia in avanti verso il cane.

 
Ultimo aggiornamento marzo 2016