Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

La casa editrice

Il Dondolo è la casa editrice digitale del Comune di Modena diretta da Beppe Cottafavi (leggi l'articolo su La Stampa).

 

Il dondolo è il luogo ideale per leggere, per pensare, per  fare dondolare le idee.

Una chaise longue rock, un segno dell’intelligenza e del saper fare dei modenesi.

 

Modena, lo sanno tutti, è città dei motori, del cibo, del bel canto e delle figurine. 

Il dondolo rivela che è anche città degli scrittori. E degli artisti.

 

Pubblichiamo libri digitali. Sulla piattaforma MLOL - Media Library On Line (www.mlol.it).

Facciamo storie digitali fatte di parole e anche di disegni.

Pubblichiamo autori affermati ed esordienti.

Scaricare i nostri ebook non costa niente. 

Il Dondolo è un laboratorio linguistico, dove è possibile sperimentare. Il Dondolo è attento allo stile. Le nostre copertine sono fatte da Sartoria comunicazione con immagini create da artisti modenesi.

 

La distribuzione attraverso i portali MLOL garantirà l'accesso gratuito ai nostri ebook presso i milioni di utenti di oltre 5000 biblioteche pubbliche, scolastiche e universitarie in Italia e all'estero.

 

Il digitale è la nuova frontiera dei servizi bibliotecari e il Dondolo, il progetto del Comune e delle Biblioteche di Modena, punta su digitale e biblioteche quali nuovi canali di promozione della produzione editoriale.

Il dondolo - Beppe Cottafavi 

Cesare Leonardi, Franca Stagi

Dondolo Rocking Chair

1967


Il Dondolo (Rocking Chair) fu progettato a metà degli anni Sessanta da Cesare Leonardi e Franca Stagi e riprodotto in rari esemplari a partire dal 1967, prima dall’azienda Bernini di Figline Valdarno, poi da Elco Bellato di Scorzè.
Fu uno degli oggetti simbolo alla mostra newyorkese “Italy: The New Domestic Landscape” del 1972. La mostra, allestita al MOMA e curata da Emilio Ambasz, rappresentò un'occasione straordinaria di promozione internazionale del prodotto industriale italiano nel momento del suo maggior fervore.

Oggi il Dondolo appartiene alle collezioni permanenti dei musei più importanti del mondo, il MOMA, il Centre Georges Pompidou, il Victoria and Albert Museum, emblema di un periodo storico di radicale stravolgimento del concetto di design cui i geniali architetti modenesi Leonardi e Stagi contribuirono.


Biografie
Cesare Leonardi e Franca Stagi