Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Chi può accedere in ZTL con comunicazione entro 48 ore dall'accesso

Possono accedere in ZTL senza specifica autorizzazione ma con obbligo di comunicazione entro 48 ore dall’accesso:

 

  • autobus per servizi turistici e per servizi scolastici e didattici con fermata limitata al tempo strettamente necessario per il carico e scarico dei passeggeri, con eventuale sosta all’esterno della ZTL
  • veicoli di clienti delle strutture ricettive con sede in ZTL (alberghi, hotel, bed and breakfast, ostelli, affittacamere), con possibilità di transito e sosta nelle aree consentite più vicine alla struttura, anche in deroga ai limiti di tempo (disco orario) o al pagamento della sosta, a condizione che sia esposto sul parabrezza, in maniera ben visibile, un contrassegno rilasciato dall'albergatore
  • veicoli di clienti di parcheggi custoditi a pagamento con sede in ZTL per il solo tratto di strade da e per la struttura; è sempre vietata la sosta su strada. I dati identificativi del veicolo devono essere comunicati dal Gestore del parcheggio custodito alla Polizia Municipale
  • carri funebri per i funerali che si celebrano presso il domicilio del defunto o presso i luoghi di culto ubicati all’interno della ZTL
  • veicoli dei cortei funebri, purché i conducenti facciano pervenire, alla Polizia Municipale, entro 48 ore successive all’accesso, comunicazione contenente il luogo del funerale ed i dati identificativi del veicolo
  • veicoli in uso alle Agenzie di Onoranze Funebri per il disbrigo delle pratiche burocratiche purché sia fatta pervenire, entro 48 ore dall’accesso, comunicazione alla Polizia Municipale contenente la motivazione dell’ingresso ed i dati identificativi del veicolo
  • veicoli di dipendenti e/o collaboratori della A.S.L., di laboratori di analisi e centri medici pubblici e privati che effettuano prestazioni sanitarie al domicilio di persone residenti o domiciliate in ZTL, purché l’ente, il reparto, il centro o il laboratorio di appartenenza faccia pervenire, entro 48 ore dall’accesso, comunicazione alla Polizia Municipale contenente la motivazione dell’ingresso e i dati identificativi del veicolo
  • veicoli al servizio di persone invalide con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta detentrici dello speciale contrassegno ai sensi del D.P.R. 24.07.1996 n. 503
  • veicoli che accompagnano presso la propria abitazione donne residenti o domiciliate in ZTL, nella fascia oraria 20,00 – 06,00 purché sia fatta pervenire comunicazione, alla Polizia Municipale, prima o entro le 48 ore successive all’accesso, contenente le generalità della persona accompagnata, la sua residenza o domicilio, ed i dati dentificativi del veicolo

Corsie riservate
Per il divieto di transito sulle corsie riservate consultare l'ordinanza e le relative deroghe (punto A ter)

 

Nel caso i veicoli non siano stati autorizzati preventivamente, è obbligo dei proprietari, utilizzatori dei veicoli, gestori delle strutture ricettive o gestori dei parcheggi custoditi comunicare alla Polizia Municipale i dati identificativi del veicolo ed eventuali altri elementi richiesti entro 48 ore dall'accesso in Zona a Traffico Limitato.

Data dell'ultimo aggiornamento:
11/11/2016