PAUL CAPONIGRO Le forme della natura

Palazzo Santa Margherita dal 5 aprile al 29 giugno 2003

Paul Caponigro, Repro Work Grint Sunflower, 1965 Wintthope Mass
Paul Caponigro, Repro Work Grint Sunflower, 1965 Wintthope Mass

Si inaugura sabato 5 aprile 2003 alle 17,30 presso la Sala Grande di Palazzo Santa Margherita la prima retrospettiva in Europa sull'opera di Paul Caponigro dal titolo Paul Caponigro. Le Forme della Natura.

L'esposizione, dedicata ad uno dei protagonisti della fotografia americana, composta da ben 137 immagini in bianco e nero scelte da Filippo Maggia, curatore della mostra, con Paul Caponigro e da questi appositamente stampate per la mostra modenese, presenta in maniera esaustiva il percorso creativo compiuto in oltre mezzo secolo di ininterrotta attività dal fotografo statunitense, partendo dai primi paesaggi e still life degli anni Cinquanta per giungere alle raffinate ed essenziali nature morte dei nostri giorni, dove sembrano definitivamente incrociarsi e fondersi l'esperienza artistica con quella spirituale.

Studente di Minor White, da cui ha certamente imparato a guardare dietro la realtà apparente delle cose, e intimo amico di Ansel Adams e Brett Weston, grazie ai quali ha perfezionato la capacità di sentire il potere evocativo della natura, Caponigro usa il mezzo fotografico per esaltare la bellezza non sempre percepibile di forme semplici quali possono essere semi, frutti o conchiglie, magari accostandoli in improbabili composizioni. Contestualmente volge il suo sguardo nel cercare "il paesaggio dietro il paesaggio", come appare nelle celebri serie di immagini di templi, megaliths e stone circles rispettivamente prodotte in Giappone, nelle Isole Britanniche e in Irlanda, eseguite in occasione delle due borse di studio ricevute nel 1964 e nel 1975 dalla Guggenheim Foundation, fotografie ove la sacralità del luogo sembra avvolgere ogni cosa.

Ricerca, questa, perseguita anche nei numerosi landscapes realizzati in molti Stati della confederazione americana, nei quali i grandi spazi e le vedute monumentali sono rappresentati come filtrati da un approccio intimo, quasi riservato.

Dopo la prima mostra personale alla George Eastman House di Rochester nel 1958, a soli 26 anni, e la personale al Museum of Modern Art di New York dieci anni più tardi, il lavoro di Caponigro è stato proposto in oltre 150 personali e altrettante collettive in tutto il mondo ed è con questa prima retrospettiva che la Galleria Civica di Modena lo presenta ora in Italia, inserendolo dopo le personali di Ralph Eugene Meatyard e Minor White nel ciclo di mostre dedicate ai grandi autori americani.

La mostra sarà corredata da un ricco catalogo con tutte le immagini esposte, primo volume antologico dedicato a Caponigro in Italia, con testo di Filippo Maggia e note bio-bibliografiche.

Paul Caponigro, Glencar Falls, Sligo Archand 1961
Paul Caponigro, Glencar Falls, Sligo Archand 1961

Mostra: Paul Caponigro. Le forme della Natura
A cura di: Filippo Maggia
Sede: Sala Grande, Palazzo Santa Margherita, c.so Canalgrande 103
Inaugurazione: sabato 5 aprile 2003
Periodo: dal 5 aprile al 29 giugno 2003
Orari: da martedì a venerdì 11-13, 16-19
Sabato, domenica e festivi (21 e 25 aprile, 1 maggio) 11-19
Ingresso: Intero € 4,00 / ridotto € 2,00

giovedì ingresso libero

PER INFORMAZIONI E RICHIESTA IMMAGINI:
UFFICIO STAMPA GALLERIA CIVICA
tel 059/206883-fax 059/206932
galcivmo@comune.modena.it

La Galleria Civica di Modena in collaborazione con il Settore della Pubblica Istruzione comunale propone, anche in occasione della mostra Paul Caponigro. Le forme della natura, laboratori didattici aperti ai bambini e alle loro famiglie, accanto al calendario di quelli realizzati in orario scolastico in accordo con le direzioni didattiche dei plessi scolastici e gli insegnanti.

I bambini sono invitati a partecipare sabato 5 aprile dalle 16 alle 18,30 e domenica 6 aprile dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 18,30 al laboratorio allestito a Palazzo Santa Margherita, in c.so Canalgrande 103 a Modena.

Nata nel '94 dalla collaborazione tra Assessorato alla Pubblica Istruzione e Galleria Civica, l'esperienza del laboratorio didattico si svolge in uno spazio appositamente attrezzato con l'ausilio di personale specializzato.

I bambini si accostano all'arte contemporanea attraverso due modalità tra loro complementari: "il vedere" e "il fare", ma a differenza delle classiche visite alle mostre e ai musei, in questo caso l'esperienza permette di cogliere i significati dell'opera d'arte e di operare immediatamente sui materiali; questa operazione avviene con la mediazione di un esperto, che suggerisce tecniche e materiali.

L'ingresso ai laboratori è libero e gratuito.

Per informazioni : 059 206 940 / 059 206 919

Catalogo

PAUL CAPONIGRO Le forme della natura
Tipo di evento Mostra
Periodo 05/04/2003 al
29/06/2003
Sede Palazzo Santa Margherita
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal
Azioni sul documento