Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Città che cambia / Progetti conclusi / Via Giardini
Città che cambia

logo-citta-che-cambia.jpg

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Via Giardini

Nuova pista ciclabile

La ciclabile viene realizzata su di un percorso non più promiscuo tra pedoni e ciclisti ma distinto, con il mantenimento del marciapiede già esistente per i primi e la realizzazione di una pista su asfalto per i secondi, separata da uno spartitraffico invalicabile di 50 centimetri di larghezza dai parcheggi delle auto.

Nel tratto di via Giardini da piazzale Risorgimento a Jacopo Barozzi la strada verrà ridimensionata a una sola corsia di larghezza minima pari a 3,50 metri per senso di marcia e verranno realizzati due attraversamenti ciclopedonali, mentre dopo l'incrocio con via Barozzi la carreggiata proseguirà con due corsie per lato.

L'incrocio con via Barozzi verrà ridisegnato e verrà installato un semaforo anche per chi da via Barozzi svolta a destra su via Giardini.

Ciò permetterà l'attraversamento in sicurezza di ciclisti e pedoni e consentirà di garantire la continuità dei percorsi ciclabili e pedonali sia su via Giardini che sul primo tratto di via Barozzi, fino a via Caula.

Sull'altro lato della Giardini, un tratto pedonale di un centinaio di metri tra via Pace e la sede della Polizia stradale, già con divieto di sosta per le auto, verrà realizzata una corsia ciclabile. Nel progetto esecutivo è stato inserito anche l'impegno a realizzare, sullo stesso lato della Giardini, un altro tratto di pista monodirezionale (un metro e mezzo, distinto dal pedonale) tra l'edicola e via Guarini. Analoga soluzione è stata individuata sul lato nord tra via Panni e largo Corassori.

Il progetto esecutivo, infatti, prevede, la realizzazione della pista ciclabile sul lato sud della Giardini da viale Corassori (collegandosi con il tratto già esistente in direzione Baggiovara) fino a via Pace, garantendo un percorso continuo, per poi spostarsi sul lato opposto da via Gaddi a piazzale Risorgimento.

All'incrocio di via Giardini con via Gaddi/via della Pace, come già annunciato, saranno realizzati quattro attraversamenti per rendere il più agevole possibile a chi percorre la ciclabile protetta il passaggio da un lato all'altro di via Giardini.

Il percorso sarà realizzato in modo da eliminare barriere e ostacoli al transito di pedoni e ciclisti con la realizzazione di pendenze o rampette adeguate.

Lungo il percorso è prevista la collocazione di panchine per la sosta abbinate ai cestini portarifiuti per la raccolta differenziata.

Informazioni

Tempi previsti

Inizio lavori 25 maggio 2015

Conclusione giugno 2016

Investimento

650.000 €
Co-finanziamento della Regione Emilia Romagna del 60%

Responsabile del progetto

Settore Lavori pubblici, Patrimonio e Manutenzione urbana
Alessio Ascari

Direzione lavori: Katia Valli