Gentile Simona

Indietro
Viaggio nella malattia
È brutto passare una settimana intera a casa con l'influenza!
I primi sintomi arrivano la domenica pomeriggio quando esco per andare a casa di amici…a casa, la sera ho dormito poco perché avevo mal di testa e un gran raffreddore, sono costretta a svegliare mia madre per dirle che non me la sento di andare a scuola il giorno dopo; prendo una "Tachipirina" e filo a letto.
Mi sveglio a metà mattinata, provo subito la febbre perché mi sento scoppiare la testa…febbre confermata…37,5.
Dopo pranzo mi "accampo" sul mio divano con la mia coperta e il mio cuscino…guardo la televisione per tutto il pomeriggio
E' sera, mi viene a trovare Enzo,il mio ragazzo...sto proprio male non ho nemmeno la forza di scherzare!
Cena a casa mia, mi da il bacio della buonanotte e se ne va. Di nuovo a letto!!!
E' martedì, mi sveglio che sto ancora peggio…la febbre si è alzata a 39. Chiamo mia madre che mi dice di prendere una Tachipirina per fare scendere la febbre, e dopo un po' di prendere un Aulin per il mal di testa.
Ma la febbre non ne vuole sapere di scendere, così passo un altro pomeriggio davanti alla tv, dopo cena mia madre mi prepara una tazza di tè caldo per scaldarmi un po' e per farmi passare i brividi di freddo.
Oggi è come ieri.
In questi giorni la cosa che mi dispiace di più è non vedere le mie compagne.
Non posso trascorrere il giorno di San Valentino come avrei voluto: andare a cena fuori con il mio ragazzo.
Però Enzo è carinissimo … mi regala un cuore gonfiabile gigante, una rosa e un pupazzo contenente i "Baci" che mi piacciono da matti!
Per fortuna la mia mamma pensa a tutto e mi compera un regalo per il mio ragazzo …se non ci fosse la mia mamma! Rientra mio padre dal lavoro con un enorme mazzo di rose rosse per mia madre e ha pensato anche a me… mi regala dei Baci, e una rosa rossa bellissima contornata da mimose.
Il venerdì sto un po' meglio, la febbre tocca 37°…
Combino anche un guaio…sinceramente è colpa della mia gatta. Lascio il termometro sul tavolino e lei con la zampetta lo butta giù… potete immaginare, poverina…la sgrido e lei scappa via; però… non è del tutto colpa sua , non avrei dovuto lasciarlo sul tavolino e poi non poteva sapere che si sarebbe rotto.
Il problema vero è che impiego più di 20 minuti per raccogliere il mercurio…. una strage!
No problem!!! La mamma torna a casa con un termometro nuovo!!!
Ormai l'influenza è passata! Per fortuna sto davvero meglio. L'ultima seccatura è dover stare il sabato e la domenica a casa col mio ragazzo…che noia!
Che brutta settimana!!! Per fortuna che è finita!!!


Gentile Simona
Indietro Ti sei perso? Clicca qui!