Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Ottobre / GIORNATA DEL CONTEMPORANEO, SFILATA DI MODA AI MUSEI CIVICI
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

10/10/2017

GIORNATA DEL CONTEMPORANEO, SFILATA DI MODA AI MUSEI CIVICI

Dal Lapidario Romano alla Collezione Gandini, slow fashion sabato 14 ottobre alle 18.30

La moda “Bio” della stilista modenese Cecilia Rinaldi sfila con "Rinascenze" a Palazzo dei Musei, in largo Sant’Agostino a Modena, proponendo un dialogo con le opere d’arte e i reperti archeologici dell’antica Mutina romana. Sabato 14 ottobre alle 18:30, infatti, in occasione della tredicesima edizione della “Giornata del Contemporaneo”, al Lapidario romano dei Musei civici di Modena Palazzo dei Musei, verrà presentata “Rinascenze – Collezione Autunno Inverno 2017/2018”, la quarta e nuova collezione Bio di Cecilia Rinaldi. La stilista proporrà, a partecipazione libera e gratuita per tutti, una sfilata itinerante e interattiva accompagnata da musica dal vivo e DJ set, immagini e video. Un percorso suggestivo che si appropria della cornice scenografica offerta dallo scalone monumentale del Palazzo dei Musei fino ad arrivare al terzo piano, dove i Musei civici di Modena ospitano la collezione di tessuti antichi del Conte Luigi Alberto Gandini, alla quale la giovane stilista si è ispirata.

“La terra vuota, i tuberi secchi, gli arbusti inariditi, evocano la morte ma solo temporanea in attesa di una violenta resurrezione” è così che Rinaldi descrive lo stile puro ed essenziale delle sue collezioni uomo/donna, la rinascita appunto di una moda etica e sostenibile che utilizza solo tessuti organici 100 per cento naturali.

Giovanissima, Cecilia ha studiato all’Accademia Art Fashion and Design di Firenze, dove attualmente insegna, e ha viaggiato in Europa e in America incontrando il movimento della Slow Fashion.

Per le creazioni di questa sua collezione, Cecilia Rinaldi si è lasciata ispirare dalla prestigiosa collezione di tessuti Gandini dei Musei, che offre un ricchissimo e variegato campionario di filati, di tecniche e ornati dell'arte tessile, prevalentemente italiana ed europea, dal Medioevo all'Ottocento. Le stampe sugli abiti riprendono alcuni motivi dei tessuti antichi e sono stati realizzati in collaborazione con “Medulla”, laboratorio di serigrafia di Modena specializzato in stampe con l'utilizzo di pigmenti completamente naturali.

Dopo la sfilata i partecipanti potranno ascoltare una spiegazione più approfondita del progetto in sala “Crespellani” e, con accompagnamento musicale, ammirare più da vicino i capi di abbigliamento indossati da quindici modelli.

L'iniziativa si concluderà al piano terra, dove sarà offerto un aperitivo a cura della Caffetteria del Palazzo dei Musei con concerti live di Daddario Live Band special guest Ricky Panza – Lo Renzo e Poan e DJ set Black Filter – Daddario & JazzyP.

Informazioni online (www.museicivici.modena.it).

Azioni sul documento