Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Maggio / MODENA, CON “VASCO LA MOSTRA” MILLE METRI QUADRI DI MITO
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

10/05/2017

MODENA, CON “VASCO LA MOSTRA” MILLE METRI QUADRI DI MITO

“Dal 1977 a Modena Park” apre sabato 13 maggio alle 11 negli spazi del Foro Boario

Apre sabato 13 maggio alle 11 “Vasco la mostra ufficiale. Dal 1977 a Modena Park” al Foro Boario di via Bono da Nonantola a Modena, dove sarà visitabile fino al 3 luglio per consentirne la visione a chi si fermerà anche dopo il concerto dell’1 luglio al parco Ferrari. Sabato 20 maggio, invece, nella Notte bianca, con esibizioni di cover band del cantautore rockstar, inaugura lo spazio al Mata in via Manifattura Tabacchi, che sarà aperto gratuitamente e proporrà anticipazioni e sorprese legate a Vasco e ai temi della mostra che saranno svelate a breve, oltre a ospitare un Info Point e un punto accoglienza con bookshop.

La mostra racconta in ordine cronologico la straordinaria carriera di Vasco: dagli esordi ad oggi, attraversando, anno per anno, i successi discografici e le leggendarie esibizioni live, fino alle immagini esclusive “in tempo reale” della preparazione del grande evento Modena Park dell’1 luglio. Il percorso espositivo si snoda integrando il tradizionale e il tecnologico in un continuum di esperienze reali e virtuali dove si può rivivere, ad esempio, l’emozione dei live con i maxi schermi e le proiezioni in 3D, entrare nei backstage dei concerti, diventare i protagonisti dei set delle copertine, ascoltare Vasco DJ a Punto Radio negli anni settanta e entrare virtualmente negli studi di registrazione durante la creazione delle canzoni.

Negli oltre mille metri quadri del Foro Boario di via Bono da Nonantola, attuale sede espositiva di Fondazione Fotografia Modena, sono raccolti oltre 500 scatti d’autore e più di 20 ore di video di concerti e filmati rari e inediti, manoscritti e testi autografi di canzoni (anche con versioni alternative), strumenti musicali, elementi scenografici dei vari palchi dei tour, rassegne stampa, dischi rari, manifesti e biglietti dei concerti, premi e i numerosi dischi di platino ricevuti negli anni, le bozze degli articoli di Vasco per la rivista “Il Blasco”, gli abiti di scena. La mostra, spiegano gli organizzatori, è concepita “viva”, con sezioni che vedranno diversi contenuti avvicendarsi intorno alla parte stabile, offrendo novità per tutta la durata dell’allestimento.

Tutte le informazioni sulla mostra e i biglietti sul sito www.vascolamostra.it

Azioni sul documento