Etichetta energetica per i condizionatori da appartamento

no
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
Nessuna immagine
Nessuna immagine
A chi si rivolge
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
Accedere al servizio
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
Cosa serve
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
Costi e vincoli
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
Tempi e scadenze
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
Casi particolari
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
Contatti
Documenti
Contenuti collegati
Categorizzazione
Impostazioni
etichetta-energetica-per-i-condizionatori-da-appartamento
si
Cos'è
{"blocks": {"5170edea-a69a-4f61-910e-944c7db27f6c": {"@type": "text", "text": {"blocks": [{"key": "b1s0e", "text": "La direttiva 2002/31/CE\u00a0 prevede che dal 30 giugno 2003 anche sui condizionatori d'aria con potenza frigorifera resa inferiore a 12kW (piccole potenze, idonee per il condizionamento degli appartamenti) la presenza delle ormai famose etichette che definiscono la classe di efficienza energetica, cos\u00ec come gi\u00e0 presenti su molti tipi di elettrodomestici", "type": "unstyled", "depth": 0, "inlineStyleRanges": [], "entityRanges": [], "data": {}}], "entityMap": {}}}, "2eb5b5bb-ee0b-4490-9ce2-f36fcd045a09": {"@type": "text", "text": {"blocks": [{"key": "622l", "text": "Per chi non conosce questa classificazione energetica degli \"elettrodomestici\" si pu\u00f2 dire che:\n- Esistono 7 classi energetiche, definite da A a G dove A\u00a0 quella classe che certifica un apparecchio che consuma meno mentre G identifica la classe peggiore da un punto di vista prettamente dei consumi;\n- Ogni apparecchio rientra in una di queste classi, questo permette di sapere quanta energia consuma rispetto ad un altro suo simile.", "type": "unstyled", "depth": 0, "inlineStyleRanges": [], "entityRanges": [], "data": {}}], "entityMap": {}}}, "27a7e084-edb5-4e0c-a98e-4e8f151e1ae1": {"@type": "text", "text": {"blocks": [{"key": "6iiq5", "text": "Per quanto riguarda la classificazione energetica dei condizionatori d'aria si avranno due tipi diversi di etichetta: una per le macchine che hanno la sola funzione di raffreddamento, ed una per quelle macchine che permettono il raffreddamento ed il riscaldamento (pompe di calore).\nNell'etichetta saranno comunque presenti le seguenti indicazioni (elencate a partire dall'alto):\n- Classe energetica di appartenenza da A a G, indicata con una freccia sul lato destro;\n- Consumo annuale di energia elettrica (su questo vorremmo ricordare che incidono molto i tempi reali di funzionamento e le temperature estive, ma comunque rimane un valore indicativo importante);\n- Potenza di raffreddamento e relativo indice di efficienza energetica;\n- Tipologia;\n- Potenza di riscaldamento e relativo indice di efficienza energetica (solo per i macchinari a pompa di calore);\n- Rumorosit\u00e0 prodotta (con indicate le condizioni di misurazione).", "type": "unstyled", "depth": 0, "inlineStyleRanges": [], "entityRanges": [], "data": {}}], "entityMap": {}}}, "b992fea5-c92f-4bcd-a512-ade1ea53765b": {"@type": "text", "text": {"blocks": [{"key": "66oo0", "text": "Ricordiamo\u00a0\n- Che \u00e8 molto importante controllare il quantitativo di energia elettrica assorbito dal vostro condizionatore per evitare di dover richiedere la sostituzione del contatore elettrico con altro pi\u00f9 \"grosso\" e pi\u00f9 costoso\n- Anche gli impianti di condizionamento devo essere ben dimensionati, e che \u00e8 inutile installare apparecchiature dalle potenze esorbitanti; gli impianti di condizionamento devono essere installati, ed eventualmente progettati, appositamente per gli ambienti in cui devono funzionare\n- L'eventuale installazione di condizionatori con sistema ad \"inverter\" permette di ridurre notevolmente i consumi elettrici, inoltre nei periodi non troppo caldi riduce l'assorbimento elettrico della macchina\n- Tra le cose pi\u00f9 importanti da controllare quando si installa un condizionatore vi \u00e8 il rumore prodotto dalla macchina esterna. La macchina esterna deve infatti essere il meno rumorosa possibile, cos\u00ec; da non disturbare le gli abitanti delle abitazioni vicine\n- Se si installano condizionatori a pompa di calore \u00e8 possibile usufruire della detrazione IRPEF del 41% e, utilizzandolo per il riscaldamento ambienti al posto della caldaia nelle mezze stagioni, consente discreti risparmi energetici. Lo stesso sistema a Pompa di calore pu\u00f2 essere molto utile nei negozi qualora l'impianto termico sia centralizzato e gli orari di accensione siano lievemente differenti da quelli della attivit\u00e0.", "type": "unstyled", "depth": 0, "inlineStyleRanges": [{"offset": 0, "length": 11, "style": "BOLD"}], "entityRanges": [], "data": {}}], "entityMap": {}}}}, "blocks_layout": {"items": ["5170edea-a69a-4f61-910e-944c7db27f6c", "2eb5b5bb-ee0b-4490-9ce2-f36fcd045a09", "27a7e084-edb5-4e0c-a98e-4e8f151e1ae1", "b992fea5-c92f-4bcd-a512-ade1ea53765b"]}}
Ulteriori informazioni
{"blocks": {}, "blocks_layout": {"items": []}}
SEO
no
Nessuna immagine
Contenuti