Questo sito accessibile da tutti i browser e gli user agent, ma il design e alcune funzionalit minori dell'interfaccia sono visibili solo con i browser che rispettano gli standard definiti dal W3C . Per maggiori informazioni consulta le pagine sugli Standard del Comune di Modena oppure vai al sito del Web Standard Project (WaSP) dove verranno illustrati i browser standard gratuiti disponibili per ogni piattaforma. vai direttamente al contenuto |

Canile Comunale

Rete Civica del Comune di Modena
Via Nonantolana 1219, Modena - tel. 059/8635178 | contatto |


Ricevi la nostra newsletter
Logo Ufficio diritti degli animali
Logo caleidos
Logo Argo

02/02/2014
aggressività gerarchica nel cane

Il cane è un’animale sociale che fonda i propri comportamenti su parametri di dominanza e sottomissione.

Da un punto di vista eziologico l’aggressività da dominanza non è correlabile alla razza di appartenenza del cane mentre è condizionata dall’appartenenza di genere: tale forma di aggressività è più frequente nei maschi non castrati che nelle femmine. Anche l’età può avere un ruolo di rilievo in quanto tali manifestazioni si presentano usualmente solo al raggiungimento della completa maturità , attorno ai 18 mesi.

Da un punto di vista posturale il cane con aggressività da dominanza presenta orecchie dritte e tirate in avanti, pelo ritto sulla groppa (orripilazione), corpo rigido ed impettito, sguardo fisso negli occhi del contendente, denti in vista, coda rigida ed alta.

L’aggressività da dominanza può manifestarsi sia nei confronti di conspecifici che nei confronti dell’uomo, solitamente un componente del branco-famiglia.

Nei confronti dell’uomo componente del branco-famiglia l’aggressività gerarchica si manifesta qualora il cane non tollera atteggiamenti che percepisce come finalizzati al dominarlo quali, a titolo di esempio: toccare la sua ciotola, sottrarre un gioco o un osso, fissarlo negli occhi, tentare di farlo scendere dal letto o dal divano, tentare di spostarlo,  ogni azione percepita come impositiva.

Il cane che manifesta tale tipologia di aggressività nei confronti dei membri umani del branco presenta solitamente comportamenti tipici, attestanti il proprio status, quali: dormire sul letto o sul divano, ringhiare in caso di avvicinamento alla ciotola, mostrare resistenza nel caso in cui si tenti di sottrargli un giocattolo o un oggetto, tendenza a  varcare per primo le porte e le scale, dettare lo start and finish nei tentativi di gioco col compagno umano, chiamare insistentemente abbaiando , pretendere attenzione.  L’aggressività gerarchica nei confronti dell’uomo può trovare una soluzione tramite l’applicazione da parte del proprietario degli esercizi per il conseguimento della leadership.




« Visualizza tutte le notizie