Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Aprile / ALLA TERRAMARA DI MONTALE MONILI, ORNAMENTI E PELLI LAVORATE
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

20/04/2017

ALLA TERRAMARA DI MONTALE MONILI, ORNAMENTI E PELLI LAVORATE

Due appuntamenti con la Preistoria domenica 23 e martedì 25 aprile al Parco archeologico

Doppio appuntamento al Parco archeologico all’aperto di Montale domenica 23 e martedì 25 aprile tra monili e ornamenti della Preistoria e arte di lavorare le pelli.

Domenica 23 aprile alle consuete visite guidate all’area archeologica e alle ricostruzioni del villaggio dell’età del bronzo, si associa un appuntamento che risponde a domande frequenti del pubblico che visita il Parco archeologico: “quali erano gli ornamenti al tempo delle terramare? E quali informazioni ci raccontano?” A cura di Monia Barbieri, gli esperti a Montale guideranno i visitatori alla scoperta dei materiali, delle tecniche produttive, delle forme e dei significati degli oggetti d'ornamento di 3500 anni fa. Spilloni, fibule, bottoni e borchie per decorare gli abiti, pendagli, armille, ferma trecce per abbellire il corpo e i capelli, sono solo alcuni dei numerosi oggetti rinvenuti durante gli scavi archeologici..

Per bambini e ragazzi si svolgerà un laboratorio (consigliato a chi ha da 3 a 13 anni) per creare pendagli e bracciali con perle di argilla e filo di rame.

Martedì 25 aprile sarà invece dedicato, a cura di Luca Pellegrini, alla lavorazione della pelle: dalla concia agli innumerevoli utilizzi della pelle degli animali, una delle attività umane dalle origini più remote, che nell’età del bronzo si arricchisce di tecniche legate all’uso di strumenti in metallo, oltre che di spatole e raschiatoi in corno di cervo e selce. Armature, abiti, calzari, ma anche gerle e bisacce, finimenti per la bardatura del cavallo e lacci utili ai più svariati usi venivano prodotti con pellame ottenuto dalla caccia e dall’allevamento.

E per tutti i bambini (consigliato dai 6 ai 13 anni) è in programma un laboratorio artigianale per realizzare piccoli contenitori in pelle.

Il Parco museo archeologico della Terramara di Montale, via Vandelli (Nuova Estense), apre al pubblico nelle domeniche e nei festivi dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30 (ultimi ingressi alle 11.45 e 17.30).

Ogni 45 minuti circa partono visite guidate per gruppi di massimo 50 persone

L’ingresso costa intero 7 euro , ridotto 5, gratuito fino a 5 e oltre 65 anni di età.

Il programma e le informazioni per organizzare la visita su www.parcomontale.it (il sito è stato completamente rinnovato) e anche sulla pagina facebook “parcomontale”; telefono 059 532020.

Azioni sul documento