Tu sei qui: Portale Appuntamenti SPAZIO: LUOGO, AMBIENTE, PROGETTO E COMUNITÀ
Appuntamenti
Domenica 10 dicembre, terzo appuntamento con il calendario di visite guidate alla mostra dedicata a Cesare Leonardi, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Modena.
Domenica 3 dicembre appuntamento straordinario con il calendario di laboratori didattici indirizzati ai bambini, organizzati in occasione della mostra di Cesare Leonardi

venerdì 15 dicembre NODE torna negli spazi della Galleria Civica di Modena con un dialogo sonoro intorno all’arte di Cesare Leonardi

. Protagonisti di questo percorso sono Nicola Ratti e Dakim, musicisti di alto profilo nell’ambito della scena internazionale.
 

SPAZIO: LUOGO, AMBIENTE, PROGETTO E COMUNITÀ

Primo incontro del ciclo Talk | Show a cura di LaRete Art Projects 16 gennaio 2014, ore 17.30

Cosa
Quando 16/01/2014
da 05:30 pm al 07:00 pm
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

La Galleria civica di Modena e il collettivo LaRete Art Projects invitano a Talk | Show, un ciclo di incontri incentrato su uno dei temi chiave dell’arte di oggi, lo spazio, partendo dalle opere in mostra alla Galleria, passando per le immagini di casi della ricerca artistica internazionale e le parole di testi fondamentali della critica contemporanea.

Ad aver stimolato questo insieme di appuntamenti è il programma espositivo 2014 della Galleria civica di Modena che, attraverso le opere della sua collezione e un calendario di mostre dedicate ai più radicali esempi di partecipazione nello spazio pubblico e collettivo, consente di osservare come l’arte definisca e trasformi il nostro spazio, inteso come identità geografica, ambientale, paesaggistica, sociale e comunitaria.


Nel corso del primo incontro, Spazio: luogo, ambiente, progetto e comunità (16 gennaio 2014, ore 17.30, Palazzo Santa Margherita), LaRete coinvolgerà i partecipanti in un percorso attivo tra le opere in mostra ed esempi noti della ricerca internazionale, come Isola Art Center, nel quartiere dell’Isola a Milano, The rain di Roberto De Pol, Het Blauwe Huis (The blue house) di Jeanne van Heeswijk, o Conflict Kitchen di Jon Rubin a Pittsburgh e alcuni frame ed estratti da Hometown | Mutonia di Zimmerfrei.


Le opere esposte nelle due mostre in corso fino al 26 gennaio 2014, Macchine per abitare. Fotografie e disegni d’architettura dalla collezione della Galleria civica di Modena, e Gabriele Basilico nella collezione della Galleria civica di Modena, sono il punto di partenza per un'analisi che attraversa lo spazio pensato come struttura geometrica di Cesare Leonardi, le fantasiose architetture di Ico Parisi fino a quelle socio-tecnologiche di Andrea Branzi di Archizoom, passando per la città sognata di André Kertész, per quella industriale e stratificata di Naoya Hatakeyama, o per quella silenziosa di Basilico.


Di qui alcuni quesiti:

Cos’è lo spazio pubblico? Quali sono le qualità specifiche di un ambiente? Cosa si intende per site specificity oggi?
Che impatto hanno tecnologia e mercato sull’abitabilità delle nostre città? E qual è il ruolo delle realtà sociali nella creazione dello spazio?


Con l’obiettivo di far parlare più direttamente le immagini e di mettere maggiormente a fuoco le qualità del contesto in cui viviamo, i visitatori saranno coinvolti in uno scambio aperto sulle tematiche che animano il dibattito sullo spazio.

Per proseguire l’approfondimento, a partire da questo appuntamento, Talk | Show offrirà inoltre la possibilità di costruire e condividere una vera e propria bibliografia fondata su alcune delle parole chiave della ricerca e della letteratura internazionale dedicata alla site specificity.


Nell’ambito del ciclo di appuntamenti, contestualmente con le mostre in programma, seguiranno nel corso dell'anno altri incontri che offriranno occasione per ulteriori approfondimenti sui temi dello spazio come comunità, sulla potenzialità relazionale che un luogo può attivare o meno, e sulle realtà virtuali che come internet offrono nuovi modelli spaziali e sociali.


LaRete Art Projects
Fondato nel 2004 da Julia Draganović e Claudia Löffelholz, LaRete Art Projects si dedica alla ricerca e al sostegno di nuove strategie per l'arte Contemporanea. In quest’ambito progetta e realizza attività espositive, didattiche e di ricerca in Italia e all’estero.
Fra gli interessi principali del collettivo si trovano le pratiche sociali, l'arte nello spazio pubblico e nel rapporto con le comunità, il cross over multidisciplinare, il coinvolgimento di un pubblico nuovo e l’introduzione dell'arte contemporanea in contesti eterogenei.
Dal 2010 il collettivo ha attivato il primo Premio Internazionale di Arte Partecipativa, giunto alla sua seconda edizione grazie al sostegno dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna.
Nel 2011 si sono unite alla piattaforma di LaRete Art Projects le curatrici Elena Forin e Federica Patti. Mettendo in contatto professionisti internazionali, LaRete Art Projects si propone di sviluppare il dialogo e la collaborazione fra artisti, curatori, critici e il più vasto pubblico – uno scopo che nel 2011 ha portato il gruppo a invitare Maddalena Bonicelli, esperta di pubbliche relazioni, a far parte di questa ricerca collettiva.
(www.larete-artprojects.net, press office Maddalena Bonicelli  maddalena.bonicelli@gmail.com)