Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

V. Magistrato di Acque e Strade

Con questa quinta pubblicazione della collana degli Inventari si concretizza ulteriormente il disegno dell'Amministrazione Comunale di approntare una mappa precisa ed articolata della documentazione di straordinaria importanza conservata dall'Archivio Storico della città.

Solo questa mappa, infatti, può consentire, oltre che una agevole fruizione dei documenti da parte degli studiosi, una chiara e diffusa conoscenza delle Istituzioni e delle Magistrature della comunità che, in una plurisecolare attività, ha prodotto quegli atti.
L'inventario del Magistrato di Acque e Strade descrive uno dei fondi archivistici sicuramente più ricchi e stimolanti per tutte le ricerche e gli studi della storia del territorio.
Questo inventario permette di documentarsi con un buon livello di analiticità sulle caratteristiche storiche degli insediamenti e dell'ambiente rurale ed urbano, con l'individuazione, non solo cartografica, di borgate, case, mulini, chiese e dell'andamento della rete idrografica e viaria. e questo non solo per il territorio del comune in senso stretto, ma anche per le ville dell'antico Distretto modenese e, spesso, per tutto il ducato estense, nel periodo che va dal XV secolo alla prima metà dell'800.   

Gianna DOTTI MESSORI
Modena 1992
(€.10)