Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Il sistema qualità del Comune di Modena

Il Comune di Modena, a partire dai primi anni del 2000, ha dato via, anche a livello sperimentale, alla progettazione e realizzazione di numerosi interventi sia nell'area della qualità dei servizi (qualità percepita e qualità effettiva), sia nell'area della qualità interna (strumenti di ascolto e di intervento rivolti ai dipendenti), realizzando, tra le altre cose, le attività definite e previste dalla recente normativa in materia di controlli interni all’ente locale (Decreto legge 174/2012).

La programmazione delle attività inerenti la qualità (indagini di gradimento, carte dei servizi, standard di qualità, pubblicazioni, piani di miglioramento, ecc.), coordinate dall'Ufficio organizzazione, formazione, programmazione e ricerche della Direzione Generale, viene annualmente approvata, in coerenza con il vigente Regolamento dei controlli, con apposita Delibera di Giunta e poi declinata negli strumenti di programmazione dei settori interessati (Peg e Pdo).

La realizzazione dei Piani di lavoro così definiti persegue diversi obiettivi, tra cui:

- Sviluppare la pratica della qualità, promuovendo concrete applicazioni degli strumenti e dei modelli utili a migliorare i servizi offerti e a innovare le forme gestionali e organizzative dei diversi Settori dell’Ente.

- Promuovere il coordinamento all’interno del Comune di Modena attraverso:

a) la creazione di gruppi di coordinamento con i referenti per la Qualità dei Settori dell’ente

b) la progettazione e definizione di modelli, metodologie e strumenti di analisi condivisi ed omogenei per quanto riguarda i differenti ambiti di intervento (indagini di gradimento, carte dei servizi, standard di qualità, ecc.)

- Promuovere il confronto all’esterno del Comune di Modena, al fine di costruire un network capace di raccordare i diversi percorsi per la Qualità e a condividere la buone pratiche, tra cui la partecipazione al benchmarking q-club

- Diffondere la cultura della qualità, promuovendo contenuti e linguaggi afferenti il tema della Qualità, attraverso pubblicazioni ad hoc sui temi della qualità, organizzazione di percorsi formativi seminari e convegni.