Coronavirus

Tutte le informazioni, a seguito delle disposizioni nazionali e regionali, sono disponibili sul sito del Governo e della Regione Emilia Romagna

Aggiornamento 1 maggio 2022

Ordinanza del Ministero della Salute 28 aprile 2022
Regole in vigore dal 1° maggio 2022 sull'uso delle mascherina

É obbligatorio l'utilizzo delle mascherina FFP2:

  • su aerei, navi, treni, autobus, tram, ecc, sia per il trasporto pubblico locale che per le medie e lunghe percorrenze
  • per gli spettacoli al chiuso in teatri, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo e altri locali assimilati
  • per eventi e competizioni sportive al chiuso
  • per utenti e visitatori di strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, comprese strutture di ospitalità e lungodegenza, RSA, hospice, strutture riabilitative e simili

Non hanno l'obbligo di indossare la mascherina:

  • i bambini di eta' inferiore ai sei anni
  • le persone con patologie o disabilita' incompatibili con l'uso della mascherina e le persone che devono comunicare con loro comunicare e si trovino nella stessa incompatibilità
  • le persone che stanno stanno svolgendo attivita' sportiva

È inoltre raccomandato indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico

Tutte le informazioni sugli spostamenti da e per l'estero sono sul sito del Ministero degli Affari esteri.



Aggiornamento 25 marzo 222

Il 25 marzo 2022 entra in vigore il Decreto Legge 24 marzo 2022, n.24 - Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell'epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza.
Di seguito le principali misure previste dal Decreto

Utilizzo delle mascherine

Fino al 30 aprile 2002 è in vigore l'obbligo di mascherine di tipo FFP2 nei seguenti casi:

  • su tutti i mezzi di trasporto pubblico (aerei, treni, autobus, tram, metropolitane)
  • in cinema, teatri, sale da concerto, stadi, palazzetti dello sport, discoteche (ad eccezione del momento del ballo).

In tutti i luoghi al chiuso diversi da quelli citati sopra (quindi anche a scuola e al lavoro), con esclusione delle abitazioni private, è obbligatoria la mascherina chirurgica o equivalente.

Non hanno l'obbligo di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie:

  • i bambini di età inferiore ai sei anni
  • le persone con patologie o disabilita' incompatibili con l'uso della mascherina, nonchè le persone che devono comunicare con una persona con disabilità in modo da non poter fare uso del dispositivo
  • i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva.
Green pass

Green pass base

Dal 1° aprile non è più richiesto nessun tipo di green pass (né base né rafforzato) per:

  • consumazioni in tavoli all’aperto
  • attività sportive all’aperto
  • accedere a negozi e attività commerciali, uffici pubblici, poste, banche, musei
  • per salire sui mezzi di trasporto pubblico locale come metropolitane, autobus o tram (dove però è obbligatoria la mascherina Ffp2)
  • accesso agli hotel; solo chi vi alloggia potrà utilizzare il ristorante senza certificato verde.

Dal 1° al 30 aprile sarà ancora richiesto il green pass base (vaccino, guarigione o tampone negativo) per:

  • i trasporti a lunga percorrenza (aerei, navi, treni alta velocità e intercity, autobus di linea)
  • la partecipazione del pubblico agli eventi e alle competizioni sportive che si svolgono all’aperto
  • accesso a mense
  • accesso a concorsi pubblici
  • partecipazione a corsi di formazione pubblici e privati
  • chiunque accede alle strutture del sistema nazionale di istruzione
  • l'accesso al lavoro

Green pass rafforzato

Il Green Pass rafforzato resterà obbligatorio, fino al 30 aprile, solo al chiuso, per:

  • ristoranti
  • centri benessere
  • sale gioco
  • discoteche
  • cinema, teatri, sale concerto
  • piscine, palestre
  • congressi, convegni
  • feste comunque denominate e feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose (battesimi, comunioni, matrimoni).

Resta fino al 31 dicembre 2022 l’obbligo di green pass rafforzato per le visite nelle Rsa e nei reparti di degenza degli ospedali.

Obbligo vaccinale

Fino al 15 giugno per gli over 50 resta l’obbligo di vaccinarsi, con sanzione pecuniaria di 100 euro per chi non ottempera, oltre che per gli over 50 anche per insegnanti e forze dell’ordine.
L’obbligo è esteso fino al 31 dicembre 2022 per il personale sanitario (medici e infermieri) e i lavoratori di strutture ospedaliere e Rsa. Solo a queste ultime categorie si continuerà ad applicare la sanzione della sospensione dal lavoro, che scatta in caso di mancata vaccinazione.

Isolamento e autosorveglianza

In caso di positività

Dal 1° aprile stesse regole per tutti sulla quarantena, senza distinzione tra chi ha fatto il vaccino e chi no.
L'isolamento cessa solo a seguito di un test antigenico rapido o molecolare per la rilevazione di SARS-CoV-2, effettuato anche presso centri privati a ciò abilitati.

Contatti stretti

A seguito di contatto con un caso positivo al Covid si dovrà applicare il regime dell’autosorveglianza per 10 giorni con mascherina Ffps.
Il tampone sarà necessario solo in caso di sintomi.

Scuola

A scuola resta l’obbligo di mascherina fino al 30 aprile 2022 (salvo proroghe) e la Dad resta solo per gli studenti contagiati. Fino alla fine dell'anno scolastico alla scuola primaria e secondaria, in presenza di almeno quattro casi di positività tra gli alunni presenti in classe, l’attività didattica prosegue per tutti in presenza con l’utilizzo di dispositivi di mascherine Ffp2 da parte dei docenti e degli alunni per dieci giorni dall'ultimo contatto con un soggetto positivo al COVID-19.
In caso di comparsa di sintomi (e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo all'ultimo contatto) va effettuato un test antigenico rapido o molecolare o un test antigenico autosomministrato. In quest'ultimo caso l’esito negativo del test è attestato con autocertificazione.

Università

Dal 1° al 30 aprile i docenti hanno l’obbligo di esibire il green pass base (per i docenti resta l’obbligo di vaccino fino al 15 giugno, pena multa di 100 euro).
Restano fino al 30 aprile obbligo di mascherina e di distanza di un metro in aula, oltre al divieto di accesso con temperatura sopra 37.5°.
Esteso fino al 30 aprile l’obbligo di green pass base per gli studenti universitari e per «chiunque accede alle strutture appartenenti alle istituzioni universitarie»

Sito dedicato al Green Pass

Faq del Governo

Faq Governo: Green Pass ambito lavorativo

Faq della Regione Emilia Romagna

La normativa nazionale
www.governo.it/it/coronavirus-normativa

La normativa regionale
www.regione.emilia-romagna.it/coronavirus/norme

I Protocolli di sicurezza

Tutte le attività devono essere svolte nel rispetto dei protocolli di sicurezza
www.regione.emilia-romagna.it/coronavirus/protocolli-di-sicurezza

Telegram

Iscriviti al canale Telegram @ComuneMO-allerta
per ricevere informazioni e aggiornamenti in caso di allerta o emergenza

Buoni viaggio o Buoni taxi

L’iniziativa è scaduta il 31 dicembre 2021.

>> Consulta la pagina dedicata

Numeri utili

  • Servizio di Igiene Pubblica  dell’Azienda USL di Modena tel. 059 3963663 da lunedì a venerdì ore 8-16, sabato ore 8-12
  • In presenza di sintomi respiratori o si è venuti in contatto con persone risultate positive a COVID-19, non recarsi in Ospedale, Pronto Soccorso o ambulatori ma contattare il proprio medico curante o il pediatra o il 118 in caso di emergenze
  • Non hai sintomi respiratori ma sei stato in contatto con un caso confermato di COVID-19, occorre restare a casa e contattare il Servizio di Sanità Pubblica dell'Azienda USL di Modena tel. 059 3963663 da lunedì a venerdì ore 8-16, sabato ore 8-12

Per maggiori informazioni: www.ausl.mo.it/coronavirus

Gestione degli animali da compagnia

Chi ha un animale d’affezione ma non se ne può prende cura perchè si trova in isolamento, in quarantena o perchè è stato ricoverato deve fare più possibile affidamento alla propria rete famigliare e amicale/vicini di casa. Se ciò non fosse possibile ci si può rivolgere al servizio attivato dal Comune di Modena per fornire aiuto concreto ai cittadini.

Consulta la pagina dedicata

Questa pagina ti è stata utile?