Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Centri di aggregazione giovanile - CAG

Da anni il Comune di Modena è impegnato sul terreno della promozione dell’aggregazione giovanile attraverso Centri propri o gestiti da associazioni e rivolti ai giovani di fascia d’età prevalente 12-18, quali punti di socializzazione, di partecipazione e di formazione “non formale”, anche in relazione al contesto multiculturale che caratterizza ormai la realtà sociale cittadina.

 

Nel 2008 l'Assessorato alle Politiche Giovanili ha attivato un tavolo di lavoro e di coordinamento tra l'Amministrazione comunale e i Centri di Aggregazione giovanile, avente lo scopo prioritario di promuovere un'attività di raccordo e collaborazione permanente sul territorio cittadino in tale ambito, tale da permettere un'azione sinergica e un confronto costante rispetto alle metodologie e agli obiettivi prefissati.

 

Il tavolo di coordinamento della Rete C.A.G. nel 2011 ha ritenuto opportuno dotarsi di un documento che contenesse principi e linee guida condivisi per lo svolgimento di ogni singolo progetto nell'ambito dell'articolata rete dei Centri di aggregazione giovanile. La stesura di tale documento, dal titolo Carta d’Intenti della rete comunale dei Centri di aggregazione giovanile, è avvenuta con la partecipazione attiva dei rappresentanti delle medesime associazioni modenesi impegnate nella gestione dei Centri suddetti. La Carta d'Intenti - approvata dal Consiglio Comunale nella seduta del 28 febbraio 2011 - è di fatto considerata punto di partenza all'interno di un più ampio percorso di promozione della cittadinanza attiva dei giovani, con l'obiettivo di allargare il Tavolo ad altre realtà cittadine impegnate negli stessi ambiti.