Barbieri Marcello

Indietro
PREFAZIONE

Avevo intenzione di farla finita con i temi, ma per voi miei "fantastici" fans farò uno strappo alla regola.
Parlerò della cosa che viaggia sempre in "my mind" tutto il giorno: i miei idoli.
I MIEI VIAGGI MENTALI

Credo che tutti VIAGGINO mentalmente, o per i cantanti preferiti o i calciatori della squadra del cuore. Bhè io passo tutta la giornata a pensare come sarebbe bella la mia vita se fossi quell'attore o quel calciatore.
In genere faccio di tutto per assomigliare al mio idolo preferito James Bond, ho gli occhiali da mattina a sera, sia estate che inverno, cerco sempre di vestirmi di nero e spero sempre che uno mi chieda: "Come ti chiami?", per rispondergli: "Barbieri, Barbieri Marcello".
Un altro a cui penso spesso è David Beckham, lui sì che è fortunato, non come Luis Figo, ma è sposato con una bella cantante multimiliardaria, gioca nel club calcistico più forte del mondo (Manchester UTD) ed è il miglior centrocampista dopo, aimhè, Luis Figo, che è più ricco, gioca col club rivale a livello mondiale del Manchester Utd, è sposato con una delle modelle più belle del mondo, ed ha vinto il Pallone d'oro.
Penso molto a come sarebbe bello essere Nicolas Cage, essere un grandissimo attore come lui, ricco quel tanto che basta da non far lavorare più i propri nipoti, da aver vinto un oscar, aver fatto dei grandissimi film come Face Off, ad esempio.
Mi piacerebbe essere, senza offesa per gli altri registi, Quentin Tarantino, non per essere ricco o bello, ma per produrre dei film unici nel mondo, per poter generare nuovi tipi di film come il genere "Pulp" e per poter lavorare con grandissimi attori come: Bruce Willis, Samuel L. Jackson, John Travolta ed altri.
Ma la cosa che mi piacerebbe più di tutte e che sogno tutte le notti, è essere come Keanu Reeves in Matrix. Essere, cioè, una persona normale che la mattina lavora in una multinazionale di computer, ma poi lavora tutta la notte al suo computer come hacker di nome Neo.
"Sai esattamente cosa c'è in fondo a quella strada ma non sai cosa c'è con noi" essere pronto ad abbandonare il mondo, la tua vita monotona per andare contro l'ignoto, quello sarebbe bello.
"Allacciati le cinture Alice,
perche' da adesso di meraviglie ne vedrai un bel po' !"
La cosa più bella del film è che il protagonista ha la possibilità di sapere qual'è la vera vita e di cambiare la propria esistenza . Mentre tutti credono che la vita vera sia quella vissuta giorno dopo giorno come tutti i comuni mortali, lui chiaramente accetta ed entra in un mondo semivirtuale e fantascentifico che si scopre essere invece la realtà.
E chi ci dice che quello che stiamo vivendo non sia solo un sogno o un incubo????
E che i nostri sogni non siano la vita vera????
"Se facessi un sogno così realistico da sembrarti vero, come distingueresti il sogno dalla realtà"

SE NON E' UN BEL VIAGGIO QUESTO….

Barbieri Marcello
Indietro Ti sei perso? Clicca qui!