Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Città che cambia / Riqualificazione / Ex-amcm / Ex Amcm
Città che cambia

logo-citta-che-cambia.jpg

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Ex Amcm

Piano di recupero dell'area

L'area oggetto d'intervento corrisponde al complesso di spazi aperti e di edifici di proprietà comunale, compreso tra le vie Sigonio, Buon Pastore e Peretti.

Tale area, resa libera dopo il trasferimento delle sedi dell'ex AMCM, ha un valore strategico nel processo di riorganizzazione urbana per il possibile ruolo di ricucitura e collegamento che può svolgere tra il centro e la periferia e per l'opportunità di integrazione che può offrire nel sistema del verde, dei servizi, delle attività terziarie e di interesse pubblico, con la conseguente rivitalizzazione dei tessuti urbani circostanti.

Tutto ciò puntando su elementi costruiti di forte qualità urbana ed architettonica.


Dal sito Laboratorio della città:

Piano Particolareggiato 2004

Piano Particolareggiato 2009

Piano Particolareggiato 2013 (presentato nella seduta del Consiglio comunale 31 ottobre 2013)

Dibattito Consiglio Comunale 29/10/2015

 

Una nuova sede per il Teatro delle Passioni con magazzini, camerini e sale prove; sale per cinema d’essai e conferenze/auditorium, oltre a spazi destinati ai servizi, come bar e ristoranti: questo il polo culturale previsto nell’edificio dell’ex centrale Enel con ingresso in via Peretti. E ancora, una Galleria urbana coperta, nell’ex centrale Aem, che collegherà via Buon Pastore alla piazza centrale interna al comparto e che offrirà spazi culturali, per il commercio innovativo e per la ristorazione in modo integrato con le altre attività previste nell’area.

Il Piano particolareggiato viene adeguato all’attuale situazione economica. Il nuovo Piano particolareggiato conferma la centralità degli spazi e delle funzioni pubbliche pur garantendo un mix equilibrato di diverse tipologie edilizie e di spazi per residenza, commercio e ristorazione. I piani dei parcheggi interrati passano da tre a uno, calano gli alloggi e, sia per dimensione sia per numero, anche le unità commerciali e terziarie.

Nel nuovo progetto, il cinema estivo rimane nell’area attuale, mentre nell’ex Autorimessa uffici e filovia troveranno spazio una media superficie alimentare, con fronte principale su via Carlo Sigonio, e altre attività. La parte storica della Palazzina Sigonio sarà invece oggetto di una riprogettazione complessiva con destinazione a residenza e uffici. Al centro del comparto troverà spazio la piazza principale su cui affacceranno tutti gli edifici pubblici e privati. Sotto la superficie della piazza verrà ricavato un parcheggio interrato a un livello di circa 200 posti auto, che, insieme a quello previsto in elevazione a fianco dell’edificio ex Aem, risponderà alla gran parte della richiesta di parcheggi del comparto e delle zone limitrofe.

Il 21 ottobre 2014 si è tenuto un incontro con le associazioni culturali con l’obiettivo di raccogliere contributi di idee e suggerimenti per integrare la progettualità dell’intervento e definire i contenuti del bando attuativo.

 

Dibattito Consiglio Comunale 27/07/2016

Informazioni

Tempi previsti

Il progetto di riqualificazione del comparto si avvia con i lavori della palazzina dell’ex Aem.
Il cantiere apre a settembre 2016.

Responsabile del progetto

Settore Pianificazione territoriale e Trasformazioni edilizie

Marcello Capucci