Avvisi dal comune

Sospensione funzionamento portale SUAPER

Sospensione funzionamento portale SUAPER dalle 9.00 di venerdi 30 novembre a lunedi 3 dicembre

Per consentire lo svolgimento di una complessa operazione di trasferimento della base dati del programma gestionale delle pratiche SUAP del Comune di Modena, con l’obiettivo di renderne più efficiente la gestione informatica, si informano gli utenti che da venerdì 30 novembre alle ore 9,00 e presumibilmente per tutto lunedì 3 dicembre, non sarà possibile inviare pratiche tramite il portale regionale SUAPER https://accessounitario.lepida.it/suaper-fe/

Resterà in funzione la sola possibilità di trasmissione files alla casella PEC del SUAP casellaistituzionale036@comune.modena.it

Pertanto i professionisti e i singoli utenti sono invitati a concludere e spedire le pratiche di loro interesse entro giovedì 29 novembre, per evitare  la chiusura forzata del portale di ricezione delle pratiche.

La ricezione delle istanze riprenderà regolarmente al termine delle operazioni di trasferimento.

Il servizio SUAP sarà aperto nei consueti orari:

Telefonicamente allo 059/2032555 da lunedì a venerdì 8.30-10.30; lunedì e giovedì 14.30-17.30

Di persona
Via Santi, 60 da lunedì a venerdì 10.30 - 13.00; giovedì 14.30 - 18.00
Utilizzando il numero eliminacoda (emissione dei biglietti fino alle 12.45 e fino alle 17.45.)

Tramite e-mail
infosuap@comune.modena.it
casellaistituzionale036@cert.comune.modena.it

Sito dedicato
www.comune.modena.it/sportello-unico

Progetto Periferie, chiusura di via Fanti per pavimentazione

Proseguono i lavori dei primi due lotti di interventi: da lunedì 22 ottobre 2018 fino a metà dicembre interrotto il transito in prossimità dell’incrocio con via Pico della Mirandola

Proseguono i lavori dei primi due lotti di interventi del “Progetto Periferie. Ri-generazione e innovazione” relativi alla riqualificazione del sistema della mobilità della zona di Porta Nord a Modena. E, per consentire la realizzazione della sopraelevazione della pavimentazione del tratto antistante il nuovo piazzale della stazione, da lunedì 22 ottobre sarà necessario interrompere temporaneamente la circolazione sul tratto di via Fanti in prossimità dell’incrocio con via Pico della Mirandola.

La porzione di strada interessata dai lavori, salvo imprevisti, rimarrà chiusa al transito fino a circa metà dicembre, in modo da consentire la realizzazione delle opere e l’assestamento della nuova pavimentazione, realizzata con materiale speciale, affinché sia garantita la tenuta nel tempo. Per la durata dei lavori che richiedono la sospensione della circolazione, i collegamenti est-ovest saranno garantiti attraverso via Attiraglio-via Canaletto o via Ramellini-via Parenti-via delle Suore. In prossimità dell’area soggetta a chiusura sarà presente opportuna segnaletica per la deviazione del traffico.

Continuano contestualmente i lavori per il completamento della nuova tratta di collegamento tra la rotatoria di via Finzi e via Fanti, cui seguirà la conclusione delle lavorazioni sulla relativa rotatoria e la corrispondente chiusura del tratto preesistente di via Fanti all’incrocio con via Pico.

I primi due interventi del Programma di riqualificazione urbana e sicurezza dell'area nord della città, che ha ottenuto un finanziamento dal Governo di 18 milioni di euro e che prevede investimenti complessivi, pubblici e privati, per circa 59 milioni di euro, sono stati consegnati dalla società di trasformazione urbana CambiaMo alle aziende aggiudicatarie lo scorso 19 gennaio, in occasione della visita del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, e hanno preso il via a inizio febbraio.

Per un valore complessivo di 1 milione e 800 mila euro, riguardano la riqualificazione del sistema della mobilità della zona di Porta Nord, in particolare appunto il piazzale di accesso alla stazione ferroviaria con la trasformazione di una porzione del parcheggio in una vera e propria piazza dedicata alla ciclopedonalità e all’interscambio ferro-gomma, la rotatoria all’incrocio tra le vie Giovanni Pico della Mirandola e Manfredo Fanti, e il collegamento tra la rotatoria di Porta Nord e quella su strada Canaletto e viale Finzi.

Iscrizione all'Albo scrutatori di seggio elettorale

Fino al 30 novembre è possibile fare la domanda per far parte dell'albo degli scrutatori. Per cancellarsi c’è tempo fino al 31 dicembre.

Albo scrutatori

Chi è interessato a far parte dell'albo degli scrutatori di seggio elettorale può presentare la domanda fino al 30 novembre.

Vai alla scheda informativa e al modulo di domanda


 

Albo presidenti seggio: è scaduto il 31 ottobre il termine per  presentare la domanda.

Vai alla scheda informativa e al modulo di domanda

L'Albo degli scrutatori viene formato a seguito di iscrizione volontaria da parte di soggetti interessati a ricoprire la funzione di scrutatore.
In occasione di elezioni gli scrutatori vengono nominati dalla Commissione elettorale comunale attingendo da questo albo.
Per essere iscritti occorre essere elettore del Comune di Modena e aver assolto agli obblighi scolastici.

L’albo delle persone idonee all'ufficio di presidente di seggio elettorale, invece, è un elenco che l'ufficio elettorale aggiorna ogni anno. L'albo aggiornato viene trasmesso alla Corte d'Appello di Bologna che, in occasione di ogni elezione, provvede a nominare i presidenti di seggio elettorale tra coloro che sono iscritti.
Per presentare la domanda è necessario essere elettore del Comune di Modena, non avere superato il settantesimo anno di età ed essere in possesso del titolo di studio di scuola media superiore.

I compensi ricevuti dai presidenti di seggio elettorale, così come quelli degli scrutatori, non sono soggetti a Irpef, quindi non vanno dichiarati.

L'Ufficio Elettorale aggiorna l'Albo degli scrutatori

Gli iscritti al 31 dicembre 2013, che desiderano rimanere ancora presenti nell'Albo, devono darne conferma. Il modulo arriva direttamente a casa con una lettera.

L'Ufficio Elettorale del Comune di Modena sta provvedendo all'aggiornamento dell'Albo delle persone idonee alla funzione di Scrutatore di seggio elettorale. Per questo, tutti coloro che risultano iscritti all'Albo al 31 dicembre 2013 stanno ricevendo a casa una lettera che li invita a confermare l'iscrizione entro sabato 24 novembre 2018. Nella stessa busta della lettera è contenuto anche il modulo per inviare la conferma all’Ufficio elettorale.
Coloro che non sono interessati a rimanere iscritti all'Albo, non devevono fare nulla. Infatti in caso di non ricevimento del modulo entro il 24 novembre 2018, l'Ufficio Elettorale provvederà a cancellare il nominativo dall'Albo.

Modalità di invio del modulo di conferma
La trasmissione del modulo di  conferma  dell'iscrizione potrà avvenire nei seguenti modi:

  • presentando il modulo compilato e firmato all'Ufficio Elettorale di via Santi n. 40, al primo piano. Può essere presentato anche da una terza persona presentando fotocopia del documento di riconoscimento dell’interessato.
  • inviando il modulo compilato e firmato tramite e-mail (anche non certificata) all'indirizzo , allegando fotocopia di un documento di riconoscimento
  • inviando il modulo compilato e firmato, tramite fax al numero 059/2032175, allegando fotocopia di documento di riconoscimento.


Ufficio Elettorale
via Santi, 40
telefono 059/2032058 - 2032067
Orari: da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 12.30; al giovedì anche dalle 14 alle 18.

Bagni pubblici di piazza XX Settembre

Dal 9 novembre fino al 31 dicembre 2018 rimarranno aperti, tutti i venerdì e sabato, fino a mezzanotte.

Il Comune ha deciso di ampliare in via sperimentale gli orari di apertura dei bagni pubblici di piazza XX settembre per offrire un servizio più completo in centro a Modena a visitatori e turisti, a chi ama vivere il cuore storico cittadino di sera anche in vista delle festività in arrivo.

Nelle due giornate, dunque, i servizi igienici della piazza a due passi dal sito Unesco di piazza Grande, dotati anche di ascensore, bagni bimbi e fasciatoio, osserveranno l’apertura dalle 8 alle 24.

Negli altri giorni della settimana l’orario resta quello solito: nei feriali da lunedì a giovedì 8 – 19.30; domenica e festivi 9.30 – 19.30.

Fino al ripristino delle gettoniere, attualmente fuori servizio, l’utilizzo sarà gratuito, mentre dalla loro ricollocazione, prevista entro la fine di novembre, l’ingresso costerà nuovamente 50 centesimi, come da tariffa stabilita.

Censimento 2018, è in corso con nuove modalità "a campione"

Anche a Modena, come in tutta Italia, in corso il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, con alcune novità.

Per la prima volta, infatti, l’Istat rileva con cadenza annuale e non più decennale le principali caratteristiche della popolazione sul territorio e le sue condizioni sociali ed economiche a livello nazionale, regionale e locale. L’Istat diffonderà così ogni anno, coi propri canali, informazioni utili ai decisori pubblici (Stato, Regione, Provincia, Comune), alle imprese, alle associazioni di categoria, a enti e organismi che le utilizzano per pianificare attività e progetti, erogare servizi ai cittadini e monitorare politiche e interventi sul territorio.

Il nuovo Censimento non coinvolge tutte le famiglie, ma solo un campione di esse: nel 2018 ne saranno intervistate in tutta Italia circa un milione e 400. Nel Comune di Modena saranno poco più di 3.500 famiglie delle 84.114 residenti, per le due attività previste da Istat: “campionamento areale” e “campionamento da lista”.

Il campionamento areale sarà basato su una serie di indirizzi e/o di aree, selezionate casualmente da Istat, nelle quali si intervisteranno tutte le famiglie che vi hanno dimora abituale, circa mille, mentre quello da lista sarà svolto tramite intervista diretta di oltre 2.500 famiglie selezionate casualmente su tutto il territorio comunale.

Alle famiglie saranno richieste informazioni sulle caratteristiche dell’abitazione in cui vivono, sulla disponibilità di automobili e posti auto e, a ogni singolo componente del nucleo familiare, oltre alle informazioni anagrafiche, anche informazioni sulla cittadinanza, l’istruzione, l’eventuale attività svolta e le modalità di spostamento per recarsi al luogo di studio o di lavoro.

Le famiglie residenti negli indirizzi selezionati da Istat per il campionamento areale saranno censite direttamente dai rilevatori presso la propria abitazione nel periodo compreso tre il 10 ottobre ed il 9 novembre 2018. Nella prima settimana di ottobre le famiglie residenti in queste aree saranno avvisate dai rilevatori di zona tramite locandine affisse negli atri dei palazzi e lettere imbucate nelle cassette della posta.

Quelle interessate dal campionamento da lista riceveranno da Istat, nei primi giorni di ottobre, le lettere informative con le credenziali per poter compilare direttamente il questionario on line da casa.

In alternativa, dall’8 ottobre al 20 dicembre, gli interessati potranno recarsi in orari concordati all’ufficio comunale di Censimento, per farsi aiutare nella compilazione internet, o aspettare il rilevatore che li censirà al loro domicilio dall’8 novembre. Non è previsto che le famiglie interessate al campionamento areale si rechino presso l’ufficio di censimento per la compilazione del questionario.

Sono interessati nel 2018 solo i cittadini che ricevono lettera dall’Istat o comunicazioni dall’ufficio comunale di Censimento, o dai rilevatori incaricati del censimento areale.

I 26 rilevatori del Comune di Modena, impegnati nelle due diverse attività, opereranno tramite un computer palmare e non sono previsti questionari cartacei.

 

L’ufficio di Censimento, in via Santi 40 al terzo piano, dal 8 ottobre al 20 dicembre sarà aperto al pubblico al lunedì dalle 11 alle 14; al giovedì dalle 16 alle 19, al sabato dalle 10 alle 13, tranne per le festività del 1 novembre e dell’8 dicembre.

L’ufficio comunale di Censimento (tel. 059 2032319) è contattabile anche via mail: .

Ulteriori informazioni sul sito internet www.comune.modena.it/servizio-statistica

Comunicazione posticipo inizio prova selettiva

Graduatoria per il conferimento di incarichi e supplenze al profilo professionale di Istruttore Educativo - posizione di lavoro di Insegnante Scuola dell'Infanzia cat. C.

Proroga termini graduatoria per assunzioni di personale con contratto di lavoro a tempo determinato

Formazione di una graduatoria per assunzioni di personale con contratto di lavoro a tempo determinato mediante prova selettiva finalizzata al conferimento di incarichi e supplenze inizialmente pari o superiori a 60 gg. a tempo pieno e/o parziale al profilo professionale di Istruttore educativo - posizione di lavoro Insegnante scuola dell'Infanzia - cat. C, con riserva ai militari di cui agli artt. 678 comma 9 e 1014 comma 1 del D.Lgs. 66/2010. Proroga termini di presentazione delle domande al 28 novembre 2018

Avviso di mobilità esterna per assistente sociale

Avviso di ricerca di personale per la copertura di n.1 posto al profilo professionale di Istruttore Direttivo Sociale - posizione di lavoro Assistente Sociale - cat. D " mediante mobilità esterna ai sensi dell'Art.30 del D.lgs 165/2001. Scadenza presentazione domande: 22 novembre 2018

Agevolazioni abbonamenti trasporto pubblico

Agevolazione sull'acquisto di Abbonamenti Annuali al Trasporto Pubblico (Seta, Tper e Trenitalia) per i residenti dei comuni interessati alle estrazioni di idrocarburi.
Il Ministero dello Sviluppo Economico, tramite la Regione Emilia Romagna, ha riconosciuto delle agevolazioni tariffarie (rimborsi su abbonamenti annuali) per i residenti nei Comuni interessati da attività di estrazione di idrocarburi che hanno acquistato un abbonamento annuale al trasporto pubblico di (Seta, Tper e Trenitalia).
Richiesta di rimborso
Seta: www.setaweb.it
Trenitalia: www.trenitalia.it

Prevenzione del gioco d'azzardo

Elenco dei luoghi sensibili presenti sul territorio comunale.

Raccolta di firme

Presso l'Ufficio protocollo Generale è possibile firmare per referendum abrogativi e proposte di legge di iniziativa popolare

La sottoscrizione avviene su appositi moduli che i comitati promotori delle iniziative depositano presso l'Ufficio.
Pe firmare è necessario presentarsi con un documento d'identità valido.

Vai alla pagina con le raccolte di firme in atto