Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Maggio / MODENA PARK / 2 – VIABILITÀ, LO STOP ALLE 19 DEL 30 GIUGNO
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

18/05/2017

MODENA PARK / 2 – VIABILITÀ, LO STOP ALLE 19 DEL 30 GIUGNO

Nell’area del concerto si entra solo a piedi e con il biglietto. Limitazioni al traffico fino alle 7 di domenica 2 luglio. Tutte le strade interessate dai provvedimenti

La lettera ai residenti si apre con l’annuncio che i lavori di installazione del palco al parco Ferrari inizieranno lunedì 29 maggio, ma in tutta la prima fase non sono previste modifiche alla viabilità: il cantiere interesserà esclusivamente il parcheggio sul lato di via Emilia Ovest. Anche il parco nel mese di giugno rimarrà accessibile, esclusa l’area del cantiere che si amplierà progressivamente.

L’area del concerto dalle ore 19 di venerdì 30 giugno sarà raggiungibile esclusivamente a piedi dai soli spettatori muniti del biglietto.

L’area interessata alla principali modifiche alla viabilità, con divieto di circolazione temporaneo dalle ore 19 di venerdì 30 giugno alle ore 7 di domenica 2 luglio, è quella delle zone limitrofe al parco Ferrari, con le strade immediatamente adiacenti: via Emilia Ovest (tratto da viale Autodromo a viale Barozzi); viale Zucchi/Italia (da Galaverna a Corassori), via Nobili/San Faustino (da Emilio Po fino a via Bonasia) e viale Autodromo.

Nella lettera si precisa che “la straordinaria dimensione dell’evento e la notevole affluenza di persone in città renderanno necessarie importanti misure di sicurezza pubblica nell’area del concerto e nelle zone limitrofe, con l’obiettivo di tutelare l’integrità fisica delle persone, innanzitutto impedendo l’interferenza tra il traffico veicolare e i numerosi pedoni”.

Gli orari indicati potranno subire ampliamenti o modifiche in prossimità dell’evento per sopravvenute ulteriori necessità dettate dagli organi di pubblica sicurezza e anche gli accessi alle abitazioni dei residenti, sempre garantiti, o alle attività economiche presenti in zona saranno temporaneamente modificati.

Limitazioni alla circolazione saranno previste anche nelle altre strade qui indicate: via Emilia Ovest (tratto compreso tra Strada Nazionale per Carpi e viale Barozzi), viale Autodromo, via San Faustino (tratto compreso tra viale Autodromo e via Bonasia, viale Italia (tratto compreso tra viale Corassori e via Emilia Ovest), strada San Cataldo (tratto compreso tra via Emilia Ovest e Via Costa), via Guerrazzi, via Borghi, via Compagni, via Del Murazzo, via Ruffini (tratto compreso tra via Emilia Ovest e via Galaverna), via Marianini, via Zucchi (tratto compreso tra via Emilia Ovest e via Galaverna), via Gherardi, via Cavo Cerca (tratto compreso tra via Zucchi e via Osoppo), via Arago, via Matteucci, via Barsanti, via Pitagora, via Formigina (tratto compreso tra viale Corassori a via San Faustino), via Nobili (tratto compreso tra via Emilio Po e viale Autodromo), via Piazza, via Ulivi.

Nei giorni precedenti all’evento, per consentire di effettuare in sicurezza le prove tecniche del concerto, potranno essere applicati provvedimenti temporanei di divieto di circolazione sul tratto di viale Italia tra via Emilia Ovest e via San Faustino nella fascia oraria compresa tra le 19.30 e le 21.30. Lo stesso tratto verrà completamente escluso al traffico a partire da mercoledì 28 giugno.

Nella serata di giovedì 29 giugno è prevista la prova generale, con ingresso a invito per un numero definito di membri del fan club: per ragioni di pubblica sicurezza saranno possibili alcune modifiche alla viabilità che verranno comunicate nei giorni immediatamente precedenti.

Azioni sul documento