Tu sei qui: Home / Mostre / Archivio / 2012 / What is life?

What is life?

Sabato 21 gennaio 2012 alle 17.30, ad Asia Modena, Roberto Ferrari introduce e commenta il film 'Montegrande. What is life?' Le domande sulla vita attraverso il pensiero di Francisco Varela. Ingresso libero. Al termine aperitivo.

Un incontro per indagare le ricerche del biologo e neuroscienziato Francisco Varela sugli habitat animali.

Lo scienziato cileno ha elaborato il concetto di auto-organizzazione del vivente, molto vicino a quello di Jakob von Uexküll, che è al centro della mostra Sfere Invisibili: il vivente non si ritrova in un mondo oggettivo a cui si adatta. Piuttosto crea il suo ambiente proprio a partire da una 'sfera' di percezioni e movimenti, che nel contempo crea anche se stesso, la sua identità e la sua mente. Dai microrganismi all'uomo, per Varela ciò che è vivo è prima di tutto caratterizzato da questa attività di produzione di mondi di significato.

 Anche l'uomo produce ed abita una 'sfera' di questo tipo:  anche lui, con il suo agire e percepire costruisce mondi e significati, compreso se stesso. Per Varela il mondo-sfera dell'uomo aveva un aspetto  meraviglioso ma anche tragico, perché consapevole della sua fragilità. E si chiedeva: cosa accade se questo fragile mondo viene destabilizzato? Se crolla e non riusciamo a riedificarlo? Cosa resta? Varela discusse estesamente, anche in modo critico, l’idea che alla morte sopravviva una 'coscienza sottile' - come afferma la tradizione buddista tibetana. Per questa tradizione c'è un luogo inalterabile, che resta coerente anche nella confusione della malattia, delle operazioni, del dolore.

L'ultima parte della vita di Francisco Varela, prematuramente scomparso nel 2001 dopo lunga malattia, è una ricerca su questo confine in cui la sfera umana si dissolve:  vicino alla morte ha continuato a interrogarsi senza perdere il suo sguardo curioso e meravigliato. Il toccante film di Franz Reichle Monte Grande. What is life? ci avvicina alla sua ricerca umana, attraverso le parole dello stesso Varela, del Dalai Lama di cui era amico, di colleghi e familiari.

La proiezione del film si tiene presso la sede dell'Associazione Asia Modena, in via del Lancillotto 24, sabato 21 gennaio alle 17.30.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Al termine aperitivo.

Introduce alla visione Roberto Ferrari, curatore della mostra Sfere invisibili. All'interno degli habitat animali, aperta fino al 19 febbraio 2012.