Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Luglio / AUTORIZZAZIONI ZTL, ORA SI FANNO AL PARCHEGGIO DEL CENTRO
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

05/07/2017

AUTORIZZAZIONI ZTL, ORA SI FANNO AL PARCHEGGIO DEL CENTRO

Il servizio per i permessi permanenti è stato unificato. Restano in capo alla Polizia municipale solo quelli temporanei e giornalieri

Chi ha necessità di un’autorizzazione per la Zona a traffico limitato (permessi permanenti per fornitori e permanenti per residenti in centro storico), di deroghe ai limiti di tempo (Dlt) e al pagamento (Dp) o di un contrassegno per invalidi d’ora in avanti si dovrà rivolgere all’Ufficio sosta presso il Parcheggio del centro al Parco Novi Sad. Restano in capo alla Polizia municipale, invece, le autorizzazioni temporanee/giornaliere.

Il servizio per le autorizzazioni Ztl è infatti stato unificato e ora viene gestito esclusivamente dal gestore della sosta a Modena così da fornire al cittadino l’erogazione di più servizi nella stessa sede a fronte di diverse esigenze, allo stesso tempo razionalizzando l’attività amministrativa di gestione e semplificando i relativi adempimenti ai cittadini richiedenti.

Già in maggio, dopo la deliberazione della Giunta comunale, Comune e Modena Parcheggi hanno siglato la convenzione che definisce l’unificazione dell’ufficio autorizzazioni, cui è seguito un periodo di affiancamento degli operatori di Modena Parcheggi per garantire la maggiore continuità possibile nel servizio ai cittadini.

L’esternalizzazione del servizio consente di uniformare e ampliare l’orario di apertura al pubblico (28 ore di apertura su 40 settimanali di attività), di rendere semplice, grazie all’assenza di barriere architettoniche, l’accesso alle persone disabili, che potranno accedere a uno sportello dedicato, e allo stesso tempo di assicurare anche economie di gestione per l’Amministrazione, in quanto il risparmio del costo del personale dedicato compenserà la riduzione delle entrate derivanti dal pagamento delle autorizzazioni.

La scelta di trasferire il servizio è risultata obbligata per garantirne la continuità, in quanto dei tre dipendenti comunali, uno è già andato in pensione senza sostituzione per questioni di blocco delle assunzioni e gli altri due ricollocati sempre al servizio Tributi senza alcuna modifica delle condizioni salariali.

Per l’erogazione del servizio, Modena Parcheggi incasserà il gettito delle autorizzazioni e si vedrà applicato uno sconto pari a 47 mila euro annuali (23.500 per il 2017) sul canone annuale per la gestione delle aree di sosta.

Azioni sul documento