Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Dicembre / IL SINDACO DI MODENA: “VIETARE CORTEO DEL 15 DICEMBRE”
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

06/12/2017

IL SINDACO DI MODENA: “VIETARE CORTEO DEL 15 DICEMBRE”

Appello di Muzzarelli: “Per difendersi, i modenesi non hanno bisogno di chi fomenta odio, inneggia alla violenza e coltiva cultura e simboli del nazifascismo”

Il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli si appella alle autorità per vietare il corteo annunciato per il15 dicembre.

“Per difendersi, Modena e i modenesi non hanno bisogno di chi fomenta l’odio razziale, inneggia alla violenza e coltiva la cultura e i simboli del nazifascismo”, spiega il sindaco sottolinea che “è evidente che la legge sullo “ius soli”, sulla quale sono ovviamente legittime tutte le posizioni politiche, sta diventando il pretesto per rilanciare formazioni e culture che calpestano i principi della nostra Costituzione”.

“Modena democratica e antifascista, Medaglia d’oro al valor militare per la Guerra di Liberazione, non può accettare – afferma Muzzarelli – di essere invasa da gruppi che, oltre a creare rischi di ordine pubblico, vengono a celebrare disvalori e pagine nere della nostra storia. Pertanto chiedo alle autorità competenti di vietare il corteo previsto da ‘Difendi Modena’ e ‘Cittadini modenesi’ per il prossimo 15 dicembre”.

Azioni sul documento