Gulp! Supergulp!

Palazzina dei Giardini dal 30 gennaio al 2 marzo 2003

 

gulp super gulp
A trent'anni dalla mitica trasmissione televisiva

Gulp! Supergulp!

I fumetti in TV ritornano in una grande mostra-evento itinerante.
Prima tappa a Modena, nella Palazzina dei Giardini Ducali, dal 30 gennaio al 2 marzo 2003.
Ricco il calendario degli eventi e delle iniziative culturali.

"Gulp! Supergulp!" è la mostra evento itinerante dedicata alle mitiche trasmissioni televisive di Guido De Maria e Giancarlo Governi che negli anni '70 hanno portato i fumetti in TV.
"Gulp! Supergulp!", oltre alla mostra con i disegni originali dei personaggi protagonisti della trasmissione prevede proiezioni di filmati televisivi, tavole rotonde, laboratori didattici, incontri e performances con gli autori ed eventi speciali diversi per ogni città.

La prima tappa della mostra è Modena, nella Palazzina dei Giardini dal 30 gennaio al 2 Marzo 2003, a cura dall'associazione culturale "Gulp! Supergulp!" coprodotta dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Modena e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena in collaborazione con la Galleria Civica di Modena, con l'alto patrocinio del Ministero delle Comunicazioni e il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Modena e di RAI Fiction. Media Partner dell'evento è RaiSat Ragazzi.

Nella stessa sede, oggi, lunedì 27 gennaio, si è tenuta la Conferenza Stampa, un vero e proprio evento riservato alla stampa durante il quale sono state presentate la mostra e le iniziative culturali ad essa collegate. Sono intervenuti Guido De Maria, regista e autore delle trasmissioni "Gulp!" e "Supergulp!", Vito Lo Russo, Presidente dell'Associazione "Gulp! Supergulp!" e curatore della mostra, Gianni Cottafavi, Assessore alla Cultura del Comune di Modena, Gianfranco Baldini, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Andrea Felice, Docente di Teoria e Tecnica del Linguaggio Cinematografico presso la Facoltà di Scienza dei Media e dalla Comunicazione dell'Università Tor Vergata e Claudio Varetto, curatore del sito www.nickcarter.it. Giancarlo Governi, l'altro autore della trasmissione, non ha potuto essere presente perché impegnato in contemporanea a Roma nella realizzazione di una trasmissione televisiva per la RAI.

La mostra verrà inaugurata giovedì 30 gennaio alle ore 18,30, alla presenza delle autorità, degli autori della trasmissione, dei curatori della mostra, di esperti e di alcuni disegnatori, tra cui Silver, autore di Lupo Alberto.

"Gulp! Supergulp!" prevede un nutrito calendario di iniziative che saranno rese note in sede di mostra, con la pubblicazione di un programma settimanale dettagliato, e che saranno visibili sul sito www.supergulp.it.

MODENA E BONVI

Non a caso Modena è la prima tappa dell'evento. Negli studi modenesi del regista Guido De Maria nascevano infatti gran parte della trasmissione e il simpatico detective Nick Carter, primo "fumetto in TV", creato da Bonvi e De Maria. Al grande cartoonist modenese Bonvi (Franco Bonvicini), l'autore delle Sturmtruppen scomparso nel '95, è dedicato tutto l'evento. Molti gli artisti modenesi coinvolti in qualche modo con la trasmissione, tanto da poter parlare di una "scuola modenese". Tra questi ricordiamo Paul Campani e Secondo Bignardi.
Un grande incontro spettacolo sarà appunto intitolato "BONVI E LA SCUOLA MODENESE" e si svolgerà Sabato 15 febbraio alle ore 21 presso la Camera di Commercio di Modena, in via Ganaceto. Parteciperanno Guido De Maria, Francesco Guccini, Mauro Mattioli, Renato Berselli, Clod, Massimo Bonfatti, Ebro Arletti, Luana Sogari e tanti altri.

IL MISTERO DEL BOLIDE SCOMPARSO

La mostra continua in contemporanea con una "sezione speciale" dedicata ad Enzo Ferrari presso la "Galleria Ferrari" a Maranello (Via Dino Ferrari 43 - orari 9,30-18,00). L'occasione è data da un'avventura di Nick Carter, "Il mistero del bolide scomparso", un chiaro omaggio ad Enzo Ferrari, realizzato per la serie del 1978 di "Supergulp! I fumetti in TV". In particolare, alla Galleria Ferrari si potranno ammirare alcuni disegni originali e "rodovetri" (fogli di acetato usati in animazione) disegnati per questa avventura da Silver (allievo di Bonvi, ora famoso autore di Lupo Alberto) su testi del regista Guido De Maria, esposti per la prima volta dopo 25 anni esatti dalla loro realizzazione.
"Il mistero del Bolide Scomparso", episodio non più trasmesso da allora (come la maggior parte dei filmati visibili durante la mostra), sarà proiettato durante l'evento speciale in programma per venerdì 14 febbraio alle 17,00 presso la Palazzina dei Giardini, dal titolo "Nick Carter ed Enzo Ferrari: quando la 'Rossa' si tinse di 'Giallo'". All'incontro parteciperanno Guido De Maria, autore e regista di Nick Carter, Leo Turrini, Giornalista sportivo e biografo di Enzo Ferrari, Giovanni Perfetti, Direttore della "Galleria Ferrari", Beppe Cottafavi, esperto di fumetti e di Ferrari, e Claudio Varetto, curatore del sito www.nickcarter.it

MEDIA E CULTURA

"Gulp! i Fumetti in TV" era una striscia settimanale di quindici minuti che portava il fumetto in TV creando un nuovo linguaggio televisivo. La trasmissione di Guido De Maria e Giancarlo Governi ebbe un enorme successo di pubblico (con un audience dell'83%, superiore a quella di "Rischiatutto"), tanto che il Servizio Opinioni della RAI commissionò all'Istituto A. Gemelli un'approfondita ricerca su "GULP!" (uscita nel 1974): "adulti e bambini davanti alla TV". Il successo continuò con la nuova serie di più ampio respiro "Supergulp! I fumetti in TV". Guido De Maria nel 1979 ricevette il premio per la Regia Televisiva proprio per "Supergulp!" (settore TV per Ragazzi).
La trasmissione, diventata fenomeno di massa, ha influenzato il costume e la comunicazione.
Due gli incontri che in particolare approfondiranno questo tema.
Il primo sarà "ADULTI E BAMBINI DAVANTI ALLA TV: dai Fumetti in TV alla Televisione del 2000" che si terrà sabato 15/2 alle ore 11,00.
Il secondo guarderà invece verso i "new-media": "I FUMETTI DALLA TV AL WEB: da Nick Carter a Gino il Pollo", sabato 22/2 alle ore 11,00.
E' proprio lo spirito originale della trasmissione, quello di fare una TV di qualità seguendo un valido progetto culturale, che ha spinto RaiSat Ragazzi a partecipare all'evento come media partner. RAISAT organizzerà laboratori per bambini e ragazzi presso la mostra, ripresi e trasmessi dal canale satellitare.

INCONTRI CON GLI AUTORI E LA GRANDE SERATA DEL FUMETTO IN TV

"Gulp! Supergulp!" è l'occasione per incontrare alcuni tra i più famosi artisti coinvolti nella trasmissione come Silver, Bruno Bozzetto, Pier Luigi De Mas, Giuseppe Laganà, Paolo Piffarerio, Franco Godi... Inoltre ci saranno gli incontri con Sergio Bonelli e gli autori di Tex (Nizzi, Venturi...) e con Marco Lupoi, della Marvel Italia - Panini Comics, la casa editrice dell'Uomo Ragno e tanti altri supereroi.

Una perfomance particolare sarà quella "fuori mostra" di Guido De Maria, regista della trasmissione e autore di Nick Carter e Giumbolo, che, insieme ad altri disegnatori di Supergulp, incontrerà il pubblico nel Centro Commerciale "la Rotonda", in Via Morane a Modena, sabato 1 febbraio alle 16,30, proprio dove, dal 27 gennaio al 1 febbraio, è possibile leggere la riproduzione della prima avventura di Nick Carter, "Il mistero dei dieci dollari", un piccolo assaggio della mostra.

Momento clou di "Gulp! Supergulp!" sarà "LA SERATA DEL FUMETTO IN TV", Sabato 22 febbraio alle ore 18,30 presso la Palazzina dei Giardini (e non presso la Camera di Commercio come comunicato in un primo momento). Durante la serata, a cui parteciperanno tra gli altri Bruno Bozzetto, Pier Luigi De Mas, Sergio Bonelli, Joshua Held, Giuseppe Laganà e Annita Romanelli, verrà consegnato un riconoscimento ai disegni realizzati dai ragazzi nei laboratori ludici "Scarabocchiando", svolti durante la mostra. La serata sarà anche l'occasione per la consegna ufficiale del testimone (una targa "a fumetti" realizzata dall'artista Gianfranco Grieco) tra la tappa modenese della mostra e quella successiva, che si svolgerà a Torino.

PER NON DIMENTICARE LA SOLIDARIETA'

La manifestazione "Gulp! Supergulp", in quanto evento culturale, parte fin dalla sua prima tappa mostrando un'attenzione particolare verso chi è nel bisogno e verso il mondo del volontariato.
Silvia Jacovitti, figlia del grande disegnatore molisano Jacovitti scomparso nel '97, l'autore di tanti personaggi tra cui Cocco Bill, lascerà in vendita nel bookshop il catalogo delle opere del padre, il cui ricavato sarà devoluto ai terremotati del Molise.
Altra presenza sarà LILA Cedius, associazione per i diritti umani, con il progetto "Contacto2003" che seguirà l'evento nelle varie città.

GLI ORARI DELLA MOSTRA E COSTI D'INGRESSO

La Palazzina dei Giardini sarà aperta da martedì a venerdì dalle 11,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,00. Sabato e domenica dalle 11,00 alle 18,00, con orario continuato. Lunedì chiuso. Giovedì ingresso gratuito. Costo d'ingresso: intero Euro 4,00, ridotto Euro 2,00. Gratuito per minori 18 e maggiori 60 anni. Ingresso gratuito anche per i possessori di "Carta Insieme Conad", sponsor ufficiale della tappa modenese.

E L'EVENTO CONTINUA...

L'evento proseguirà per tutto il 2003 toccando Torino (Museo dell'Automobile, 21-30 Marzo), Napoli (Palazzo Reale, 13-20 Aprile) e altre città italiane per concludersi a Roma in Dicembre.

IL CATALOGO

Nell'occasione di "Gulp! Supergulp!", l'editrice Comics101, nella collana il Penny Edizioni, pubblica un ricco volume, compendio degli eventi della manifestazione. Il volume dopo la presentazione di Guido De Maria, Giancarlo Governi e Vito Lo Russo, racconta tutti i ventotto personaggi della trasmissione. Molte illustrazioni, praticamente inedite su carta, arricchiscono le schede biografiche redatte da un nutrito gruppo di esperti. Il volume si chiude con una esauriente appendice, non avara di curiosità e aneddoti, che ci guida attraverso i palinsesti della trasmissione TV.
Volume di 96 pp. a colori, formato 23x30, copertina soft con risguardi, prezzo 15 euro.

"... VEDRAI SUL VIDEO SFILAR GLI EROI CHE TI FANNO SOGNAR..." (da "Supergulp!")

Nel 1972 sul secondo canale RAI andava in onda in prima serata "Gulp! i Fumetti in TV". Un grande successo confermato dal 1977 al 1981 da "Supergulp! I fumetti in TV". La trasmissione di De Maria e Governi ebbe il merito di portare al grande pubblico televisivo alcuni tra i più famosi personaggi italiani e stranieri del mondo del fumetto ancora oggi vivi nella memoria del pubblico: oltre a Nick Carter di Bonvi e De Maria, presentatore di "Supergulp!" insieme ai suoi aiutanti Patsy e Ten, Il Signor Rossi di Bruno Bozzetto, Le Ciccione Volanti di Walter Faccini e Vittorio Metz, La Famiglia Spaccabue, Jak Mandolino e Cocco Bill di Jacovitti, Corto Maltese di Hugo Pratt, TinTin di Hergè, Alan Ford di Max Bunker, L'Uomo Ragno, I Fantastici Quattro e Thor di Stan Lee, Tex Willer di Bonelli e Galleppini, i Peanuts di Schultz, Sturmtruppen e Marzolino Tarantola di Bonvi, Lupo Alberto di Silver, Asterix di Renè Goscinny e Albert Uderzo, Mandrake e L'Uomo Mascherato di Lee Falk, Cino e Franco di Lyman Young, Jonny Logan di Romano Garofalo e Leo Cimpellin, Rip Kirby di Alex Raymond, Beetle Bailey di Mort Walker, Krazy Kat di George Herriman e Barney Google di Billy DeBeck. A riprova dell'intento culturale del programma, furono trasmesse anche le versioni a "fumetti in TV" di due testi poetici: "La secchia rapita" di Tassoni su realizzazione di Pino Zac (che a Modena sarà oggetto di un evento speciale il 21/2 alle 17) e "L'incontro de li sovrani" di Trilussa realizzato da Paolo Di Girolamo. La sigla di "Gulp! I fumetti in TV" fu animata dal modenese Secondo Bignardi. Testimonial d'eccezione della mostra è Giumbolo, il simpatico folletto che "gongola e rigongola la notte e il dì" creato appositamente per la trasmissione televisiva Supergulp! dal regista Guido De Maria ed animato da Renato Berselli e Gianni Parenti.

LE DICHIARAZIONI DEI CURATORI DELLA MOSTRA:

"Nella realizzazione dell'episodio pilota di Nick Carter, primo "fumetto in TV", mi trovai davanti ad un dilemma: lasciare o togliere i balloons, le nuvolette, con dentro le frasi pronunciate dai vari personaggi? Decisi che non si potevano assolutamente togliere, altrimenti il "Fumetto in TV" non sarebbe più stato un vero fumetto. Ma, e questo era il vero problema, come sistemarle, queste benedette nuvolette, dentro alle varie inquadrature senza creare confusione nella lettura delle battute? Così, provai a inserirle nelle scene, facendole apparire in sincrono con le battute pronunciate dai vari personaggi accanto o sopra a ciascuno di loro, come siamo tutti abituati a vederle in un fumetto stampato. Tutto, finalmente, funzionava a meraviglia. Così, con settanta disegni di Bonvi, le voci di Carlo Romano (Nick Carter), Silvio Spaccesi (Patsy), Giorgio Ariani (Ten), Mauro Mattioli (Stanislao Moulinsky) e del sottoscritto (Bartolomeo Pestalozzi e tante altre vocine) che curava anche la regia, era ufficialmente nato "il Fumetto in TV". Correva l'anno 1972."
Guido De Maria, regista e autore di "Gulp!" e "Supergulp!"

"Il successo fu travolgente e possiamo dire che a distanza di oltre venti anni la memoria di "Supergulp!" è ancora viva e questa mostra sta qui a dimostrarlo. I Fumetti in TV andarono in onda fino al 1981. Li facemmo morire Guido ed io, di comune accordo, quando ci accorgemmo che il video si stava inondando di pessimi cartoni animati giapponesi e coreani, che stavano rovinando il gusto delle nuove generazioni. Applicammo alla televisione una legge della circolazione monetaria: in caso di circolazione di due monete, la moneta cattiva caccia sempre quelle buona. E noi, che sentivamo di essere la moneta buona, non potevamo subire l'onta di essere cacciati da Ufo Robot. Quindi, facemmo come Greta Garbo: ci ritirammo dal mercato prima di subire le ingiurie del tempo."
Giancarlo Governi, autore di "Gulp!" e "Supergulp!"

"A trent'anni dal varo di questa mitica trasmissione, con la mostra-evento Gulp! Supergulp! vogliamo ricordare il lungo e affascinante lavoro di molti creativi e tecnici, alcuni dei quali, ormai, non sono più con noi; operatori che a suo tempo ne hanno decretato il successo, puntando i riflettori su un veicolo di comunicazione come il Fumetto che oggi, come tre decenni fa, continuiamo ad amare.
Un ringraziamento va a tutti coloro che hanno collaborato all'iniziativa, ascoltando con pazienza, per quasi un anno, il mio sogno di far rivivere quei momenti. In particolare, agli autori Giancarlo Governi e Guido De Maria, che hanno sposato in pieno questa iniziativa."
Vito Lo Russo, presidente dell'Associazione "Gulp! Supergulp!"

Per informazioni: NEVENT - Tel. 059.359841 - Fax 059.2920320 - e-mail: a.manni@nevent.it

Tipo di evento Mostra
Periodo 30/01/2003 al
02/03/2003
Sede PALAZZINA DEI GIARDINI
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal
Azioni sul documento