Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Dal Trecento a oggi le carte del Comune

Nell'Archivio è conservata una mole enorme di scritture, mappe, disegni, relativi alle testimonianze delle numerosissime attività della Comunità.

Tra i documenti più antichi vanno segnalati i codici statutari della Comunità, gli statuti delle Arti e mestieri; la serie quasi ininterrotta dei Registri delle deliberazioni consiliari a partire dal 1300; la serie dei contratti, anche questi a partire dal 1300, stipulati dall'amministrazione locale con enti e privati; registri di stato civile a partire dal 1500 e gli atti delle diverse magistrature.

Da segnalare anche gli Archivi delle Opere Pie soppresse.