Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Luglio / “MODENA COMUNE”, IL POSTER DI MODENA PARK IN TUTTE LE CASE
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

07/07/2017

“MODENA COMUNE”, IL POSTER DI MODENA PARK IN TUTTE LE CASE

Con il periodico comunale di luglio e agosto, nelle pagine centrali. Il mensile, in distribuzione nelle cassette delle lettere, si può già leggere e scaricare dal sito web

Un ricordo di una splendida giornata, un pezzettino di memoria del “Modena Park 2017” arriverà nelle case dei modenesi sotto forma di poster con “Modena Comune” di luglio e agosto, il periodico dell’amministrazione già on line (www.comune.modena.it) e nei prossimi giorni in distribuzione gratuita nelle cassette delle lettere in oltre 80 mila copie.

Nelle pagine centrali del giornale, che ospita anche i ringraziamenti del sindaco alla città e ai cittadini e una piccola gallery di foto dell’evento, i modenesi troveranno una grande immagine da conservare in cui Vasco, che emerge con il “chiodo” giallo dalla moltitudine degli spettatori del parco, indica il titolo slogan: “Modena Park, 1 luglio 2017. Sì. Stupendo”.

Il poster rappresenta solo un tassello dell’attività di comunicazione crossmediale e multicanale svolta per l’evento. Tra gli elementi che ne rinnovano la gioia e le emozioni c’è, ad esempio il filmato time-lapse ormai virale che in quattro minuti racconta il concerto dei primati. Pubblicato online sul sito del Comune e diffuso tramite Facebook (Città di Modena, seguita da quasi 50 mila persone) ha già raggiunto oltre 1 milione 220 mila persone e ottenuto circa 300 mila visualizzazioni (anche 5.861 condivisioni, oltre 25 mila reazioni e like e centinaia di commenti entusiastici) a cui si aggiungono le migliaia di Youtube (7.700, ma con un trend in forte crescita) e quelle, impossibili da conteggiare, delle testate giornalistiche locali e nazionali che lo hanno rilanciato.

Le immagini accelerate, riprese dall’alto di una delle torri del Windsor, raccontano il parco Ferrari dalle prime luci del mattino che man mano si riempie fino a raggiungere le oltre 220 mila persone che hanno ascoltato Vasco. E poi tutto lo spettacolo, scenografia per scenografia, fino ai fuochi d’artificio finali.

Il messaggio di ringraziamento del sindaco Gian Carlo Muzzarelli alla città e a Vasco postato al termine del concerto sfiora il milione e 300 mila visualizzazioni con quasi 10 mila like e centinaia di commenti positivi e, a testimonianza della massima attenzione degli utenti dei social media, Modenapark sabato 1 luglio è stato trend topic su Twitter, mentre nel periodo 28 giugno - 3 luglio l’hashtag #modenapark, sempre su Twitter, ha registrato 106.100 menzioni, generando un engagement totale di 344 mila pari a milioni di conversazioni online con hashtag #modenapark.

Nei giorni di “Modena Park” la promozione della città ha potuto contare anche sul rilancio dagli schermi del palco e da quelli collocati nelle piazze del video per il web “A day in Modena” (che da quando è stato pubblicato a fine dicembre 2016 ha avuto 404 mila visualizzazioni su Facebook e oltre 18 mila su Youtube).

Grandi numeri per il sito internet “Modena Park” di informazioni utili aggiornate in tempo reale: 289 mila nell’intero mese di giugno e quasi 210 mila utenti nel weekend con picchi di 500 utenti collegati ogni minuto, il 61 per cento da smartphone e il 6 per cento da tablet, con 311 mila visualizzazioni (nel mese di giugno 722 mila, con tempo medio sulla pagina di oltre tre minuti).

Il sito di promozione della città destinato ai visitatori “VisitModena” nel mese di giugno ha avuto 119 mila visualizzazioni con circa 48 mila utenti diversi che si sono collegati, con picchi di 2.600 al giorno nei giorni precedenti il concerto. La comunicazione sui siti è stata affiancata dall’utilizzo di social media come twitter e facebook.

Sul periodico comunale di luglio e agosto, oltre ad articoli su servizi e attività dell’Amminmistrazione e su quelle del Consiglio comunale, si parla di ri-generazione delle periferie e sono pubblicati i principali appuntamenti dell’Estate ai Giardini Ducali, in centro, nei parchi, e nei Quartieri di Modena.

Azioni sul documento