Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

30/09/2017

MODENA ORGAN FESTIVAL, CONCERTO A BAGGIOVARA

Lunedì 2 ottobre, alle 21, nella chiesa del Monastero della Visitazione. Di scena il duo formato da Ursula Groten, al flauto, e Margret Hoppe, all’organo

Nuovo appuntamento con il Modena organ festival a Baggiovara, lunedì 2 ottobre, alle 21 nella chiesa del Monastero della Visitazione (nei pressi della rotonda dell’Ospedale civile). In concerto, con un programma di musica barocca, le due artiste tedesche Ursula Groten, al flauto, e Margret Hopper, che suonerà l’organo costruito nel 1719 da Domenico Traeri (restaurato da Paolo Tollari).

Il Modena organ festival è organizzato dall’associazione “Amici dell’organo J. S. Bach” con il contributo di Fondazione Cassa di risparmio Modena, Regione Emilia Romagna, Comune di Modena, Lapam confartigianato e Bper e in collaborazione con l’Unicef.

Il programma del concerto, un viaggio tra compositori di tutta Europa, si apre con un brano per organo solo, la Toccata in C di Johann Pachelbel e prosegue con due autori spagnoli, Diego Ortiz e Sebastian Duron, per tornare in Italia con il bolognese Bartolomeo Montalbano. Tre i brani di autori tedeschi, Böhm, Telemann e Kerll, poi un passaggio in Francia con “Le rossignol en amour” del clavicembalista François Couperin e infine una Voluntary, per organo solo, dell’inglese John Stanley.

Azioni sul documento