Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Educazione alla legalità e prevenzione della violenza a scuola e sul territorio

L'educazione alla legalità ha per oggetto la natura e la funzione delle regole nella vita sociale, i valori della democrazia, l'esercizio dei diritti di cittadinanza.
Educare alla legalità significa elaborare e diffondere la cultura dei valori civili, consente l'acquisizione di una nozione più profonda dei diritti di cittadinanza, partendo dalla consapevolezza della reciprocità fra soggetti dotati della stessa dignità.
Essa aiuta a comprendere come l'organizzazione della vita personale e sociale si fondi su un sistema di relazioni giuridiche, sviluppa la consapevolezza che condizioni quali dignità, libertà, solidarietà, sicurezza non possano considerarsi come acquisite per sempre, ma vanno perseguite, volute e, una volta conquistate, protette.

Buona parte dei problemi che minacciano la convivenza pacifica o la tutela dell'ambiente, sono attribuibili non solo a fattori economici, naturali, storici, ma anche a interventi nella sfera pubblica che trascurano l'interesse della collettività o l'ambiente per privilegiare interessi particolari.
Il principio di legalità in democrazia rappresenta un mezzo di prevenzione a questi rischi.
L'educazione alla legalità tende a facilitare la partecipazione responsabile alla vita sociale, sviluppando la concezione del diritto come espressione del patto sociale, valorizzando la nozione di interesse comune.

L'Ufficio Politiche per la Sicurezza Urbana ha realizzato e realizza, anche grazie all'aiuto di soggetti Istituzionali e del mondo associativo, progetti specifici con la finalità di costruire percorsi che rafforzino, in particolare all'interno del mondo giovanile, il concetto di legalità.

 

Itinerari didattici (per approfondimenti vai alla pagina dedicata)

 

RICERCA: "LEGALITA' E SICUREZZA: L'OPINIONE DEI GIOVANI" A.S. 2012-2013

La ricerca, condotta dall'Ufficio Politiche delle Sicurezze e curata dall'Ufficio Ricerche del Comune di Modena, è incentrata sui temi della sicurezza della città, della legalità, del bullismo, dell'alcool e del gioco d'azzardo ed ha coinvolto la quasi totalità delle scuole superiori e due enti di formazione professionale di Modena.

REPORT DELLA RICERCA