Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

23/09/2017

INAUGURATO IL LAGHETTO DEL PARCO DI MODENA EST

Taglio del nastro, sabato 23 settembre, per la riqualificazione dell’area del lago che la rende meglio fruibile ai disabili. Intervento a cura del Comune e Sanofi Genzyme

È stato inaugurato questa mattina, sabato 23 settembre, l’intervento di riqualificazione dello storico laghetto del parco di Modena est sul quale è stato effettuato un intervento di manutenzione straordinaria della zona verde intorno al laghetto e dell’area pesca per renderle meglio accessibili e fruibili anche dalle persone disabili. I lavori, coordinati dai tecnici del settore Ambiente del Comune di Modena, sono stati realizzati grazie al contributo di Sanofi Genzyme nell’ambito del programma 2017 della Giornata delle malattie rare in collaborazione anche con Csi Modena e Fondazione San Filippo Neri e grazie all’impegno, durante l’estate, dei cittadini attivi e delle associazioni di volontariato che collaborano con i Quartieri.

All’inaugurazione sono intervenuti gli assessori Giulio Guerzoni, all’Ambiente, e Irene Guadagnini, ai Quartieri; Enrico Piccinini, general manager Sanofi Genzyme; Cristina Cavani, direttrice Fondazione San Filippo Neri; i presidenti dei Quartieri.  

“Siamo orgogliosi – ha commentato Piccinini – di affiancare il Comune per il terzo anno consecutivo nella realizzazione di un’importante iniziativa per restituire alla cittadinanza un altro spazio verde e rendere il laghetto più sicuro e accessibile a tutti, soprattutto ai bambini e a chi convive con difficoltà motorie. Dopo l’intervento al Parco Ferrari e quello dello scorso anno all’Oasi naturalistica urbana “La Piantata”, rinnoviamo il nostro impegno per il territorio di cui siamo parte attiva da oltre 20 anni.”

L’assessore Guerzoni ha sottolineato “l’importanza dell’accordo e della sinergia tra il pubblico e un’azienda privata che sostiene la responsabilità sociale. Un impegno congiunto che attraverso la riqualificazione del verde e dei parchi ci permette di migliorare anche la qualità sociale e la sicurezza urbana”. L’inaugurazione si è svolta nell’ambito di “Tutti insieme al parco”, la terza edizione della giornata della cittadinanza solidale che proseguirà fino al tardo pomeriggio con laboratori, animazioni e giochi per tutte le età a cura di Quartieri, associazioni e volontari. E l’assessora Guadagnini ha messo in evidenza l’attività dei cittadini attivi iscritti all’albo e “il lavoro significativo di chi, all’interno dei Quartieri, si impegna e collabora con le istituzioni e le associazioni per mantenere viva la rete sociale”.

Azioni sul documento