Sosta sulle strisce blu, dall'8 gennaio 2018 scatta l'obbligo di inserire la targa

Dall'8 genanio 2018 in fase di pagamento della sosta si dovrà inserire la targa e sarà possibile prolungare la sosta o attivarne una nuova da qualsiasi parcometro.

Da gennaio per il pagamento della sosta sulle strisce blu sarà necessario l'inserimento della targa attraverso l' appostito "tastierino" installato sui parcometri.

Questa nuova modalità consente di attivare o prolungare il periodo di sosta da qualsiasi parcometro, anche di zone tariffarie differenti rispetto a quella della sosta prescelta e anche dai due appositi parcometri appositamente installati in via Emilia centro.
Dal "tastierino" del parcometro bisognerà scegliere la zona di tariffazione dove è stata lasciata l’auto, digitare la propria targa e inserire un importo sufficiente a coprire il periodo di sosta o quello aggiuntivo in caso di prolungamento della sosta.

La stessa procedura dovrà essere utilizzata anche per usufruire della sosta gratuita di 15 minuti prevista nelle zone Margini interni ed esterni, per un massimo di due volte al giorno da due differenti parcometri. L’inserimento della targa consentirà di contrastare i fenomeni elusivi legati all’utilizzo dell’agevolazione.

 

Sono le novità introdotte dal Comune, in accordo con Modena Parcheggi, per agevolare gli utenti rispetto alla sosta a pagamento in città. La società che gestisce la sosta a Modena ha provveduto a predisporre i tastierini alfanumerici su tutti i parcometri, a installare i due parcometri aggiuntivi in Zona a traffico limitato e a operare le necessarie modifiche al sistema di gestione software.

Per approfondire

Nota stampa