Magliulo Jessica

Indietro
Viaggio.
Immagino spesso un mondo tutto mio, con luci colori e cose che rappresentano me stessa, la cosa più bella è che in tal modo vado dal Polo Nord al Polo Sud o nelle isole da sogno dell'Oceania. Sì, mi capita spesso di fare dei viaggi virtuali, soprattutto quando, stesa sul letto, una brezza fresca come quella del mare mi porta a ricordare una vacanza con i miei cugini al mare, un mare così bello che lo ricordo con un sorriso sulle labbra. Quella vacanza mi è piaciuta tantissimo; peccato che loro vivano lontano, molto lontano da dove abito io, non li rivedrò più per un lungo periodo di tempo…. Se loro fossero qui?… Se venissero qui?… Se abitassero qui?… Viaggio nel cielo immaginario della mia mente, penso che è bellissimo stare insieme, il cellulare squilla: i miei genitori vogliono sapere a che ora torno a casa. Sono con gli amici sotto un portico a parlare, ad un tratto vedo un'auto, la mia preferita, è blu come quella di mio zio, uguale! Non do molta importanza, ma sento chiamare il mio nome, mi volto e chi vedo? I miei cugini!!! Sono felicissima, nello stesso tempo ho gli occhi lucidi. Corro da loro, li abbraccio e con loro torno a casa. Mentre siamo in auto mi raccontano che, arrivati nel mio paesino, sono andati a casa mia e, saputo dov'ero, sono venuti a prendermi.
Ora so perché sono triste, penso a loro, ai miei cugini di quel paese lontano, invece sono tutta sola nella mia città, nel mondo, sono l'unica persona, l'unico essere vivente sul pianeta. Dopo giorni di completa solitudine, vedo una luce celeste che percorre un parco pieno d'erbacce e fiori selvatici. Un paradiso!!!! Mi fa paura il cielo scuro, vedo delle increspature nell'aria, corro verso il fascio di luce e, arrivata in fondo, vedo la fine del mondo: un enorme fosso nero, non vedo dove finisce…. Ho paura…. Una voce mi chiede il mio nome e mi dice di saltare il fosso…. c'è un sasso, inciampo, senza volere salto il fosso. Non ci credo,non ci posso credere!! Da questa parte ci sono fontane, fiori originali con un petalo che fa per tre, le piante di grano hanno quattro spighe! Č tutto strano… ci sono cose diversissime: le statue fatte d'inchiostro e il caffè con l'argento… ad un omuncolo con quattro dita e tre occhi, molto basso, chiedo che posto è questo e lui mi risponde: " Milù!"
Mi sembra un nome così banale!…Poco distante vedo un'orchestra: i maestri hanno in mano delle stelle come strumenti; chiedo al direttore se mi sa dire dove mi trovo e mi risponde che sono in un mondo parallelo, che sa tutto di me: "Tu sei quella ragazzina laggiù!"
"Io? Quella con una testa e dieci dita per due mani?! Com'è possibile?"
Incredula vado da lei e le chiedo: " Ma…. Io…. Sono te?!"
Lei risponde di sì, poi, vista la mia faccia incredula e spaventata, mi spiega che il pianeta terra ha un mondo parallelo, che solo alcune persone possono raggiungere, che è il riflesso della realtà, compresi i desideri e i sogni: Milù è il riflesso della mia immaginazione, un mondo diverso da quello reale……


Magliulo Jessica
Indietro Ti sei perso? Clicca qui!