Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Carte dei Servizi

“La Carta dei servizi è il mezzo attraverso il quale qualsiasi soggetto che eroga un servizio pubblico individua gli standard della propria prestazione, dichiarando i propri obiettivi e riconoscendo specifici diritti in capo al cittadino, utente, consumatore. Attraverso la Carta dei servizi i soggetti erogatori di servizi pubblici si impegnano, dunque, a rispettare determinati standard qualitativi e quantitativi, con l’intento di monitorare e migliorare le modalità di fornitura e somministrazione”.
(Direttiva Presidente Consiglio dei Ministri 27.01.1994 “Principi sull’erogazione dei servizi pubblici”)

 L’Ufficio, ispirandosi a tali principi, progetta e realizza insieme ai settori interessati le carte dei servizi, intese come uno strumento che:

  • chiarisce diritti e doveri dell’ente, nel fornire i servizi ai cittadini, e diritti e opportunità dei cittadini stessi;
  • presenta ai cittadini i servizi per facilitarne l’accesso e la fruizione; 
  • fissa gli standard di qualità dei servizi e fornisce ai cittadini le informazioni e gli strumenti necessari per verificarne il rispetto; 
  • individua gli obiettivi di miglioramento dei servizi. Per quanto riguarda le carte dei servizi sono stati definiti sia la metodologia di ricerca (processo) sia gli strumenti/modelli d’indagine.

 

Le carte dei servizi (presentazione dicembre 2014)

Pillole di Qualità n. 2 "La carta dei servizi: strumento di qualità"


Ai sensi dell'art. 32, c. 1 del D.Lgs. n. 33/2013 (Decreto Trasparenza) le pubbliche amministrazioni sono tenute a pubblicare la carta dei servizi o il documento contenente gli standard di qualità dei servizi pubblici.

Consulta le carte dei servizi del Comune di Modena