Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Marzo / VASCO ROSSI / 4 – PARCHEGGI, ALLA RICERCA DI 25 MILA POSTI
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

30/03/2017

VASCO ROSSI / 4 – PARCHEGGI, ALLA RICERCA DI 25 MILA POSTI

Gestione affidata con bandi, anche delle aree pubbliche, per coinvolgere tutta la città. “Possono partecipare tutti i soggetti con i requisiti, anche i partiti”

Per garantire un’adeguata dotazione di parcheggi per il concerto del 1 luglio, il Comune ha pubblicato due avvisi per affidare la gestione delle aree pubbliche (circa 9 mila posti auto) e per raccogliere disponibilità di aree private per almeno 25 mila posti auto fissando le tariffe massime che potranno essere applicate e i relativi criteri gestionali. Lo ha ricordato l’assessore Giulio Guerzoni rispondendo alle interrogazioni sul tema e sottolineando come “lo strumento del bando, oltre ad essere una procedura assolutamente congrua e quasi necessaria per un ente pubblico, consente un forte coinvolgimento della città attraverso tutte le articolazioni private operanti sul territorio cittadino in ambito sia economico che sociale”.

Esclusa la gestione diretta del Comune e verificata l’impossibilità di una gestione da parte degli organizzatori del concerto, l’amministrazione comunale ha quindi deciso la strada dell’avviso anche per coinvolgere le realtà sociali e associative che avranno diritto a trattenere l’incasso ricavato. La scadenza dei due avvisi era fissata proprio per oggi, giovedì 30 marzo, e risultano essere arrivate una ventina di domande. Ma le buste verranno aperte ed esaminate solo nei prossimi giorni.

Dopo aver precisato che dai parcheggi l’area del concerto sarà raggiungibile solo a piedi (non sono previste navette) per evitare “la pericolosa commistione di veicoli e pedoni”, l’assessore Guerzoni ha ricordato tutte le garanzie contenute nei due bandi concludendo che “tutti i soggetti privati, nessuno escluso, compresi partiti o movimenti politici, se sono in possesso dei requisiti richiesti hanno titolo per parteciparvi”.

Azioni sul documento