Tu sei qui: Portale Mostre Archivio mostre 2010 GOVERNARE IL CASO. Il programma delle giornate

GOVERNARE IL CASO. Il programma delle giornate


Governare il Caso
Improvvisazioni per suoni, azioni, parole e immagini

Galleria Civica di Modena
Palazzo Santa Margherita
Corso Canalgrande 103, Modena

Sala Grande
Omaggio a John Cage. Video e foto
Open Cage, 2007, video di Roberto Masotti, Gerardo Lamattina, Lino Greco e Alvin Curran, musica.
Catch  44, 1971, video di John Cage prodotto da Nam June Paik
fotografie di Roberto Masotti
Piano ammezzato
Parole sui muri. Fiumalbo, 1967-68
Video di Marco Gerra

Venerdì 17 settembre ore 9.00-1.00, Sabato 18 settembre, ore 9.00-2.00, Domenica 19 settembre ore 9.00-0.00

Chiostro di Palazzo Santa Margherita

VENERDI' 17 SETTEMBRE
ore 22.30
Mikhail Karikis
Xenon: an exploded opera
sculture di voce
ore 23.30
concerto di Paolo Angeli

SABATO 18 SETTEMBRE
ore 22.30
Aresteatro: Francesco Burroni, Silvia Bruni, Enrico Rustici
Versi controversi
ore 23.30
concerto di Eraldo Bernocchi, Lorenzo Esposito Fornasari, Enzo Bonicelli

live visuals a cura di Petulia Mattioli

ore 00.30
AD Bourke, dj set in collaborazione con NODE

DOMENICA 19 SETTEMBRE
ore 22.30
Fortuna, performance di Massimo Furlan, in collaborazione con ERT, Emilia Romagna Teatro
ore 23.30
concerto di Stefano “Cocco” Cantini, Giulio Stracciati

 

Note biografiche

 

John Cage

 cage

Compositore statunitense (Los Angeles, 1912 – New York, 1992) si è formato negli Stati Uniti e in Francia, come allievo di Dillon e Lèvy per il pianoforte, e di Weiss e Schönberg per la composizione. Ha insegnato alla Cornish School di Seattle, al Mills College di Oakland, al Chicago Institute of Design, al Black Mountain College, alla New School for Social Research di New York e in altre scuole nel periodo dal 1936 al 1960. Cage ha elaborato un linguaggio personalissimo e rivoluzionario partendo da una dissacrazione totale di tutte le regole musicali classiche e tradizionali. Significative sono senz'altro le composizioni per "pianoforte preparato", di cui è l'inventore.

Ha reinventato la costruzione musicale, prima basata sulla struttura armonica, in favore di una struttura ritmica, capace di ospitare qualsiasi suono, incluso il “silenzio" - concetto che poi chiarì meglio con i celebri 4'33 di non-silenzio del 1952.

Fondamentale per la sua ricerca l'attenzione per l'aspetto percussivo della musica, ne sono esempio lavori quali Imaginary landscape e First construction (in metal) del 1939, in cui ogni regola tecnica viene superata per lasciare spazio ad un'espressione che trasforma ogni suono casuale in musica. I suoi “concerti" in Europa nel 1954, '57 e '58 hanno suscitato l'interesse delle avanguardie musicali, che hanno considerato il compositore americano una presenza inquietante e una fonte di ispirazione, di stimoli e di riflessione. Influenzato anche dalla filosofia "Zen", da lui praticata, Cage è stato considerato uno dei compositori più interessanti e controversi del nostro secolo.

 

 

Roberto Masotti

 masotti

Già fotografo ufficiale del Teatro alla Scala insieme a Silvia Lelli, per 17 anni, Roberto Masotti ha realizzato diversi lavori visivi in rapporto alla scena teatrale e musicale. I più recenti sono: la grande installazione Life-Size-Acts al Novara Jazz Festival 2007 che comprende fotografie a grandezza naturale di musicisti, video, disegni, oggetti, accompagnati da due video e dai suoni, elaborati da DJ Spooky nonchè la partecipazione al concerto dell'Orchestra Napoletana di Jazz diretta da Mario Raja (ospiti Randy Weston, Meg, Raiz, Don Moye) per Pomigliano Jazz Festival 2008 in cui sono stati proiettati tre video. Inoltre, la serie di ritratti fotografici di musicisti contemporanei (dagli anni '70 ad oggi) You Tourned the Tables on Me è stata inclusa nell'allestimento della mostra Il secolo del Jazz curata da Daniel Soutif e promossa dal Museo M.A.R.T. di Rovereto e nelle tappe successive di Parigi e Barcellona.

 

Mikhail Karikis

 karikis

Un alchimista del suono. Così la critica definisce Mikhail Karikis. Sound artist e performer, esplora la natura materica della voce confrontandosi con i concetti di identità e differenza, lavorando ai confini sempre più labili tra musica e arte visiva. Negli anni ha collaborato con Sonia Boyce, Zineb Sedira e Oreet Ashery, Björk, e DJ Spooky. I suoi lavori sono stati presentati alla Tate Modern, alla Tate Britain e al Southbank Centre di Londra, al Musée Cantonal des Beaux-Arts di Losanna, alla Whitstable Biennale e in numerosi festival internazionali. A Modena presenterà Xenon: an exploded opera, lavoro che include una serie di brani per voce sola da lui definiti “sculture di voce” accompagnato da un video realizzato dall'artista stesso.

 

Paolo Angeli

 angeli

Musicista e ricercatore, sperimentatore accanito, laureato in Etnomusicologia al DAMS di Bologna. Ha fondato nel 1990 il Laboratorio di Musica & Immagine che si è imposto all'attenzione dei principali festival europei di musica innovativa. Ha progettato la chitarra sarda preparata: strumento-orchestra a 18 corde, ibrido tra chitarra baritono, violoncello e batteria, dotato di martelletti, pedaliere, eliche a passo variabile, realizzato dall'artigiano Roberto Concas. Con questo strumento Paolo Angeli rielabora, improvvisa, compone musica sospesa tra free jazz, folk noise, pop minimale. Ha collaborato con numerosi artisti in tutto il mondo come Pat Metheny, Antonello Salis, Fred Frith. Per l'occasione sarà presentato il dual disk TIBI realizzato da Nanni e Paolo Angeli (Recommended Records, London, 2010).

 

Aresteatro

 aresteatro

Compagnia teatrale formata da Francesco Burroni, direttore artistico, Silvia Bruni ed Enrico Rustici, promuove e sviluppa l’attività di formazione, produzione e ricerca nel campo dell’improvvisazione teatrale e dell’arte estemporanea. Spazia dal linguaggio teatrale, al teatrodanza, alle forme di improvvisazione in versi della poesia popolare proseguendo in particolare con la promozione e la diffusione del format/spettacolo Match d’improvvisazione teatrale ®. Inoltre la compagnia presenta altri spettacoli su base di improvvisazione e su testo, eventi di teatro popolare, spettacoli per ragazzi, spettacoli per convention aziendali, performance di living history.

 

Francesco Burroni

Attore, autore, regista e insegnante, ha frequentato molti generi teatrali: dal teatro per ragazzi al cabaret, dalla Commedia dell’Arte al teatrodanza. Da diversi anni partecipa a spettacoli con cantastorie e poeti estemporanei in ottava rima della Maremma toscana. Nel 1985 inizia l’attività di formatore centrata in particolare sull’improvvisazione teatrale, tenendo corsi in varie città italiane e dando vita a metà anni Novanta alla scuola di improvvisazione dello ZELIG di Milano. Nel 1988 importa in Italia, e da allora dirige, il progetto didattico e spettacolare legato al Match d’improvvisazione teatrale ® con il quale partecipa a tournées in varie parti del mondo.

 

Enrico Rustici

E’ interprete fin dall'età di 15 anni del canto popolare toscano e improvvisatore di versi in rima che spaziano dalle forme tradizionali dell'ottava rima al rap. E' autore di testi, autore e compositore di ballate e canzoni di stile tradizionale. Ha partecipato con Donato De Acutis e Paolo Scarnecchia a Festival di Poesia Popolare Orale in numerosi paesi del mediterraneo e in Brasile. Insegna improvvisazione in versi al Laboratorio del sonetto di Siena. Come poeta estemporaneo ha partecipato a vari programmi televisivi e ha pubblicato una raccolta di versi e ballate La poesia si scrive, la poesia si canta (Semper editrice, Firenze 2005).

 

Eraldo Bernocchi

bernocchi

Musicista, produttore e fine scultore di suoni. Membro del progetto Sigillum S, con cui durante gli anni Ottanta gira il mondo in tour. Durante gli anni Novanta la sua attività di musicista, produttore e remixer si espande, e con ciò anche le collaborazioni prestigiose: Bill Laswell e Raiz degli Almamegretta, Mick Harris, Percy Howard, Toshinori Kondo, Russell Mills, DJ Olive, Jah Wobble, Thomas Fehlmann, Markus Stokhausen e molti altri. E' noto al pubblico italiano per avere composto alcune delle colonne sonore per i film di Gabriele Salvatores, prodotto Co.Dex, l'album solista del 2001 di Giovanni Lindo Ferretti, sodalizio artistico che continua tuttora. Nel 2007 ha fondato insieme a Giacomo Bruzzo l'etichetta indipendente RareNoise Records con la quale produce musica che travalica il concetto di genere.

 

Lorenzo Esposito Fornasari

fornasari

Trasversalità è ciò che rende la sua ricerca musicale e vocale complessa e originale. Particolare è l'utilizzo di una lingua inventata in buona parte dei suoi progetti. Fondamentale l'incontro con Eraldo Bernocchi: la collaborazione dà vita nel 2006 a Unisono, disco per il progetto Ashes con Bill Laswell e Raiz. Tra le collaborazioni: Giovanni Lindo Ferretti, Eraldo Bernocchi, Bill Laswell, Raiz, Gionata e Andrea Costa (Quintorigo), Mara Redeghieri (Ustmamò), Cristina Donà, Gianni Maroccolo.

 

Petulia Mattioli

mattioli

Dal 1992 lavora su video, fotografia digitale, grafica, installazione, scenografie e multivisioni create in real time utilizzando ogni mezzo e linguaggio, dal video alla materia. Dal 1994, anno in cui fonda Verba Corrige Production insieme a Eraldo Bernocchi, realizza installazioni e multivisioni basandosi sulla totale interazione tra arte e musica come unico linguaggio. E' autrice di progetti grafici, scenografie, light design, installazioni multimediali presentate insieme a diversi musicisti tra cui Eraldo Bernocchi, Bill Laswell, Toshinori Kondo, Harold Budd, Nils Petter Molvaer, Thomas Fehlmann, Dj Disk, Raiz, Giovanni Lindo Ferretti e progetti come Somma con i Monaci Tibetani, Ashes, Sigillum S, Tabla beat Science, Black Engine in Italia, Francia, Germania, Stati Uniti e Canada.

 

Dj AD Bourke

ad bourke

AD Bourke (Adam Bourke, al secolo) porta l’hip hop ad un livello superiore, tra schegge techno, inflessioni dub e disturbi futuristi: di qui un magma sonoro esaltante, in perfetto equilibrio tra spigoli, groove e sensualità. Non è solo un manipolatore software, ma pure un esperto strumentista (già al fianco di Francisco e dei Jolly Music), cosa che lo porta a mettere in campo un approccio fisico e altamente spettacolare anche nell’uso di un semplice campionatore.

In occasione del festivalfilosofia AD Bourke proporrà un dj set in collaborazione con NODE, caratterizzato dai più interessanti e ricercati brani funk di ieri, oggi e domani.

 

Stefano “Cocco” Cantini

Ha cominciato giovanissimo lo studio del clarinetto per poi passare stabilmente al sax soprano, strumento del quale è diventato uno specialista. Durante la sua carriera ha suonato con Cameron Brown, Didier Lockwood, Michel Benita, Billy Cobham, Dave Holland, Billy Hart, Enrico Rava, Kenny Wheeler, Billy Elgart, Manhù Roche, N.Lee, Dave Liebman, Richie Beirach. Nei primi anni Novanta ha fatto parte del quartetto di Furio Di Castri e nel 1994-95 ha suonato con Michel Petrucciani. Da molti anni collabora, in varie formazioni, con la pianista Rita Marcotulli. Il suo progetto L’Amico del vento, del quale oltre a Rita fanno parte gli Arkè string 4et, ha ottenuto importanti riconoscimenti in Italia e all’estero. E’ uno dei musicisti italiani più richiesti in studio, ha registrato moltissime colonne sonore e collaborato tra gli altri con Laura Pausini e Phil Collins.

 

Giulio Stracciati

stracciati

Giulio Stracciati ha iniziato a suonare la chitarra da autodidatta all'età di tredici anni ed ha poi perfezionato lo studio nell'ambito jazzistico, frequentando seminari nell'ambito della rassegna Siena jazz. Ha partecipato a stages di perfezionamento con musicisti quali John Scofield, John Abercrombie, Jim Hall, Mick Goodrick, Pat Metheny, Mick Stern. Ha pubblicato 11 album a suo nome e collaborato con numerosi musicisti tra cui Enrico Rava, Paolo Fresu, Roberto Gatto, Massimo Urbani, Furio Di Castri, Ares Tavolazzi, Marco Vaggi, Stefano Cantini, Franco d'Andrea, Claudio Fasoli, Gilson de Silveira, Skip Hadden, Elvin Jones, David Liebman, Rita Marcotulli, Janos Egri.



Tipo di evento Mostra
Periodo 17/09/2010 al
19/09/2010
Sede Palazzo Santa Margherita
Note

immagine home page: Mikail Karikis, XENON, act1, 2010, photo by Bernard Mills

Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal
Azioni sul documento