Franco Vaccari. 1966/2001 Film e video

23 Marzo-1 Maggio 2002

Il mendicante elettronico (Il cieco torna subito), TRIGON 73, Graz, 1973

E' stata riportata alla luce una importante produzione di film e soprattutto video, di Franco Vaccari, uno dei primi video artisti italiani, presente per ben quattro volte alla Biennale di Venezia con mostre personali dedicate alle famose "Esposizioni in tempo reale" .

L'evento, curato da Claudia Zanfi, già proposto allo spazio onlus Viafarini /Careof del Comune di Milano, segue una presentazione presso vari istituti culturali. In ognuno di essi l'autore ridisegna lo spazio, ridefinendo il senso stesso della mostra, attraverso allestimenti, video installazioni e materiali fotografici, di volta in volta differenti. La seconda tappa di tale circuito espositivo inaugura Sabato 23 Marzo 2002 alle ore 17.30, presso la prestigiosa Sala delle Colonne del Comune di Nonatola (Modena). Parallelamente, nella serata di Mercoledì 24 Aprile alle ore 21, presso la Sala Piccola di Palazzo Santa Margherita della Galleria Civica di Modena, l'autore incontrerà il pubblico e racconterà il significato e lo sviluppo del proprio lavoro come artista che si è occupato, in tempi non sospetti, di video arte e cinema d'artista. Mentre a Nonantola saranno presentati materiali fotografici, diaproiezioni e video installazioni, nella sede della Galleria Civica sarà presenta la rassegna video, con opere come il primissimo "La placenta azzurra" del 1966, al più recente video "La via Emilia è un aeroporto" del 2001.

Sempre mercoledi sera sarà presentata una completa monografia sul tema, bilingue, edita da Artshow Edizioni con contributi di Daniela Palazzoli, Nicoletta Leonardi, Angela Madesani, Roberto Signorini, Elena Volpato, Claudia Zanfi, filmografia di Gabi Scardi, apparati a cura di Carla Barbieri, oltre a scritti inediti. Seguiranno interventi di Franco Vaccari e Giulio Ciaroliello, della Direzione di Art Show.

Lunedì 29 aprile alle 21,30 presso la Sala Truffaut in via degli Adelardi 4 è in programma una serata speciale dedicata a Franco Vaccari, nel corso della quale verrà presentata la rassegna completa di film e video.

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.

Franco Vaccari nasce a Modena nel 1936. Compie studi di tipo scientifico laureandosi in fisica.

Esordisce in campo artistico come poeta visivo. Intraprende però, sin dalla fine degli anni '60, un percorso di tipo concettuale, orientato da un lato verso una riflessione profonda sui nuovi mezzi di comunicazione, e sulla fotografia in particolare, dall'altro in direzione di sperimentazioni in cui tende ad innescare processi, agendo come regista piuttosto che come autore. L'ambiente in cui queste azioni si svolgono tende a diventare vero e proprio spazio "di relazione". A partire da questo periodo, Vaccari realizza una serie di interventi sul campo che chiama "Esposizioni in tempo reale", in cui utilizza il video e la fotografia per documentare in diretta accadimenti di diverso genere, a volte da lui stesso provocati. In occasione della Biennale di Venezia del 1972 espone l'invito, rivolto al pubblico, ad affiggere sul muro una propria fotografia ("Lascia su queste pareti una traccia fotografica del tuo passaggio"). Si tratta della quarta delle "Esposizioni in tempo reale", nonché della prima presenza dell'artista alla biennale veneziana (seguiranno quelle del 1980, 1993 e 1995). La sua opera risulta in straordinaria consonanza con alcune tendenze delle più recenti di ricerche.

Vaccari ha sempre accompagnato l'attività artistica con la riflessione teorica, pubblicando, tra l'altro, i libri "Duchamp e l'occultamento del lavoro" (1978) e "Fotografia e inconscio tecnologico" (1979), che costituisce tuttora un contributo importante al dibattito teorico sulla fotografia.

Vista la qualità del lavoro e la consonanza di queste ricerche con molte opere delle giovani generazioni, e l'interesse di questa rassegna come omaggio ad un autore storico di grande importanza per la nostra cultura artistica più d'avanguardia, l'intera iniziativa è patrocinata dagli Assessorati alla Cultura dei Comuni di Milano, Modena, Nonantola e dal Museo Laboratorio dell'Università La Sapienza di Roma; quest'ultima sarà la terza tappa del circuito italiano, a Maggio 2002.

Una completa monografia sul tema, in italiano/inglese, accompagna l'evento, edita da Artshow Edizioni con contributi di Daniela Palazzoli, Nicoletta Leonardi, Angela Madesani, Roberto Signorini, Elena Volpato, Claudia Zanfi, filmografia di Gabi Scardi, apparati a cura di Carla Barbieri, oltre a scritti inediti dell'artista.

Uno speciale progetto web su Franco Vaccari é visibile nel sito: www.virtualgallery.fotomodo.com (Homepage/Artists Directory).

Mostra: FRANCO VACCARI. 1966/2001 FILM E VIDEO
A cura di: Claudia Zanfi
1ºSede: Sala delle Colonne, via Marconi, 11, Nonantola (Modena)
Inaugurazione: Sabato 23 Marzo ore 17.30; fino al 1 Maggio 2002
2ºSede: Sala Piccola, Palazzo S. Margherita, Cso Canalgrande 103- MO
Presentazione video: Mercoledì 24 Aprile ore 21; fino al 5 Maggio 2002 

PER INFORMAZIONI E RICHIESTA IMMAGINI:
UFFICIO STAMPA GALLERIA CIVICA
tel 059/206883-fax 059/206932
galcivmo@comune.modena.it
Comune di Nonantola: 059/896651 - fax 059/896590 info@comune.nonantola.mo.it

Tipo di evento Mostra
Periodo 23/03/2002 al
01/05/2002
Sede Palazzo Santa Margherita
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal
Azioni sul documento