Tu sei qui: Home / Ricerca per argomento / Manutenere / area cortiliva e parcheggio esterno / Manutenere un' area cortiliva e/o un parcheggio esterno residenziale

Manutenere un' area cortiliva e/o un parcheggio esterno residenziale

Si definisce area cortiliva di una o più unità edilizie la superficie scoperta, catastalmente o progettualmente individuata, posta al diretto servizio delle unità edilizie stesse ed a tale scopo attrezzata per la ricreazione, i movimenti, i depositi etc... Nell'area cortiliva devono essere collocati adeguati spazi destinati a verde e per la sosta ed il ricovero di veicoli, secondo le disposizioni ed i parametri contenuti nel testo coordinato delle norme di PSC-POC-RUE.
I parcheggi di pertinenza degli edifici, sono quelli posti al servizio dei singoli edifici, al quale sono legati da vincolo pertinenziale ai sensi e per gli effetti degli art. 817,818 e 819 del Codice Civile. Ai sensi dell'art.24.6 del testo coordinato delle norme di PSC POC RUE, gli stessi devono essere collocati sull'area di pertinenza dell'immobile servito.

Per manutenzione ordinaria di aree pertinenziali esterne si intendono opere a carattere limitato, episodico ed occasionale, necessarie per mantenere in efficienza l'area stessa;

Per interventi di manutenzione straordinaria di aree pertinenziali esterne si intendono le opere a carattere esteso, sistematico e programmato, necessarie per mantenere in efficienza l'area stessa. Gli interventi di manutenzione straordinaria sono ammessi sulla generalità del patrimonio edilizio ad esclusione degli edifici vincolati a restauro scientifico.

Modalità
Gli interventi di manutenzione straordinaria: sono soggetti alla presentazione di:
- DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA' da presentarsi trenta giorni prima dell'inizio dei lavori, a firma di un tecnico abilitato alla libera professione.
Gli interventi di manutenzione ordinaria: NON sono sottoposti a specifiche procedure abilitative, fermo restando l'obbligo di richiedere l'autorizzazione per l'occupazione temporanea di suolo pubblico, quando necessaria.
Gli interventi di manutenzione ordinaria su paramenti e finiture esterne e sulle pavimentazioni dei cortili degli immobili, o di loro pertinenze, compresi nei centri storici (ex zona omogenea A), o, comunque, assoggettati a vincolo conservativo, sono sottoposti al nulla osta del competente organo comunale (nulla osta ufficio Plateatico del Settore Politiche Economiche) e debbono uniformarsi alle modalità prescritte per il restauro e risanamento conservativo, per la riqualificazione e ricomposizione tipologica ed il ripristino tipologico. Qualora l'area cortiliva sia pertinenziale ad un'immobile assoggettato al vincolo di cui al DLGS n. 490 del 29.10.1999, si applicano le disposizioni del medesimo decreto.

Dove
Settore Trasformazione Urbana e Qualità Edilizia - via Santi 60 presso lo Sportello all'Attività Edilizia e all' Impresa primo piano.
Settore Politiche Economiche, Via Santi 40
Ufficio Plateatico 

Orari
Settore Trasformazione Urbana e Qualità Edilizia:
Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì 10.30-12.30, giovedì 10.30-13.00 e 14.00-18.00.
I tecnici del Settore ricevono nella giornata del giovedì, previo appuntamento dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.30.
Settore Promozione dello Sviluppo e Innovazione Economica:
lunedì, martedì, mercoledì e venerdì 9.00-12.30; giovedì 9.00-13.00 e 14.00-18.30

Tempi di rilascio
Denuncia di inizio Attività:
Deve essere inoltrata dal proprietario dell'immobile, o da chi abbia un titolo legittimante sull'immobile stesso, allo sportello unico per l'edilizia almeno 30 giorni prima dell'inizio effettivo dei lavori.
Se la documentazione è incompleta, entro 30 giorni dalla data di presentazione della DIA, il responsabile dello Sportello unico per l'edilizia richiede per iscritto eventuale documentazione integrativa e, in questo caso, il termine per dare inizio ai lavori, resta sospeso fino al ricevimento di quanto richiesto. Detta richiesta viene inviata una sola volta e indica un termine per la regolarizzazione.

Costo
Gli interventi di manutenzione straordinaria non sono soggetti ad oneri, ma alla corresponsione dei diritti di segreteria

Normativa di riferimento
Legge Regionale n° 31 del 25/11/2002;
Testo coordinato delle norme di PSC-POC-RUE 

Data dell'ultimo aggiornamento:
08/10/2009
Dove Rivolgersi
Via Santi, 60
Tel: 059 203 3600
Fax: 059 203 3604
Di persona: da lunedì a venerdì 10.30 - 13.00; giovedì 14.30 - 18.00; telefonicamente: Da lunedì a venerdì 8.30 - 10.30; lunedì e giovedì 14.30 - 17.30.

Riferimenti normativi

Riferimenti normativi