BAGLIORI D'ACCIAIO

Fotografie di Arturo Meletti operaio-fotografo Palazzo S. Margherita dal 16 maggio al 23 giugno 2002

Fotografie di Arturo Meletti

Sarà inaugurata giovedì 16 maggio 2002 alle 16,30 presso il chiostro di Palazzo Santa Margherita in c.so Canalgrande 103 a Modena, la mostra Bagliori d'acciaio, fotografie di Arturo Meletti, operaio-fotografo. La mostra, a cura di Paolo Battaglia e Claudio Silingardi, è stata realizzata dalle Raccolte Fotografiche Modenesi Giuseppe Panini e dall'Istituto Storico di Modena in collaborazione con la Galleria Civica.

Arturo Meletti ha iniziato a scattare fotografie a metà degli anni Sessanta, restando in fabbrica al termine del suo turno di lavoro al laminatoio. Le immagini, che non hanno ricevuto nessuna committenza, sono state scattate per ricordare oltre quarant'anni vissuti dentro le Acciaierie Ferriere di Modena, quattro decenni nel corso dei quali bombardamenti, scioperi, incidenti sul lavoro, cambi di proprietà, si sono succeduti senza intaccare il clima della fabbrica, delle difficili condizioni di lavoro, quasi senza turbare i ritmi durissimi di chi, nonostante tutto, per la fabbrica "ha dato l'anima".

E anche oggi che le Acciaierie non esistono più e che perfino il loro ricordo sta scomparendo sotto le ruspe, Arturo Meletti è ritornato sul vecchio luogo di lavoro con la sua macchina fotografica, per continuare a raccontare con le sue fotografie una storia che oggi, con l'abbattimento e il recupero della zona ferroviaria, sta per avere il suo epilogo. Fotografie di Arturo Meletti

In mostra una sessantina di immagini, scorci di una città che sta cambiando, ma che non vuole rinunciare alla memoria di quell'immenso quartiere industriale che, nella prima metà del Novecento, le era cresciuto dentro. Questa vicenda, poco documentata da fotografi ufficiali, grazie al lavoro di Meletti torna oggi a nuova vita, un'occasione quasi unica per rileggere, dall'interno, la storia del lavoro nelle Acciaierie Ferriere. Sono rarissimi infatti casi come quelli dell'Ansaldo che, all'inizio del Novecento, creò un proprio studio fotografico interno realizzando, nel periodo della prima guerra mondiale, oltre 150.000 foto.

Le immagini di Meletti, sono, per così dire, immagini private che nemmeno i lavoratori ritratti vedevano. Un lavoro che ha una forza che solo la fotografia documentaria più autentica possiede. Una forza che deriva dal fatto, molto raro nella fotografia di fabbrica, che autore e soggetto coincidono.

Un ringraziamento particolare all'autore, a Franco Guerzoni, e a tutto il settore fotografico della Polisportiva San Faustino, per la grande passione con la quale hanno cercato di valorizzare e fare conoscere queste fotografie.

Mostra: Bagliori d'Acciaio
A cura di: Paolo Battaglia, Claudio Silingardi
Sede: Chiostro di Palazzo S. Margherita, c.so Canalgrande 103 Modena
Inaugurazione: giovedì 16 maggio ore 16,30
Periodo: dal 16 maggio al 23 giugno 2002
Orari: dalle 9 alle 20
Ingresso: GRATUITO

Tipo di evento Mostra
Periodo 16/05/2002 al
23/06/2002
Sede Palazzo Santa Margherita
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal
Azioni sul documento