Tu sei qui: Home / Mostre / In corso

80-90. L'invasione dei robot

Sabato 5 marzo torna la sezione dedicata agli anni '80 e '90. Questa volta, oltre a cartoni animati, TV, musica e sport, focus sui robot, da Chiodino a Goldrake. E in sala un Gundam di un metro e mezzo.

Anche nel 2016 tornano i beniamini dei cartoni animati che hanno fatto furore negli anni '80 e '90. E non mancano nemmeno la musica, lo sport, il cinema.

Quest'anno la parte finale dell'esposizione è dedicata ai robot: Gundam, Daltanious, Danguard, Goldrake, Twiki, l'amico fidato del Buck Rogers televisivo, e i vari Maximilian, V.I.N.CENTe B.O.B. di The black Hole, film del 1979. Ci sono anche Numero 5, protagonista del film Corto circuito, e Tilt e Talt, fidanzati robotici di un B movie italiano. Tutti questi robot vanno ad aggiungersi a Jeeg, che è già presente nell'esposizione permanente del Museo, e a Mazinga Z, Astrorobot e i Transformers, ospiti stabili di 80-90.

Inoltre, un percorso d'antan, tutto illustrato da materiali d'archivio del Museo, mette in luce alcune riscoperte come Chiodino, personaggio dei fumetti famosissimo tra i piccoli lettori degli anni cinquanta.

Grazie alla collaborazione con Cosmic Group, vengono esposti anche gli action figure di Daitarn III, Daltanious, Goldrake e Gundam. Ancora Gundam, nella versione RX-78, alto un metro e mezzo, sorveglia la sala espositiva.

80-90 è a cura di Francesca Fontana e Thelma Gramolelli. La sezione sui robot è a cura di Stefano Ascari. 

 

80-90 completa il percorso espositivo permanente del Museo della Figurina, che inizia attorno al 1870 e arriva fino agli anni settanta del Novecento.  

L'allestimento completo del Museo della figurina è stato realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

 

Fino al 17 luglio 2016
da mercoledì a venerdì 10.30-13; 16-19.30
sabato, domenica e festivi 10.30-19.30
Ingresso libero

 

Scarica la cartolina invito