Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Autorizzazioni in deroga ai limiti di tempo e al pagamento della sosta (DLT)

PAGINA IN AGGIORNAMENTO

 

 

 

Autorizzazioni DLT per residenti e domiciliati in deroga ai limiti di tempo

Residenti e domiciliati (o familiari conviventi) nelle vie di seguito elencate possono richiedere l'autorizzazione in deroga ai limiti di tempo (DLT) nella propria via di domicilio o residenza:

  • via De' Bonomini
  • via Giovan Battista Malagoli
  • viale Monte Kosica
  • viale Guido Mazzoni
  • via Pellegrino Monari
  • via Licurgo Zannini
  • via Emilia Ovest - nel tratto antistante il parcheggio del Palazzo Europa – dal civico 70 al 128 pari

Requisiti
Il residente o domiciliato (o suo familiare convivente) non deve disporre, a qualsiasi titolo, di garage o spazio interno di sosta.

Il soggetto che richiede l’autorizzazione deve essere detentore del veicolo a titolo di:
1) proprietà, contratti di locazione finanziaria o di noleggio a lungo termine regolarmente registrati;
2) uso esclusivo di un solo veicolo ricevuto in qualità di titolare, rappresentante legale, socio o dipendente di impresa proprietaria del veicolo; in questo caso il richiedente deve presentare documentazione probante il rapporto diretto con l’impresa oltre che l’attestato dell’impresa relativa all’uso esclusivo del veicolo a favore del richiedente;
3) coniuge, o convivente nell’ambito dello stesso nucleo familiare residente nelle aree indicate nell’allegato 2.

In mancanza dei precedenti requisiti il richiedente l’autorizzazione deve essere detentore per uso esclusivo di un solo veicolo ricevuto alternativamente da:
4) parente del richiedente;
5) familiare convivente (da stato di famiglia) titolare o rappresentante legale dell’impresa proprietaria del veicolo.

Riguardo i punti 4 e 5 il richiedente deve presentare dichiarazione del proprietario del veicolo relativa all’uso esclusivo, a favore del richiedente stesso.
Nel caso in cui il veicolo non sia di proprietà del richiedente, come indicato nei suddetti punti 2, 4 e 5, sull’autorizzazione è riportato il numero della patente di guida del richiedente, in quanto unico soggetto titolato alla sosta in deroga.


Autorizzazioni DLT nelle zone tariffate in deroga ai limiti di tempo e/o pagamento

In tutte le aree dove è prevista la sosta a pagamento possono sostare in deroga ai limiti di tempo e/o pagamento, previa autorizzazione:

  • medici di medicina generale, cardiologi, pediatri convenzionati il cui ambulatorio ha sede in una delle aree indicate, durante le ore di apertura dell’ambulatorio.
  • addetti all’assistenza domiciliare infermieristica dell’Azienda USL di Modena durante l’espletamento del servizio sanitario; i veicoli possono sostare nelle aree più vicine al luogo di svolgimento del servizio.
  • medici specialisti in servizio presso le strutture ambulatoriali pubbliche dell’Azienda USL di Modena; all'Azienda USL può essere rilasciato un congruo numero di autorizzazioni in deroga al pagamento o ai limiti di tempo (da consegnare di volta in volta al medico interessato). Ai medici di reperibilità presso le strutture sanitarie modenesi, nei soli giorni di reperibilità,su certificazione e richiesta dell’Azienda stessa;
  • INPS e INAIL; all'INPS e all’INAIL può essere rilasciato un congruo numero di autorizzazioni in deroga al pagamento o ai limiti di tempo (da consegnare all’Ente stesso);
  • consiglieri, assessori comunali e provinciali, membri roganti del consiglio comunale e provinciale, presidenti di quartiere e consiglieri del consiglio di quartiere della zona 1 Centro Storico”, durante l’espletamento delle attività relative al loro mandato.
  • veicoli in uso ai Dirigenti del Comune di Modena che, per le caratteristiche del loro incarico, debbano intervenire in servizi di emergenza, di Protezione Civile e di pronta reperibilità.
  • ai veicoli di coloro che prestano assistenza a familiari impediti residenti o domiciliati/dimoranti nelle aree allegate al presente provvedimento, che necessitano di assistenza, sulla base di certificato medico, con l'obbligo di esposizione del disco orario per 60 minuti;
Possono inoltre sostare in deroga ai limiti di tempo o al pagamento della sosta:
  • veicoli al servizio di persone invalide con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta detentrici dello speciale contrassegno ai sensi del D.P.R. 24.7.1996 n. 503, a condizione che sia esposto sul parabrezza, in maniera ben visibile, il contrassegno medesimo.
  • i veicoli adibiti ai servizi di Polizia e di Soccorso, identificati da apposito logo collocato sul veicolo.
  • i veicoli in uso agli organi di informazione, nelle sole giornate di seduta del Consiglio Comunale, a condizione che sia esposta sul parabrezza, in maniera ben visibile, la convocazione del Consiglio Comunale.
  • i veicoli di clienti delle strutture ricettive (alberghi, hotels, bed and breakfast, ostelli, affittacamere etc), aventi sede all’interno della Zona a traffico limitato e nelle aree indicate negli allegati al presente provvedimento a condizione che sia esposto sul parabrezza, in maniera ben visibile, un contrassegno rilasciato dalla struttura ricettiva, secondo le modalità stabilite dalla Polizia Municipale; i veicoli possono sostare nelle aree più vicine alla struttura;
  • i veicoli dei medici in visita domiciliare urgente per il tempo a ciò strettamente necessario, qualora espongano l'apposito contrassegno rilasciato dall'Ordine dei Medici (di qualsiasi Provincia) e l'indicazione "MEDICO IN VISITA DOMICILIARE URGENTE";

Modulistica:
Richiesta per rilascio autorizzazione e contrassegno DLT
Richiesta rinnovo autorizzazione e inserimento/rettifica targhe DLT
Dichiarazione sostitutiva di certificazione – Smarrimento contrassegno DLT

Data dell'ultimo aggiornamento:
10/05/2017
Autorizzazioni in deroga ai limiti di tempo e al pagamento della sosta (DLT)