Tu sei qui: Home Comunicati Stampa 2013 Marzo 8 MARZO, LE CONFIDENZE DI SIMONA MARCHINI ALLE MODENESI
06/03/2013

8 MARZO, LE CONFIDENZE DI SIMONA MARCHINI ALLE MODENESI

L’attrice in scena allo Storchi venerdì. Sabato 9 marzo sarà alla biblioteca Delfini

Doppio appuntamento in città per l’attrice Simona Marchini che venerdì 8 marzo salirà sul palco dello Storchi con “Confidential” e sabato 9 sarà alla biblioteca Delfini per partecipare al tour letterario “il Giro d'Europa in 80 giorni”.

“Confidential”, in scena alle 21 al teatro Storchi di largo Garibaldi (ingressi omaggio in distribuzione alla biglietteria mercoledì 6 e giovedì 7) è lo spettacolo che il Comune, attraverso l’assessorato alle Pari opportunità con l’organizzazione di Ert Emilia Romagna Teatro Fondazione e il sostegno di Gulliver, Cir Food e Banca Popolare di San Felice, offre alle modenesi per la Festa della donna.

Aggressiva, sicura, indipendente e milanese, ma anche una sottomessa e remissiva signora romana: due donne con in comune lo stesso uomo, marito in un caso e amante nell’altro. Abbandonato da entrambe, si prospetta per le due rivali un futuro di autentica libertà. In “Confidential” Simona Marchini darà vita, tra gli altri, anche a questo doppio personaggio femminile per condurre il pubblico modenese tra confidenze e aneddoti di famiglia, in un viaggio ispirato alla sua vita ricca di mille incontri artistici, Don Lurio e Renzo Arbore su tutti. “Lo spettacolo – spiegano gli organizzatori – è una confessione, autentica e non, di Simona Marchini: personaggio ironico ed eclettico del nostro panorama artistico. Tra le righe spuntano l’amore per l’opera lirica, Trilussa, la sua ‘Iside’ e mille altri personaggi che hanno contraddistinto la lunga e brillante carriera. Accompagnata al piano da Andrea Bianchi, la narrazione procede in un racconto tragicomico punteggiato da un percorso musicale che spazia da Puccini a Marylin Monroe, da Offenbach a Piovani”.

Sabato 9 marzo alle 17.30 Simona Marchini sarà invece alla biblioteca Delfini (corso Canalgrande 103) dove racconterà la sua idea d'Europa a partire da Bad König-Zell, minuscola località della Germania sud occidentale, attraverso suggestioni e riferimenti alla cultura e alla letteratura tedesca. L’appuntamento, a cura della compagnia del “Ratto” (www.ilrattodeuropa.it), è ingresso libero.

Simona Marchini è attrice e conduttrice tv nonché regista e grande esperta di lirica. Il suo debutto a teatro avviene a soli quattro anni quando il padre la convinse a salire sul palcoscenico per recitare “Il porco” di Trilussa. I suoi esordi artistici risalgono alla trasmissione “A tutto gag”, varietà comico televisivo degli anni ‘80 in onda sulla Rai. La sua popolarità si afferma però con il celebre programma di Renzo Arbore “Quelli della notte”, dove interpreta il ruolo di una centralinista svampita. Tra il 1987 e il 1988 inizia la sua carriera di conduttrice con i varietà “Prossimamente non stop” insieme ad Amelia Monti, “Pronto, è la Rai?” con Giancarlo Magalli e “Piacere Rai Uno”, programma itinerante con Piero Badaloni e Toto Cutugno. A partire dagli anni ’90 comincia la sua grande attenzione per il teatro e per la lirica; numerosi sono i debutti tra cui “Narcisi e mamme” (1990), “Salotto Carmen” (1996), “Dossier Trovatore” (1997), “Ahi, corpo crudele” (1998) “Scene d’amor perduto” (1999), “Rugantino” (1999-2000), “L’Avaro di Moliére” (2000), “La sempre bella e la piccola bestia” (2001), “Quando torna la primavera” (2002-2003), “I Quattro Moschettieri” (2004), “Tosca again” (2005), “Le sorelle Materassi” (2005), “Storia di una capinera” (2007), “L’albergo del silenzio” (2008), La mostra (2011). Personaggio poliedrico, è stata anche presidente della galleria d’arte contemporanea La nuova pesa, membro del cda del Teatro dell’Opera, ambasciatrice Unicef, direttore artistico del Todi Arte Festival.

Andrea Bianchi inizia gli studi musicali all’età di sette anni al Conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma dove nel 1991 si diploma in pianoforte a pieni voti. Tra il 1993 e 1997 partecipa a numerosi corsi presso “Berklee college of music” di Boston. Si dedica all’attività teatrale come pianista e compositore con successi sia in Italia che all’estero e dal 1992 è arrangiatore, pianista e direttore d’orchestra dei recitals di Miranda Martino. È stato il pianista del Concerto Di Natale 2006 con l’Orchestra Terzo Millennio diretta dal maestro Renato Serio, trasmesso su Rai 2. Dal 2000 al 2009 è stato anche insegnante e consulente musicale nella scuola di Musical “Arteinscena” del Teatro Politeama di Prato diretta da Franco Miseria e Simona Marchini.

Galleria immagini

Contenuti correlati

File Pieghevole_def.pdf
Azioni sul documento