You are here: Home NEWS NON C’È DUE SENZA TRE: AL «VECCHI - TONELLI» DI MODENA RIPARTE «MEZZOCONCERTO» NEL 150° ANNIVERSARIO DELL’ISTITUTO

NON C’È DUE SENZA TRE: AL «VECCHI - TONELLI» DI MODENA RIPARTE «MEZZOCONCERTO» NEL 150° ANNIVERSARIO DELL’ISTITUTO

Ritorna anche quest’anno la rassegna di concerti brevi all’ora di pranzo proposta dall’Istituto Superiore di Studi Musicali «Vecchi - Tonelli» di Modena, con un’offerta ancora più ricca per la città in occasione del 150° anniversario di fondazione dell’Istituto: dieci appuntamenti con i migliori allievi dell’istituto modenese, dal 27 marzo al 12 giugno, sempre il giovedì dalle 13.30 alle 14.

Dieci concerti, uno in più rispetto allo scorso anno: è questa la novità di «MezzoConcerto 2014», la rassegna di concerti brevi all’ora di pranzo che giunge quest’anno alla terza edizione nell’anno in cui l’Istituto «Vecchi - Tonelli» di Modena festeggia il 150° compleanno. Sempre col coordinamento di Tarcisio Balbo, che al «Vecchi - Tonelli» insegna Poesia per musica e Drammaturgia musicale, dal 27 marzo al 12 giugno, ogni giovedì dalle 13.30 alle 14, i migliori studenti dell’istituto modenese si presenteranno alla città in un programma a dir poco variegato. A inaugurare la rassegna, il 27 marzo, sarà l’Ensemble di trombe dellIstituto «Vecchi - Tonelli» coordinato da Andrea Tofanelli in uno squillante programma che spazierà dal Barocco ai nostri giorni. Continueranno le proposte legate al repertorio solistico con la giovane pianista Francesca Berardi (8 maggio), che a Modena studia con Massimo Neri; e sarà sempre ricca l’offerta legata alla musica da camera, che spazierà dai grandi nomi del Classicismo e del Romanticismo (il 3 aprile la classe di clarinetto di Anna Maria Giaquinta si cimenterà coi grandi capolavori di Mendelssohn e Mozart) ad autori tanto importanti q
uanto poco frequentati come nel concerto di Pierandrea Bonfadini (flauto) e Francesca Villiot (violoncello) interamente dedicato al compositore brasiliano Heitor Villa-Lobos. Per la prima volta un appuntamento di MezzoConcerto sarà dedicato alla chitarra, con le classi di Giulio Tampalini e Andrea Orsi che presenteranno musiche di Sor, Bach, Boccherini e De Falla (22 maggio). E dopo aver inaugurato la prima edizione di MezzoConcerto interrotta dal terremoto del 2012, anche la classe di contrabbasso di Luigi Giannoni si presenterà di nuovo agli aficionados della rassegna (15 maggio). Larghissimo spazio è stato dato anche ai ‘progetti speciali’ dell’Istituto: il 17 aprile l’Armonia di Corte Estense e il Modena Flute Ensemble coordinati da Michele Marasco proporranno un programma dedicato alla musica per fiati del Novecento; il 29 maggio la classe di violoncello di Alessandro Andriani presenterà, in una sorta di ring musicale, un confronto tra le suite per violoncello solo di Johann Sebastian Bach. Il 5 giugno il Collettivo vocale e musicale dellIstituto «Vecchi - Tonelli» si produrrà in un concerto tutto dedicato alla canzone d’autore brasiliana. Il 12 giugno, a chiudere la rassegna, la classe di composizione di Antonio Giacometti, assieme alle classi di strumento e all’Ensemble AltreVoci, presenterà Twenty One Minute Opera Pastiche: ventuno tra le più celebri opere del repertorio melodrammatico, in altrettante fulminanti riduzioni da sessanta secondi ciascuna. L’ingresso a tutti i concerti è libero.

 

Per informazioni: 059.2032925; istituto.oraziovecchi@comune.modena.it. Il «Vecchi - Tonelli» è anche on line: www.comune.modena.it/oraziovecchi; www.facebook.com/vecchitonelli

 

- cartolina 2014

Document Actions