Tu sei qui: Home / News / "500 impronte straordinarie per l'Emilia" - evento conclusivo di un anno di Servizio Civile Volontario vissuto straordinariamente - volontari a confronto con le Istituzioni

"500 impronte straordinarie per l'Emilia" - evento conclusivo di un anno di Servizio Civile Volontario vissuto straordinariamente - volontari a confronto con le Istituzioni

A Modena, martedì 1 aprile, una giornata dedicata interamente all'evento conclusivo dei progetti di servizio civile "Per Daniele: straordinario come voi" e "Ri-partire dalla cultura e dal patrimonio artistico" rivolti alle popolazioni dell'Emilia colpite dal sisma del 20 e 29 maggio 2012.

Nell’aprile di un anno fa, cinquecento giovani volontari iniziavano a prestare servizio civile dopo aver superato una selezione tra più di duemilaottocento candidature, pervenute in risposta all’appello lanciato con i bandi straordinari  “Per Daniele: straordinario come voi” e  “Ri-partire dalla cultura e dal patrimonio artistico” rivolti alle popolazioni colpite dal sisma del 20 e 29 maggio 2012.

Per dodici mesi hanno sostenuto con la loro presenza e le loro attività le popolazioni delle quattro province del cratere - Modena, Ferrara, Bologna e Reggio Emilia - rendendosi testimoni attivi della solidarietà e dell’impegno civile attraverso un’azione quotidiana rivolta alla ricostruzione e alla ripresa della vita sociale.

Giunti ormai al termine dei progetti, il Comune di Modena, l’UNSC, la Regione Emilia Romagna e Arci Servizio Civile hanno promosso un evento conclusivo, previsto per martedì primo aprile,  con l’obiettivo di riportare  le testimonianze dei giovani volontari, verificare i risultati raggiunti e rilanciare la proposta del Servizio Civile come grande opportunità di impegno sociale, di protagonismo e di cittadinanza attiva per i giovani.

Il programma della giornata si articola in tre momenti separati.

Inizio alle ore 12.00 presso la Galleria Europa del Palazzo municipale con l’inaugurazione della mostra fotografica “500 impronte straordinarie per l’Emilia”. Gli scatti di Roberto Brancolini sono testimonianze tratte da un reportage realizzato in molte delle strutture delle quattro province emiliane in cui hanno prestato servizio i giovani volontari e resteranno in esposizione fino al 26 aprile (da lunedì a venerdì ore 9.00 -13.00; martedì e giovedì 15.00 -17.30 - ingresso gratuito).

Dalle ore 15.00 alle ore 18.00, presso l'Aula magna del Liceo classico Muratori di via Cittadella 50, grande incontro dei ragazzi con i rappresentanti delle Istituzioni coinvolte nei progetti e promotrici dell’iniziativa.

L'Assessore alle Politiche sociali della Regione Emilia Romagna Teresa Marzocchi porterà i propri saluti e introdurrà un breve momento di riflessione sul Servizio Civile e in particolare sull'esperienza dei due progetti che stanno terminando. Successivamente, interverranno il Sindaco di Modena Giorgio Pighi, l'Assessore alle Politiche giovanili del Comune di Modena Fabio Poggi, il Presidente Arci Servizio Civile Licio Palazzini Paola Paduano direttore UNSC.

A seguire,  sarà un pomeriggio denso di racconti, video, foto e musiche con cui i volontari, condotti da Anna Ferri, testimonieranno l’esperienza vissuta riportandone impressioni e considerazioni. Un’occasione importante per poter esprimere i propri desideri e le proprie progettualità future, maturate nel corso di un anno vissuto veramente in modo straordinario.

Uno spazio particolare sarà riservato a Federico Ghillani, padre di Daniele, il giovane volontario che perse la vita nell’ottobre del 2012 mentre prestava servizio civile volontario in Brasile, al quale è stato dedicato il progetto “Per Daniele: straordinario come voi”.

Concluderà l’incontro il Presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani.

Dalle 18.30 alle 21.00 tutti alla Tenda di viale Monte Kosica angolo via Molza per terminare in bellezza una giornata densa di avvenimenti con un aperitivo e l’esibizione live di tre band di ragazzi in servizio civile: Crownfield (pop-demenziale, brani originali); Enrico Baraldini (pop, cantautoriale, cover); Eva (indie rock, brani originali).

Si ringraziano per la collaborazione i Copresc di Modena, Ferrara, Bologna e Reggio Emilia e per il contributo a sostegno dell’iniziativa Lions Clubs International Distretto 108 TB, Liceo Classico Muratori e SETA S.p.A.

 

>>>scarica la locandina dell'evento<<<