GILDA SCAGLIONI 37 gradi

Palazzo Santa Margherita 14 giugno - 13 luglio 2008


Gilda Scaglioni,37 gradi,

2008

particolari dell'installazione

Gilda Scaglioni, 37 Gradi, 2008
particolare dell’installazione


Gilda Scaglioni, 37 Gradi, 2008
particolare dell’installazione


Daina Pignatti e Adele in Niña pequeña chiquita hermosa preciosa

Inaugura sabato 14 giugno 2008 alle ore 19,00 presso Palazzo Santa Margherita, in corso Canalgrande 103, 37 Gradi, installazione di Gilda Scaglioni (Modena, 1977), ultimo appuntamento prima della pausa estiva di Area Progetto.

 

La rassegna,dedicata ai giovani artisti attivi nel territorio modenese, promossa e organizzata dalla Galleria Civica di Modena e dall'Ufficio Giovani d'Arte, presenta in questo caso il lavoro di una poliedrica artista modenese la cui ricerca attraversa il disegno, l'installazione e il video. L'intervento è incentrato sull'idea di un percorso attraverso lo spazio, concepito come luogo chiuso, quasi segreto e intimo, come un armadio, dove sottovesti coperte di trine, camicie da notte leggere e vestine battesimali ricamate restano sospese nell'ambiente e diventano al tempo stesso ostacolo al nostro procedere e simbolo della violazione dell'intimità altrui. Ricami rosso sangue, intessuti a mano sulle vestine da bambino, ripercorrono brani tratti dal rito del battesimo e rimandano all'atmosfera cerimoniale e mistica della purificazione. Lo spettatore è invitato a toccare gli indumenti appesi che diventano tramite per un viaggio immaginario nella memoria delle prime esperienze infantili della scoperta e dell'incognito. L'installazione parla delle infinite e complesse relazioni che si intrecciano intorno all'idea di maternità: attaccamento e separazione, dipendenza ed emancipazione, protezione e autoconservazione. Anche il titolo dell'opera 37 gradi allude al legame con la relazione materna: si riferisce infatti alla temperatura interna del ventre durante la gravidanza. La scelta ribadisce la dimensione intima e protettiva dell'installazione nello spazio. Durante l'inaugurazione si esibirà in una performance dal titolo Niña pequeña chiquita hermosa preciosa la danzatrice Daina Pignatti . L'artista si esibirà in una danza soave e leggera che coinvolgerà lo spettatore facendolo partecipare all'intimità del momento insieme alla figlia neonata Adele, alla quale sussererà una canzone all'orecchio. La performance avrà luogo lungo lo scalone di accesso alla Sala Grande, nella zona  dell'ammezzato, su di un tatami, in un'atmosfera intima e accogliente.

 

Gilda Scaglioni
è nata a Modena nel 1977 e attualmente vive e lavora a Torino. Ha frequentato l'Istituto Superiore di Industrie Artistiche a Firenze. Inizia la propria attività artistica nell'ambito del design con i progetti per una serie di abiti per il teatro-danza di Paolo Deganello e Nanni Strada. Lavora con il disegno, il video e soprattutto l'installazione ambientale in cui riesce a raccogliere tutte queste specificità artistiche in opere di grande suggestione e coinvolgimento emotivo. Mostre personali: Femminina gradi 37, installazione, galleria adelinquere, Torino, Punkpony and friend, collaborazione con ter et bantine, collezione autunno-inverno 2004-2005, intervento sui capi con illustrazioni (2004), Bubbles, abiti per ballerine, spazio zero zone, Milano, (2003), Sogno 0.0, videoinstallazione sonora, tenax, Firenze (2002). Mostre collettive: Gemine Muse, Bilderlexicon, installazione, (2007) Scout # 2, galleria a.k.a., Roma (2005), Intrecciano, spazio Foro Boario Modena, (2004), I sette re di Roma, evento adidas presso lo Spazio 40 °, Roma, A bagnomaria, 50 ° Biennale di Venezia, Flip, my home, evento per il Salone del Mobile presso Store Diesel Stayl Lab, Milano (2003), 10 routes tra quotidiano e immaginario, Chiostri della Ghiara, Reggio Emilia (2002) 

Daina Pignatti 

 

è nata a Modena nel 1980. Dopo aver conseguito il diploma all'Accademia Nazionale d'Arte "S. D'Amico" si è perfezionata con diverse compagnie ed istituzioni italiane e straniere. Danza e teatro nella sua carriera iniziata nel 1998 con "Ubutango" per la regia di L. Archibugi, ma anche insegnamento, laboratori, video, regia e coreografia.

 

Area Progetto è uno spazio che dal 2005 la Galleria Civica di Modena, in collaborazione con l'Ufficio Giovani d'Arte del Comune di Modena, dedica agli artisti under 35 del suo territorio. I giovani sono invitati a esporre un'opera progettata appositamente per porsi in relazione con gli spazi architettonici di Palazzo Santa Margherita, nella zona dello scalone principale. Al loro lavoro la Galleria Civica dedica un pieghevole a colori con immagini e testo critico. L'iniziativa è curata da Ornella Corradini per l'Ufficio Giovani d'Arte, da Silvia Ferrari e Serena Goldoni per la Galleria Civica di Modena e ha ospitato fino ad ora gli interventi di Rocco Bizzarri, Michela Lorenzi, Laura Serri, Davide Bertocchi, Claudia Collina, Leonardo Greco, Chiara Tagliazucchi, Fabio Bonetti, Matteo Serri, Franco Hüller, Laura Renna, Chiara Forti, Simone Fazio, Elena Ascari e Fausto Corsini.

 

GILDA SCAGLIONI
37 Gradi
14 giugno - 13 luglio 2008
Palazzo Santa Margherita, corso Canalgrande 103, Modena
inaugurazione: sabato 14 giugno 2008, ore 19,00

 

orari: da martedì a domenica, festivi inclusi 10,30-13,00 e 16,00-19,30 - lunedì chiuso - ingresso gratuito

 

Tipo di evento Mostra
Periodo 14/06/2008 al
13/07/2008
Sede Palazzo Santa Margherita
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal
Azioni sul documento