Della Valle Marcella

Indietro
Il vagabondo meticcio

Sulla strada 66 il bianco attorno
passava, minuto e solitario
il vagabondo nella nebbia informe,
andava, seguendo la riga dell'abbandono.
Eppure il suo canto fragile e vario
parlava la vita deforme,
non chiedermi il perché, insinuava
dove l'occhio va a morire il sole va.

Della Valle Marcella
Indietro Ti sei perso? Clicca qui!