Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Settembre / MODENA, INFLAZIONE A SETTEMBRE A + 1,4 % SU BASE ANNUA
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

29/09/2017

MODENA, INFLAZIONE A SETTEMBRE A + 1,4 % SU BASE ANNUA

Su base congiunturale mensile - 0,2 % rispetto ad agosto. Aumentano i servizi alloggio in città per manifestazioni. Calano le spese per riparazioni mezzi di trasporto

Su base tendenziale annua l’inflazione di settembre 2017 a Modena risulta a + 1,4 %, mentre è calcolata a – 0,2% la variazione su base congiunturale mensile rispetto ad agosto, in base alle rilevazioni del servizio Statistica del Comune di Modena per il calcolo provvisorio del Nic, indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività.

Tre delle 12 divisioni prese in esame sono state rilevate in calo, otto in crescita, e una invariata: “Servizi sanitari e spese per salute”, dove si segnala una diminuzione dei farmaci di fascia A compensata dagli aumenti dei servizi paramedici.

È la divisione “Servizi ricettivi e di ristorazione” quella che registra l'incremento più marcato del mese (3,8 %), dovuto ai servizi alloggio rilevati in città per manifestazioni che si sono tenute nel corso del mese. In aumento anche la spesa per ristoranti e consumazioni al bar.

La variazione congiunturale negativa più marcata del mese (- 3,1 %) si è invece registrata alla divisione “Trasporti” ed è imputabile in larga parte a fattori di natura stagionale sulle tariffe per il trasporto passeggeri aereo e marittimo (rilevazione nazionale), seguite dalle spese per la riparazione e servizi relativi ai mezzi di trasporto. In controtendenza si riscontano aumenti nei carburanti, ricambi per mezzi di trasporto, trasporto passeggeri su rotaia (rilevazione Istat) e trasporto passeggeri su strada, per adeguamento del costo dell'abbonamento mensile su autobus.

Due le altre divisioni col segno meno. In “Ricreazione, spettacolo e cultura” (- 2,5%), la sensibile diminuzione è influenzata dalla stagionalità di pacchetti vacanza, stabilimenti balneari e parchi divertimento (rilevazione Istat). In aumento i libri scolastici e di narrativa, giornali e periodici, giochi elettronici, apparecchi fotografici e audiovisivi (tutti di rilevazione nazionale).

La divisione “Mobili, articoli e servizi per la casa” è in calo (- 1 %) per mobili, grandi e piccoli elettrodomestici, stoviglie, utensili e piccoli accessori elettrici.

Nella divisione a intera rilevazione nazionale “Comunicazioni” (+ 0,9 %), si registrano aumenti negli apparecchi telefonici sia fissi che mobili e per i servizi di telefonia. Per “Alimentari e bevande analcoliche” (+ 0,5 %) l'aumento della divisione è dovuto a carni, pesce, latte, formaggi e uova, oli e grassi, ortaggi, confetture, caffè, tè e cacao, acque minerali. In diminuzione pane e cereali, frutta, salse e condimenti.

Stesso incremento (+ 0,5 %) per “Istruzione”: con l'inizio del nuovo anno scolastico si riscontra in questa divisione l'aumento delle rette della scuola dell'infanzia, primaria e dell'istruzione secondaria.

In “Abitazione, acqua, elettricità e combustibili” l'aumento della divisione (+ 0,4 %) è dovuto alle spese condominiali, gasolio da riscaldamento, servizi di riparazione casa, e agli affitti delle abitazioni private.

La variazione (+ 0,3 %) in “Altri beni e servizi” ha interessato oggetti di oreficeria e articoli e prodotti per l'igiene della persona. In diminuzione gli apparecchi elettrici per la cura della persona, servizi finanziari e la retta per il nido per l'infanzia a gestione privata.

Nella divisione “Bevande alcoliche e tabacchi (+ 0,1 %) registrano una variazione positiva le birre mentre risultano in diminuzione gli alcolici e i vini, mentre la leggera variazione della divisione “Abbigliamento e calzature (+ 0,1 %) è dovuta all'entrata sul mercato dei primi capi della nuova stagione autunno/inverno.

Sul sito (www.comune.modena.it/serviziostatistica/pagine/prezzi/prezzi.shtml), sono consultabili anche i dati sull’inflazione dei mesi precedenti.

Azioni sul documento