Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Giugno / DUE GIORNI DI TESTE DI LEGNO, RITORNA “IN BARACCA CON ALEX”
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

16/06/2017

DUE GIORNI DI TESTE DI LEGNO, RITORNA “IN BARACCA CON ALEX”

Sabato 17 e domenica 18 giugno ai Giardini Ducali dalle 17 alle 23 weekend coi burattini tra spettacoli e laboratori dedicati al modenese Alessandro Barberini. Un corso all’Ateneo

I burattinai di Modena e Bologna si riuniscono per dar vita alla seconda edizione di “In baracca con Alex” nel weekend di sabato 17 e domenica 18 giugno, dalle 17 alle 23 circa, nel verde dei Giardini Ducali di Modena in corso Canalgrande.

Due giorni dedicati al teatro dei burattini tradizionali emiliani e non solo, con laboratori e attività in onore e ricordo di Alessandro “Alex” Barberini, burattinaio modenese scomparso nel novembre del 2014.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Modena e in collaborazione con Unimore, è stata presentata a Palazzo Comunale venerdì 16 giugno, dall’assessora Irene Guadagnini e da Elisabetta Della Casa della compagnia “Burattini della Commedia”, e Stefania Galliani, moglie di Alex Barberini.

Sono in programma spettacoli di burattini (la “baracca” è il classico teatrino) messi in scena da Romano Danielli, Mattia Zecchi, Compagnia Fuori Porta, Moreno Pigoni e Riccardo Pazzaglia, laboratori per bambini a cura di Arci Modena e Dida.

Chiude la due giorni lo spettacolo di Teatro dell’Orsa “ A ritrovar le storie” con Monica Morini, Bernardino Bonzani e Franco Tanzi, nell’ambito delle iniziative relative al corso di perfezionamento dell’Università di Modena e Reggio Emilia – Dipartimento di Educazione e Scienze Umane (in collaborazione con Fondazione Reggio Children, Fondazione Famiglia Sarzi, I burattini della Commedia, Fondazione studio Baldi, FarStudium regiense Fondazione, Comune di Modena e Comune di Reggio Emilia con sostegno di BPER banca) dal titolo “Il teatro di animazione come strumento di intervento in ambito educativo, sociale, e medico sanitario”. Gli iscritti selezionati per il Corso di perfezionamento sono 18, alcuni dei quali saranno inseriti in un percorso di ricerca. Tra le idee “in gestazione” c’è infatti quella di creare un luogo di ricerca legata a nuovi linguaggi in ambito pedagogico e medico sanitario in cui il teatro di animazione sia lo strumento.

Proprio i fondi raccolti nella prima edizione di “In baracca con Alex”, hanno consentito - oltre al conferimento di due borse di studio a due atelieriste modenesi che hanno potuto specializzarsi sulle tecniche del teatro di animazione - un corso di burattini in carcere che terminerà con la messa in scena di uno spettacolo alla fine del mese di giugno.

Come per l’edizione 2016 anche quest’anno tutte le attività di “In baracca con Alex” sono a offerta libera: il ricavato verrà utilizzato per lo svolgimento di spettacoli, laboratori e attività legate al teatro di animazione nello spazio incontro del reparto di pediatria del Policlinico di Modena.

Informazioni al tel. 3474910867; sul web (www.iburattinidellacommedia.it); sui social network alla pagina facebook “in baracca con Alex”.

Azioni sul documento