Tu sei qui: Home Liberiamolaria

Manovra antinquinamento (antismog) limitazioni alla circolazione dal 1° ottobre 2013 al 31 marzo 2014

carosellomanovra

 

Attenzione:

Domenica 6 aprile blocco totale della circolazione dalle ore 9 alle 18

per tutti i veicoli a motore ad eccezione di quelli a emissione nulla (veicoli elettrici)
Visualizza l'ordinanza


PER I VEICOLI PIU' INQUINANTI
Blocco della circolazione dal 1° Ottobre 2013 al 31 Marzo 2014
dal lunedì al venerdì (eccetto i festivi) dalle 8.30 alle 18.30

Non possono circolare

  • veicoli a benzina PRE EURO (non conformi alla direttiva 91/441/CEE e successive)
  • autoveicoli diesel PRE EURO ed EURO 1 (non conformi alla direttiva 94/12/CE e successive o alla direttiva 91/542/CEE St II e successive)
  • autoveicoli diesel EURO 2 (non conformi alla direttiva 98/69 A CE e successive o alla direttiva 99/96 A CE e successive) non dotati di sistema (*) di riduzione della massa di particolato
  • veicoli diesel appartenenti alle categorie M2 e M3 e alle categorie N1, N2 e N3 (non conformi alla direttiva 98/69 A CE e successive o alla direttiva 99/69 A CE e successive), non dotati di sistema (*) di riduzione della massa di particolato che li inquadri EURO 3 o categoria superiore
  • ciclomotori e motocicli  con motore a due tempi PRE EURO (non conformi alla direttiva 97/24/CE e successive)

 

I sopracitati veicoli possono circolare solo se oggetto di DEROGA, come da punto 1, lettera C dell'ordinanza oppure se autoveicoli omologati per quattro o più posti a sedere con almeno tre persone a bordo (pool - car), autoveicoli omologati per due posti a sedere con almeno due persone a bordo (pool - car)


(*) i sistemi di riduzione della massa di particolato devono essere conformi ai D.M. 39/2008 e 42/2008, possedere il marchio di omologazione e la loro presenza deve essere annotata sulla carta di circolazione del medesimo veicolo

BLOCCO DEL GIOVEDI'
Dal 1° Ottobre al 30 Novembre 2013 e dal 7 Gennaio al 31 Marzo 2014

Blocco della circolazione il giovedì (eccetto i festivi)
dalle 8.30 alle 18.30

 

Possono comunque circolare

  • veicoli EURO 4 (a benzina e diesel, conformi alla direttiva 98/69 B CE e successive)
  • veicoli EURO 5 (a benzina e diesel, conformi al Regolamento CE n.715/2007)
  • autoveicoli diesel EURO 3 (conformi alla direttiva 98/69 A CE e successive) dotati di filtro antiparticolato al momento dell'immatricolazione (Fap di serie)
  • autoveicoli diesel sui quali sia stato installato, successivamente all'immatricolazione, e che risulti dalla carta di circolazione, un dispositivo(*) di riduzione della massa di particolato che li inquadri almeno EURO 4
  • veicoli diesel appartenenti alle categorie M2 e M3 (veicoli destinati al trasporto di persone aventi più di otto posti a sedere) immatricolati EURO 3, oppure sui quali sia stato installato, successivamente all'immatricolazione, un dispositivo(*) di riduzione della massa di particolato che li inquadri almeno EURO 3
  • veicoli diesel appartenenti alle categorie N1, N2, N3 (veicoli destinati al trasporto di merci) immatricolati EURO 3, oppure sui quali sia stato installato, successivamente all'immatricolazione, un dispositivo(*) di riduzione della massa di particolato che li inquadri almeno EURO 3
  • ciclomotori EURO 2 ed EURO 3 (conformi alla direttiva 97/24 CE Cap. 5 fase II e successive)
  • motoveicoli EURO 2 ed EURO 3 (conformi alla direttiva 2002/51 CE fase A e successive)
  • veicoli elettrici (veicoli a emissione nulla) o ibridi dotati di motore elettrico
  • veicoli funzionanti a gpl o metano
  • autoveicoli omologati per quattro o più posti a sedere con almeno tre persone a bordo (pool - car), autoveicoli omologati per due posti a sedere con almeno due persone a bordo (pool - car)
  • veicoli oggetto di DEROGA, come da punto 1, lettera C dell'ordinanza

Revoca del blocco
Il blocco del giovedì  può essere revocato nel caso in cui per sette giorni consecutivi antecedenti al giorno di controllo delle polveri PM10,individuato nella giornata di martedì, non si verifichino superamenti del valore limite
giornaliero di dette polveri sul territorio regionale.
L’eventuale revoca verrà comunicata entro la giornata di mercoledì.
Nelle giornate in cui è sospeso il blocco del giovedì rimangono in vigore le limitazioni per i veicoli più inquinanti.


(*) i sopracitati sistemi di riduzione della massa di particolato devono essere conformi ai D.M. 39/2008 e 42/2008, possedere il marchio di omologazione e la loro presenza deve essere annotata sulla carta di circolazione del medesimo veicolo

 

BLOCCO 1° DOMENICA DEL MESE
Blocco della circolazione dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30 nelle giornate di domenica:
6 Ottobre e 3 Novembre 2013

12 Gennaio,
2 Febbraio e  2 Marzo 2014

Possono comunque circolare

  • Autoveicoli per il trasporto dei bambini che devono ricevere il Sacramento del Battesimo, Comunione, Cresima verso la Parrocchia di riferimento e ritorno e veicoli degli invitati alla celebrazione del Sacramento muniti di certificato rilasciato dalla Parrocchia nel quale sia indicato il nome del bambino e l’orario di svolgimento del rito;
  • Autoveicoli per il trasporto dei tesserati delle Società Sportive che devono partecipare a gare o selezioni muniti di certificato rilasciato dalla Società Sportiva nel quale sia indicato il nome del tesserato, il luogo e l’orario di svolgimento della competizione;
  • veicoli EURO 4 (a benzina e diesel, conformi alla direttiva 98/69 B CE e successive)
  • veicoli EURO 5 (a benzina e diesel, conformi al Regolamento CE n.715/2007)
  • autoveicoli diesel EURO 3 (conformi alla direttiva 98/69 A CE e successive) dotati di filtro antiparticolato al momento dell'immatricolazione (Fap di serie)
  • autoveicoli diesel sui quali sia stato installato, successivamente all'immatricolazione, un dispositivo(*) di riduzione della massa di particolato che li inquadri almeno EURO 4
  • veicoli diesel appartenenti alle categorie M2 e M3 (veicoli destinati al trasporto di persone aventi più di otto posti a sedere) immatricolati EURO 3, oppure sui quali sia stato installato, successivamente all'immatricolazione, un dispositivo(*) di riduzione della massa di particolato che li inquadri almeno EURO 3
  • veicoli diesel appartenenti alle categorie N1, N2, N3 (veicoli destinati al trasporto di merci) immatricolati EURO 3, oppure sui quali sia stato installato, successivamente all'immatricolazione, un dispositivo(*) di riduzione della massa di particolato che li inquadri almeno EURO 3
  • ciclomotori EURO 2 ed EURO 3 (conformi alla direttiva 97/24 CE Cap. 5 fase II e successive)
  • motoveicoli EURO 2 ed EURO 3 (conformi alla direttiva 2002/51 CE fase A e successive)
  • veicoli elettrici (veicoli a emissione nulla) o ibridi dotati di motore elettrico
  • veicoli funzionanti a gpl o metano
  • autoveicoli omologati per quattro o più posti a sedere con almeno tre persone a bordo (pool - car), autoveicoli omologati per due posti a sedere con almeno due persone a bordo (pool - car)
  • veicoli oggetto di DEROGA, come da punto 1, lettera C dell'ordinanza

 

(*) i sopracitati sistemi di riduzione della massa di particolato devono essere conformi ai D.M. 39/2008 e 42/2008, possedere il marchio di omologazione e la loro presenza deve essere annotata sulla carta di circolazione del medesimo veicolo

 

Data dell'ultimo aggiornamento:
02/04/2014
Azioni sul documento

manovra2013-14

 

Per informazioni

Urp - Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Modena
Piazza Grande, 17
Tel. 059 20312
E-mail: piazzagrande@comune.modena.it
Orario: da lunedì a venerdì 9.00 - 13.00; sabato 9.30 - 12.30;
lunedì, martedì, giovedì e venerdì 15.00 - 18.30

 

Numeri utili
Polizia Municipale: 059 20314